Caso Adelaide Ciotola: “Sospettare ci pareva brutto, ma la bambina era così vispa…”

Di Edicola - 14 marzo 2011 14:03:38

Prima o poi tutti i nodi vengono al pettine, e ognuno deve pagarne le spese.

Questo è ciò che è successo a Luisa Pollaro, madre di Adelaide Ciotola (la bambina che, con una presunta sindrome del lobo medio, ha attirato la spasmodica attenzione dei media attraverso opere di solidarietà e vendita dei libri scritti dalla stessa bambina).

Appurato che i documenti del Gaslini che la Pollaro usava per dimostrare la patologia sono stati falsificati, la donna dovrà rispondere di diversi capi d’accusa, dando una risposta a chi, credendo nella loro buona fede, ha contribuito anche economicamente alla causa.

Fonte: Visto