Il ritratto: Valentina Gioia

Di Chia - 26 marzo 2011 11:03:29

Valentina Gioia

Valentina Gioia

Valentina Gioia è nata il 30 novembre 1979. E’ di Milano, è mora, procace, tipicamente mediterranea. Ha un carattere forte, è scontrosa e capricciosa. Ha tenuto campo su Canale 5 per più di un anno, tra il 2004 e il 2005. Nella stagione 2003/2004 ha partecipato ad Uomini e Donne come corteggiatrice di Antonello Zara. Il 26 maggio del 2004 il tronista ha dichiarato di essere, dopo mesi e mesi, pronto a vivere una storia seria con la ragazza che sceglierà. La scelta è ricaduta su Valentina, che è stata preferita a Luana di Bella. Le parole del tronista al momento della scelta sono state molto chiare:

“Non ho mai voluto manifestare apertamente i miei sentimenti, perché sono riservato e perché non voglio essere ferito. Ora però sono pronto a fare la mia scelta. Sappi che, anche se la risposta fosse no, farò di tutto per far si che diventi si. Ho scelto te”

La risposta di Valentina è stata “sì”. Il loro rapporto è andato in crisi quasi subito ed è terminato alla fine dell’estate 2004, in concomitanza con la chiusura della trasmissione.

Nella stagione 2004/2005 è tornata ad Uomini e Donne come tronista, affiancata dalla sua ex rivale Luana Di Bella. Il 26 maggio 2005 sceglie il corteggiatore Marco Bruniello. Le sue parole sono state:

“In queste quattro mesi sono stata bene, ma anche male. Sei riuscito a farmi stare sulle spine, e a me piace. Anche se a volte ti ho odiato mi hai fatta emozionare… beh, te lo devo dire… ho scelto te!”

Con le note di “When a man love’s a woman” e l’applauso del pubblico, Marco risponde di “sì”. Lontano dalle telecamere, però, la storia tra i due non è mai decollata.

Successivamente è stato spesso paparazzata ed è tornata agli onori della cronaca affermando di essere stata, inconsapevolmente, l’amante del pilota della Ferrari Kimi Raikkonen, ufficialmente coniugato con Jenny Dahlman, ex Miss Scandinavia. Su Star Tv ha dichiarato:

“Ho conosciuto Kimi e nemmeno sapevo chi fosse – ha spiegato l’ex diva per un giorno- ero in discoteca a Milano e nel locale c’era questo ragazzo biondo che mi fissava. Sembrava il cantante di una boyband. Abbiamo bevuto una brocca di mojito. Poi si era fatto tardi e sono andata via. Lui mi ha accompagnato alla macchina e mi ha regalato una rosa. Ci siamo baciati e scambiati i numeri di telefono. Quando non doveva correre andavo a trovarlo nella sua casa di Zurigo. Mi ha colpito vedere la vetrina all’ingresso della casa: ci sono tutti i trofei che ha vinto. Mi mostrava con orgoglio il volante della McLaren, sua ex scuderia, che custodisce gelosamente nella stessa vetrina. […]Un’altra volta invece l’ho seguito durante un gran premio. Ma sono rimasta nascosta in albergo. Lui finiva le prove e dormivamo assieme: mi chiamava Sexylady. I suoi manager lo possono testimoniare. […] La nostra storia è durata quasi un anno, è finita nell’agosto del 2006. L’ho lasciato io quando ho scoperto che era sposato: stavo guardando un gran premio in tv, quando hanno inquadrato la tribuna commentando che c’era la moglie Jenny Dahlman a tifare per lui. Ho cancellato tutto: sms e video. E ho buttato i regali. La storia è finita, ho sofferto e non voglio ricordi. Sono stata ingannata. Lui ha provato a contattarmi, ma ho risposto picche. Poi ci siamo rivisti a giugno a Milano in un ristorante. Lui era con un’altra. Io con il mio fidanzato”

Successivamente è stata fidanzata con un giovane sociologo di Ferrara. Nell’estate 2004 ha partecipato al reality Volere Volare condotto da Maria de Filippi, in cui la bella milanese tentava, dopo varie sconfitte, di prendere la patente di guida.

L’8 agosto 2008 Antonello Zara è deceduto in Costa Smeralda, investito da una Mercedes con alla guida un ventiduenne di Monza. L’11 settembre dello stesso anno Valentina è stata ospite della trasmissione “Mattino Cinque”, condotta da Barbara d’Urso, per parlare della sua storia e del suo ricordo di Antonello, durante uno spazio dedicato ai metodi per superare il dolore di una perdita. Al settimanale Visto, l’ex tronista dichiara:

“Del mio dolce Antonello mi resta solo una fedina. Mi fece trovare quest’anello d’oro in un bicchiere di champagne. Quando ci lasciammo soffrii molto, ma ora mi sembra impossibile che lui non ci sia più. […] La nostra storia è finita perché lui in quel momento aveva altro per la testa, io volevo una storia seria. Ci siamo incontrati nel momento sbagliato. Lui era infatuato, io lo amavo. […] dopo la rottura ero arrivata a pesare 40 kili. Ci siamo persi di vista e ho voluto staccarmi completamente. Poi abbiamo ricominciato a sentirci, lui mi ha chiamata, in autunno, e mi ha detto che era fidanzato con una ragazza di Verona. […] Quando sono ritornata in quello studio, come tronista, stavo male. Ripensavo a tutti i momenti che avevamo passato insieme. […] Pensavo di nuovo alla nostra storia. Solo quando mi sono resa conto che non ero più innamorata abbiamo iniziato a sentirci da amici.”

La loro amicizia era davvero perfetta: si sentivano sempre e prima dell’incidente di Antonello i  due sono stati a Roma, insieme, per registrare la puntata di Molto più di… Uomini e Donne. Per giustificare la sua presenza a “Mattino Cinque”, dichiara:

“Ho accettato di intervenire perché sia fatta giustizia e non per farmi pubblicità, come ha sostenuto qualcuno. Se ho parlato con Visto, per la prima volta, è per fare in modo che Antonello non venga dimenticato.”