Il ritratto: Mattia Mor

Di Isa - 1 giugno 2011 11:06:16

Mattia Mor

Mattia Mor

Mattia Mor è nato il 1 giugno del 1981, sotto il segno del gemelli, a Genova. Attualmente vive a Milano. E’ laureato in economia aziendale all’Università Bocconi di Milano. E’ imprenditore nel settore dell’abbigliamento. Parla l’inglese, lo spagnolo e il francese.

Ha praticato calcio a livello agonistico, tennis e canottaggio. Si ritiene fortunato perché la sua passione per la moda fa sì che il lavoro sia un hobby.

Si definisce determinato e sicuro di se, un po’ egoista e presuntuoso, ma anche simpatico e socievole. Ha tanti amici, che considera molto importanti. Ha un buon rapporto con la sua famiglia, in particolare con l’unica nonna che ha. Sogna di diventare un grande imprenditore e gli piacerebbe investire parte del guadagno in un’organizzazione umanitaria che aiuti la popolazione africana. Crede molto in se stesso e nonostante il poco tempo libero ha voluto impegnarsi in volontariato: ha fatto parte di una missione cattolica in Costa d’Avorio e di una laica in Tanzania. Ama viaggiare e ricorda che il suo viaggio più bello è stato quello intrapreso dopo la laurea: dall’Australia all’Indonesia, passando per Malesia, Thailandia, Nepal e Tibet.

E’ un grande appassionato di cinema, ama tutti i film con Al Pacino, Robert De Niro, ma anche quelli storici. Apprezza la musica italiana e in particolare De Andrè, Guccini, Venditti, Ligabue e Jovanotti, ma ascolta anche quella rock e il punk californiano anni ’90. Non sopporta l’ignoranza, soprattutto quando sfocia in arroganza, le persone che non sanno ascoltare e chi non ha rispetto per gli altri.

Il 23 novembre del 2009 ha partecipato come concorrente al Grande Fratello. A tal proposito Antonella Perini, ex tronista, scrive sul suo profilo Facebook:

Ho ricevuto e ricevo tante segnalazioni su Mattia. Al gf si ricordano tutti del fatto che ho scelto Marco e lui è beccato il mio no.

Ha deciso di partecipare al Gf per tre motivi: fa una vita frenetica e vorrebbe conoscere se stesso stando fermo per qualche mese; crede che il Gf sia un palcoscenico per raccontarsi con pregi e difetti e, infine, perché la sfida lo motiva parecchio.

Dopo poche settimane di permanenza in casa, ha baciato la concorrente Diletta Franceschetti. E’ stato definito il clone di Hugh Grant.

Nel 2003 ha partecipato a Quelli che il calcio, come valletto di Simona Ventura, e in varie pubblicità in onda sul piccolo schermo.

Nel 2005 ha partecipato ad Uomini e Donne come corteggiatore di Valentina Gioia. L’ex tronista di lui dice:

Me lo ricordo bene Mattia, l’avevo eliminato perché aveva capito che era lì solo per farsi vedere. Era tra i miei corteggiatori e un giorno arrivò in studio da Maria una telefonata che lo smascherava: era fidanzato ed era stato visto baciarsi con la ragazza in metropolitana. In effetti, i suoi atteggiamenti mi avevano insospettita fin dall’inizio cosi, durante un’esterna, l’avevo messo alla prova provando a baciarlo. Mi ero detta: “se mi respinge è perché fuori ha già una fidanzata”. Infatti, così è stato: non ha ricambiato il mio bacio. Peccato, poteva essere una mia probabile scelta.

Dopo ventuno giorni in casa del Gf è stato eliminato con il 33% dei voti. Sembrava dover fare fuoco e fiamme, invece si è accontentato di qualche scambio sotto coperta con Diletta. E ha lasciato in sospeso una conoscenza con la coniglietta di Playboy ed ex corteggiatrice di Giorgio Alfieri, Sarah Nile.

E’ stata un’esperienza molto intensa: nella casa si creano fin da subito legami veri e profondi. Amore è una parola grossa: Diletta è una ragazza intelligente e profonda, che mi ha preso a livello chimico, per questo mi sono lasciato andare. Sono una persona razionale e rimango sempre con i piedi per terra. Spero, però, che la nostra amicizia possa trasformarsi in qualcosa di diverso. Sarah è una bellissima ragazza, ma non l’ho conosciuta molto. In pochi giorni ci siamo provocati e stuzzicati. Peccato non aver potuto approfondire anche con lei.

A gennaio 2010 è arrivata la prima intervista a Mattia e Diletta, sul settimanale Visto:

Tra noi l’attrazione è molto forte, ma per amarci ci serve più tempo. Diletta sta a Roma e io a Milano: praticamente riusciamo a vederci solo il lunedì, dopo la puntata del Grande Fratello. O cambiamo registro o questa relazione mi farà più male che bene. Il lavoro mi occupa molto, spero con fiducia e pazienza di incastrare tutti i tasselli e poter costruire qualcosa di bello.

A giugno 2010 ha partecipato allo spettacolo teatrale Non ci posso far niente, in compagnia di Alice Bellagamba, ex concorrente ballerina di Amici.

Nella stagione 2006/2007 è tornato ad Uomini e Donne come corteggiatore di Antonella Perini, che gli ha preferito Marco Meloni. Ecco le parole di Antonella il 18 maggio 2007, giorno della scelta:

Mattia? ora non ha senso vederlo, con lui non ho trovato la serenità che ho trovato con Marco.