Raccolta firme per la legge sul reato di omicidio stradale

Di Isa - 26 giugno 2011 09:06:42

LocandinaSi chiamava Davide, era un mio amico, aveva 35 anni, una vita piena di sogni e progetti che stava realizzando ma è tutto finito all’alba del 1 gennaio 2011 : Davide è stato ammazzato da un ragazzino di 20 anni ubriaco alla guida ……

Davide quella notte aveva lavorato (si occupava della sicurezza nei locali duranti le feste), con la solita attenzione che non accadesse nulla di brutto e che le famigerate teste calde non causassero inutili risse facendosi del male o procurandolo a terzi. Il solo stargli accanto ti dava sicurezza,era un ragazzone di quasi 2 metri, tutto muscoli (convinto del benessere del corpo quindi niente alcol,fumo per lui !) e cuore…Tanto cuore…un ragazzo umile, anticonformista, esilarante nella sua ironia e rassicurante in quello che ti diceva. “Delia, la vita è una e va vissuta,non c’è la sfortuna ma la capacità di andare avanti e lottare per quello che si vuole,fregandosene di cose contrarie e superflue!!!”

Quando lo incontravo era un susseguirsi di risate e su facebook, la sua ironia così particolare mi faceva “piangere” dalle risate. Non so come fosse in famiglia,ma posso immaginare, perché so com’era con gli amici : protettivo, sincero e altruista….se avevi bisogno Davide c’era e non c’erano né se né ma…..Davide c’era. Era un ragazzo molto concreto , riservatissimo nei suoi sentimenti ma era anche un sognatore,ma di quelli che agiscono..che fanno di tutto per avverare i propri sogni. E adesso resta il dolore (tanto) ,l’incredulità (tanta) di chi non riesce ancora a capire come diamine sia possibile uscire di casa e non rientrare più perché un emerito incosciente, che non è in grado di guidare !!!!!, ha per così dire deciso che la sua vita non vale un cavolo o che è invulnerabile e che la vita degli altri non sia affar suo…

La famiglia di Davide si è subito attivata con una campagna di informazione , tappezzando Palermo di manifesti con la foto di Davide e con la richiesta di giustizia. Una giustizia che non gli restituirà di certo Davide ma che forse darà loro un pò di pace e che forse eviterà altre stragi del genere. Si stragi….perché Davide è morto…..ma chi resta, la madre,la sorella, il fratello porteranno sempre un vuoto nel cuore ; i loro cuori saranno riempiti gioie che la vita gli renderà….ma quel vuoto ci sarà sempre e sarà incolmabile……

I recenti fatti di cronaca ci dicono che questo non è un problema di poco conto perché può succedere ovunque e a chiunque…..Ben vengano quindi certe iniziative CONCRETE come la raccolta firme online che allego a questa nota e che spero in molti sottoscriveranno.

Pene più dure per chi commette questo reato,perché di reato trattasi !! Mi sono sentita porre una domanda ” ma a quanti di noi è successo nel corso della vita, di prendersi una solenne sbronza e poi inconsciamente mettersi alla guida!!!”

La risposta è semplice ,qui non si tratta di fortuna “per fortuna non ho ammazzato nessuno!!!” ma si tratta di incoscienza !!!! Se tutti facessimo ciò che è giusto ! se seguissimo la nostra coscienza e se chi abbiamo intorno in certe occasioni ci dicesse “NO, NON PUOI GUIDARE!!!!”….forse ci sarebbero meno famiglie completamente distrutte ! La vita non è un gioco d’azzardo, ma un dono da godere con amore e rispetto !

http://www.livesicilia.it/2011/01/02/lultima-alba-di-davide-il-gigante-buono/

Davide Scarfeo Ucciso da un ubriaco la notte di capodanno del 2011. Chi lo ha ucciso è libero e tranquillo e continua ad andare in discoteca e ubriacarsi… per adesso non guida, ma in futuro certamente riavrà anche la patente!

Firmate la petizione per la legge sull’omicidio stradale”: www.omicidiostradale.it/firma