Samuele Mecucci e Massimo Scattarella: “Facciamo palestra, ma il vero peso è l’etichetta di gieffino e tronista: nessuno ci fa più lavorare”

Di Edicola - 13 settembre 2011 11:09:30

L’effimero mondo dello spettacolo gode di una legge naturale: se sei bravo, piacente e ti impegni, rimani sulla cresta dell’onda (fino a fisiologica sostituzione). Purtroppo, chi esce da programmi come Grande Fratello o Uomini e Donne pare ancora non averlo capito. Prendete come esempio Massimo Scattarella e Samuele Mecucci: i due si permettono il lusso di piangersi addosso sostenendo di essere disoccupati, quando in realtà hanno passato un’estate intera retribuita per aver ciondolato per tutta la Puglia, semplicemente perchè hanno partecipato a due programmi televisivi di successo. Un antico proverbio pugliese diceva: “Sputa in cielo, che in faccia ti viene!

Fonte: Top