‘X Factor 5’: l’opinione dei nostri utenti

Di Isa - 29 ottobre 2011 12:10:57

X Factor l'opinione degli utenti

Buongiorno! Ciao, Isa, ciao Chia, ciao Loulou, ciao Veronica, ciao Diamantina, ciao Vale, ciao Laurafab (torna!), ciao a tutta la vecchia guardia e pure a quella nuova, che avrà la disgrazia di imparare a conoscermi.

Ebbene sì. Rieccomi a commentare X Factor 5 finché il Cielo ci darà le puntate in chiaro.

Entusiasmo: minore rispetto alle scorse edizioni. Voglia di infervorarmi moooolto più bassa. Status emotivo nei confronti dei miei cocchi delle scorse edizioni: Aram: sciolti. Bastard: costantemente al primo posto nel mio cuoricino. Yavanna: hanno cambiato genere e look causandomi un trauma da non sottovalutare. Nevruz: … è una storia lunga e complessa (ciao, Ruz, un bacione, tesoro <3). Dorina: I LOVE YOU, BABY!!!!!!! Sei la mejo!

Fine.

Andiamo a inaugurare i nuovi giri di valzer con una magnifica puntata di LIBERTÈ, UMILTÈ, DECOLLETÈ

Inizio. Una bella puntata di provini da sbolognarci. Si parte con una panoramica sulla MIA Trento. Lacrimuccia di commozione. A dirla tutta, i provini non è che siano andati troppo bene, da queste parti. Per riempire l’auditorium hanno dovuto supplicare. E Morgan in quattro giorni è riuscito a litigare con mezza città.

Alessandro Cattelan che si sbraccia. È grave se dico che non avevo idea di chi fosse Alessandro Cattelan? A dirla tutta non ce l’ho manco adesso. Chi è Alessandro Cattelan? Almeno non è un figlio dei Pooh.

I giudici vengono presentati e, con un tocco di lugubre dato dall’immancabile “Bring me to life” (suvvia, un po’ di originalità…), entrano i provinati al macello.

Er primo è Fabbbbbrizzzzio Giannini da Roma (ahò) che se occupa de vendita immmobbbbiliare (ahò). “C’è questo grande interesse DELLA canzone, ahò”. Dice di essere conosciuto in tutta Roma Sud, Testaccio e San Lorenzo. Ha un che di minaccioso. Cioè… fra ‘n po’ se mette a croccasse le dita come Chen er gueriero. Vuole riportare in primo piano la canzone d’autore e sfondare a livello nazionale. Album da pubblicare: “Burlamacco, altri personaggi e luoghi”. Il pubblico ride. Elio è basito. E sentimoselo, ahò.

Canta ‘Balliamo sul mondo’ con la stessa faccia di Pappalardo in preda alla stipsi. L’auditorium si sganascia. Elio mormora ‘Fantastico’ con una lacrimuccia che luccica sotto le sopracciglia cespugliose, Arisa poga e Morgan si infila gli occhiali scuri per avere più carisma e sintomatico mistero.

Elio lo ama senza audio, Fabbbrizio professa la sua fede giallorossa (per me è un sì!). Mona Sventura dice di aver visto un atteggiamento da Curva Sud, la qual cosa mi fa venire voglia di abbandonarla in zona tamburi. E farle fare il tamburo. Fabbbbbrizio parla di probbbbblematiche cantautoriali: stadio sì o stadio no? So’ dilemmi, ahò.

No, dai. Non è autentico. È Corrado Guzzanti travestito che prova il suo nuovo personaggio. Comunque va a fare il probbbbbblematico altrove. Avanti un altro.

Segue un tipetto che se la crede e fa smorfie, Fabrizio (e sono già due) Cagliardi. Stecca su Bon Jovi. Arisa apprezza il suo movimento pelvico. E io che pensavo che nessuno avrebbe mai potuto rimpiazzare gli arrapamenti della Maionchi. Rapido e indolore. A casa.

Cosa nasce dall’accoppiamento tra Sheldon Coooper e Marco Mengoni? Ovvio: Vittorio Sollecito,detto “Volevo essere David Byrne”. Ipermodernista che strilla ‘Perdere l’amore’ convinto convinto. Morgan: “Sei veramente bello”. Dai, Morgan, dopo…

Prossima provinante. Digressione necessaria: chi ha deciso di rilanciare la moda dei fiori in testa? E io che pensavo di essermi liberata di questa mania col finire degli anni ’80. Invece rieccole. Tante donne ipertruccate e iperabbronzate che si travestono da vasi di gerani per un effetto sciampista assicurato. Jessica Mazzoli, ventenne di Olbia. Dice che quando canta si sente in contatto con tutto l’Universo. E con l’Aldilà. Contenta lei. Mona Sventura nota il suo essere seminuda. Da quand’è che m’è diventata un’educanda? Ah, già. Diventa bacchettona ogni volta che a mostrare la pelle è un’altra e non lei. Canta Amandoti. E io parto prevenuta. Perché… perché… perché nessuno può cantarla come lei  http://www.youtube.com/w, ecco. Nessuno può cantarla DOPO di lei. La ragazza se la cava. Una buona via di mezzo, non trascendentale, non dorinesca, ma non da buttare. Sventura scuote la testa. La libido di Morgan le dà il suo sì. Sventura, fedele al suo proposito di bocciare e guardare con disprezzo chiunque sia più gnocca di lei, la boccia con ignominia. Arisa e Elio la fanno passare. La Sventura, in modalità ‘giardiniere Willy’, lancia sguardi che vogliono dire ‘Un nemico per la vita fatto ti sei!’

Primo caso umano della serata, Rahma Hafsi, tunisina livornese orfana di babbo. La parola che pronuncia di più è ‘mamma’. Sorvolo e piglio un Pocket Coffee. Canta ‘In alto mare’ della Bertè. È brava e, visto che non è neppure stragognacca, neanche la Sventura ha nulla da ridire. La fanciulla chiama subito la mamma. Molto interessante.

Claudio Cera. Finalmente un ometto con una bella voce.

Nadia Burzotta e la sua montagna di riccioli rossi su un corpicino magro e un vestito a fiori. Con una voce nera sorprendente. Rischia di finire fra i miei preferiti. Arisa la definisce un incrocio tra Macy Gray e Bjork. Incassa quattro sì meritatissimi.

Claudia Bellitto. Diciannovenne ossigenata e devastata dai piercing facciali. Belle gambe. La ragazza si impappina. Morgan: “Io ci proverei, con questa ragazza.” Ma va’? I no di Arisa e Elio la mandano a casa. La Sventura si indigna. Parte un polemicone. Elio cambia il suo voto pur di tacitare la cornacchia.

Morgan show: Easy con l’acustica. Tremendo.

Si migra a Forlì. E la prima è Nicole Tuzii, una tenera bimbetta di 17 anni. Faccina pulita, vocina pulita, famigliola pulita. Suo padre è Mastro Lindo. Usa la parola ‘cuore’. Io la manderei a casa solo per questo. Canta ‘Listen’. È bravissima. Passa. L’intero parentado si commuove. Vi prego, Dei dell’Universo (leggasi produttori), NON fatela vincere. O, se dovete farla vincere, almeno sporcatela un po’. Che so… un ciuffo rosso sangue sulla fronte, un collant strappato, un paio di borchie…

Tocca a Joe Bastianich che ha lasciato Master Chef. No, non è lui, è un sosia. Lo si capisce perché non va in giro a lanciare piatti. Rodolfo Caldarella. Alto, ginecologo, calvo, sexy. È il mio uomo. Immancabili battute di Elio sulla sua professione. Molto confidenziale. Pure troppo. Dorelliano. Morgan lo guarda estatico sognando di essere una sua paziente. Si becca quattro sì. Cinque col mio. Può passare dalle sei alle undici per il pagamento in natura. Appena gira le spalle la Sventura gli dà del palloso.

Davide Pasidero si inerpica su Mika. Frana rovinosamente. Lo pigliano. Il suo papillon turba i sogni del Doctor Who. Singhiozzi, lacrime e battere convulso di mani da parte del miracolato. Mancano i saltelli sul posto.

Maurizio Taurino. L’invasione dei nerd continua. Canta ‘Ci vuole un fisico bestiale’. Apprezziamo l’autoironia. E niente altro. Elio si esalta. Grasse risate. Gli chiede il bis. ‘Insieme’ di Mina in versione licantropica.

Eccole! Le sorelle Lallai, le Barbie Reginetta della Discarica, le Tamarro’s Children, con la seconda puntata della loro traggggica telenovela. Avranno fatto pace? Canteranno insieme? Faranno la lotta nel fango? E soprattutto, si scoprirà per quale motivo i loro genitori hanno varcato la soglia di Alcatraz? La Tamarra Minore spera di NON passare in coppia con la Tamarra Maggiore. Sono cose belle. Facce da funerale sui volti della finte bionde . Cantano ‘The best’. Non voglio ripetermi, ma…  http://www.youtube.com/watch

Eppure. Eppure insieme funzionano. Il che mi dà da pensare. Mumble mumble. Spiritello maligno stai lontano da me e non dire che secondo te è stato tutto splendidamente preparato a tavolino. L’unico no è quello di Elio. Tamarra Minore è furibonda. Lancia alla sorella un poetico “Vattene che oggi ti prendo a calci in culo!” Poi si passa all’abbraccio, alle lacrime e al ‘mettiamoci una pietra sopra.” Mancano la piscina e il confessionale e siamo a posto.

Niko delle Aquile con la K, sessantatré anni . Uno che osa. Si definisce “un Talent Show” per l’associazione Giancarlo Giuseppetti. Sono stati su RaiTre. Minaccia di far vedere la registrazione. Peccato che torni a casa.

Soraya Achour. Francese col cappello e la erre moscia in dotazione. Ripete ‘francese’ una trentina di volte per sottolineare il fatto che ,sì, è proprio francese. La farei tornare a Parì, via Ginevra passando per il tunnel della Gelmini. Fortunatamente sembra un gatto durante la castrazione senza anestesia. Il tunnel la attende.

Erika Forte. Ora, io non voglio infierire. E solitamente dell’aspetto di una persona ame ne frega poco (se non per massacrare suddetta persona quando mi sta sulle gonadi, tanto per capirci), però… Santo Cielo che Trasmetti in Chiaro! Una sistematina? Così al volo? Giusto per non sembrare l’omino Michelin? No, eh? Parla dei viaggi in macchina con suo padre. Interessante . Massacra i Negramaro. Stringo in un abbraccio contrito la nostra Isa. So che soffre, in questo momento. “L’ottava in stile pecora” di Elio passerà alla storia. È ciospa, quindi la Sventura la fa passare.

Caffè Margot. Mi si accende una lampadina. Costoro erano state bocciate dalla cravatta di Enrico Ruggeri che aveva preferito portare sul palco tre cloni dei Beatles. http://www.youtube.com/watch?

Stavolta le ragazze la sfangano. In bocca al lupo a loro.

Paolo Bernardini. Un bel ragazzo e il suo cane. Fatelo passare perché m’attizza. Punto.

I Malviventi. Fratelli. Ho un flash tremendo e ripenso ai Borghi Bros. Passano. Potranno lietamente accoppiarsi con le Lallai.

A proposito… Alessia De Vito, 19 anni. Ammicca, zoccoleggia e fa l’occhiolino a Morgan promettendogli contorsioni ginniche come mai viste e subite prima. Morgan s’arrapa. La Sventura lo sgama subito e capisce che se la boccia poi il Castoldi la ammazza. La ragazza farà strada.

Oddio, le SOS! Ah, no. Si chiamano Melodike Armonie. Sventura si vedica su di loro. Tre belle figliole sono più di quanto lei possa tollerare. Parte la musica di ‘Dracula’. Paura! Scoppia la rissa. Sventura azzanna la bionda. Passano. Sventura telefona subito al suo mercante d’armi e prenota un paio di testate nucleari. Si lancia a fare un pistolotto nauseabondo sull’umiltà. LEI! Le farei vincere solo per farle dispetto. La bionda sillaba “Maledetta!”. Preparo i pop corn.

Eric Cartman con i capelli rossi. Un altro orfano di padre musicista. Si chiama Steven Patrick Piu. E non sto inventando. Ho subito voglia di picchiarlo. Sventura si esalta su 50 Special. Il che la dice lunga. Passa. Maledizione. Urla ‘Rock and Roll!’ con tanto di corna. Voglio darmi al neomelodico. Fidanzata carinissima. Come diavolo ha fatto?

Five Sisters. Quintetto intonatissimo. Senza problemi.

Paola Marotta e il suo cappello. Bella ragazza. Molto brava. Canta ‘At last’. E per me… bla bla bla… non la può cantare nessun’altra che lei e bla bla bla…  http://www.myspace.com/discantia . Ok, la smetto. La fanciulla passa con merito.

Continua la sfilata dei cappelli. Paolo Scandale. Ventun’anni che sembrano quaranta. Apolide. Un altro pieno di shoffrenzia. E la tira fuori con una voce blues da paura. Promosso.

Ed arriva finalmente il momento di Giovanni Allevi versione dark, alias Andrea Pugliese. No, non provateci. NON È mio figlio. Non voglio figli col piercing al labbro. Non mi piacciono i piercing al labbro. Tiè. Oddio, ha gli occhi simili a quelli di Nevruz. Mi agito. Mi riprendo. Gli occhi di Nevruz sono inarrivabili. Però i suoi sono simili. Mannaggia a me. Raffica di battutine sul suo look. Canta ‘Estate’ dei Negramaro. Scelta opinabile, ma me non dispiace. Sono di parte? Sventura lo odia perché non è solare e leccapiedi. Il pubblico pure. Giuro che voglio incontrarla di persona. Per morderla sul collo, dissanguarla e poi usare le sue solarissime tette finte come abat-jour. Morgan lo ama. Arisa pure. Elio lo boccia perché c’ha già da badare a Nevruz e rischia di affezionarsi pure a costui. Sventura ri-rompe con l’umiltà. La odio. Morgan è furibondo. Detesto essere d’accordo con lui. Elio contesta la scelta dei Negramaro. Vorrei ricordargli un certo splendido rocker di Cavezzo che si presentò ai bootcamp e agli home visit cantando ‘Malo’ e ‘Bella senz’anima’ (ciao, tesoro <3). Ma forse costui non ha la scintilla, il fuoco, l’incendio di Nevruz (caro…). E non mi stupirebbe. Perché nessuno ha la scintilla, il fuoco, l’incendio di Nevruz (carissimo…). Comunque, ripeto: RIPESCATELO!

E arriva James Dean. Gionata Chellini. Fa i Pink Floyd alla vaccinara. “Anoderbricchideuol.” Santo Cielo. Again. Morgan dà l’aut aut. Se passa lui passa anche il darkino. Rivoluzione. Pincfloid a casa. L’amore tra Morgan e Sventura svanisce. Celebriamo i termini ‘gigiona’ e ‘demagogia’ che ci mancavano tanto.

Uggesù, un pazzo conciato da Uomo del Monte. Absolute Nobody. Viene da Lochness. Telepredicatore. Vuole salvare la nostra anima. Fortunatamente la mia me la sono già venduta. Canta sott’acqua. Dice che ognuno di noi è una rana. Ah, sì? Io ne conosco qualcuna. Lui e il suo enorme gobbo tornano in Scozia. Io ho bisogno di una Absolute Vodka.

Al prossimo giro con i bootcamp.