Teresa Cilia su Facebook: ‘Sono stata a Napoli per Tommaso Scala, ci tengo davvero a lui..’. E gli dedica una canzone..

Prosegue il tira e molla che ha vivacizzato le ultime puntate del Trono under, quello tra la siciliana Teresa Cilia e il campano Tommaso Scala. Lui ha provato a conoscere meglio Silvia, lei ha frequentato Aldo, ma alla fine son sempre tornati sui loro passi e -nonostante le accuse reciproche- finiscono con lo stuzzicarsi, lasciarsi e riprendersi di continuo.

Nei giorni scorsi, dopo l’ultima registrazione (QUI le anticipazioni) Teresa è stata a Napoli, dove lui vive, con la speranza di poterlo incontrare, ma lui non ha raccolto il suo accorato appello lanciato tramite Facebook. Ma lei non demorde, e sempre tramite la sua pagina gli dedica una canzone dalle parole significative..

Facebook

UPDATE dalla mail l’avvistamento di Teresa a Napoli: 

buona sera ragazze ! volevo dirvi solo che oggi pomeriggio ho visto Teresa del Trono under fare shopping in un negozio a napoli con una sua amica: è molto carina e molto alta, ed era quasi senza trucco! ho pensato che il fatto che stesse a napoli poteva interessarvi. un bacione Francesca

Questo il testo della canzone dei Modà che Teresa ha dedicato a Tommaso:

 Sento spesso il bisogno di chiudere gli occhi
e capire se è giusto pensarti lo stesso, anche se sei un ricordo
ed è strano ricevere tanto da te senza averti vicino
Ora che è freddo vorrei tanto averti qui addosso
e sentire più caldo, non avere più paure
e impegnarmi per farti star bene
perchè per me sei il sole
e le mie parole non son solo parole
Io sento le tue mani lo stesso, anche se non ti ho accanto
vorrei averti vicino per farti sentire che bello è l’inverno
dove un semplice abbraccio può sembrare diverso
perchè oltre al contatto trasmette qualcosa di molto più caldo.
Mi domando se è giusto, se son pazzo
se è sbagliato quel che sto facendo
mi rispondo che posso mentire con tutti ma non a me stesso
che non voglio rinunciare a qualcosa che sento
e che voglio di brutto
e che cerco nel vento
giuro le mie parole non son solo parole
Io sento le tue mani lo stesso, anche se non ti ho accanto
vorrei averti vicino per farti sentire che bello è l’inverno
dove un semplice abbraccio può sembrare diverso
perchè oltre al contatto trasmette qualcosa di molto più caldo.