Carmen Russo: “La mia Maria è figlia dell’amore, perciò nascerà a San Valentino”

Nuovo

I naufraghi dell’Isola dei famosi Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi si sono concessi una vacanza alle terme. Al ritorno, raccontano i loro pensieri a pochi giorni dalla nascita della loro piccola Maria: “Non ci saranno le telecamere a riprendere la nascita: questa notizia è campata in aria e pura falsità; non abbiamo firmato contratti né liberatorie per un docu-reality in ospedale. Ci è stato proposto solo un corto per raccontare come una coppia avanti con l’età affronta l’attesa, ma non si è fatto più niente. Il parto in diretta mi sembra una follia e non ci ho mai pensato, è una cosa lontana dalla mia sensibilità. Abbiamo sempre cercato di puntare sulla professionalità e non sul gossip e per questoci dispiace. Enzo Paolo è molto emozionato e so che posso contare su di lui sempre. La sera quando sono stanca mi tiene la mano sulla pancia per sentire Maria, che avrà il nome della Madonna, che ci ha aiutato. Forse le daremo anche il nome di mia mamma, Giuseppina, che mi è sempre stata vicina. In linea di massima, il dottore mi ha indicato come giorno del parto il 14 febbraio, San Valentino e per evitare sforzi, mi ha consigliato il cesareo. E’ il giorno dell’amore e Maria è frutto dell’amore, ma è stata una divertente coincidenza. Il fratello di Enzo Paolo è venuto a mancare da poco e ci siamo sentiti impotenti davanti alla morte. Lui era felice per noi e quando ha saputo che ero incinta ha detto “Chissà se riuscirò a vederla”.

Fonte: Nuovo