Remo Nicolini: “Guendalina Tavassi, in quella chiesa lì dovevamo sposarci io e te”

Di Edicola - 1 aprile 2013 14:04:54

Visto

Adesso che la sua ex Guendalina Tavassi ha annunciato il matrimonio, Remo Nicolini ha subito dichiarato: “In quella chiesa avremmo dovuto sposarci noi. Avevamo scelto tutto e l’avevamo già prenotata. Poi sono saltati fuori i nostri scontri e poi lei è partita per il Grande fratello“. Ora che lui è tornato con la sua compagna, Claudia Losito, con la quale ha avuto un figlio, Gabriel, dice: “Sono contento per Guendalina. Ha trovato un ragazzo che le vuole bene e insieme hanno deciso di fare questo passo e se sono felici, non posso che esserlo anch’io! Io e Claudia ci stiamo riprovando: dopo la mia partecipazione al porno Intimità violate, mi aveva lasciato. Ma ci amiamo e amiamo nostro figlio. E’ una madre seria e straordinaria e stiamo cercando una casa nuova. Mi dispiace non essere negli invitati al matrimonio di Guenda, ma spero cambi idea. Sono il padre di Gaia e non ho nessun rancore. Umberto mi sembra un bravo ragazzo, anche troppo per lei, che non ha un carattere facilissimo. A proposito, vorrei chiedergli: perché quando mi vedi ti nascondi? Magari potremmo andare d’accordo!Si è comportato bene con Gaia e l’importante è questo. Io, quando vivo una storia, mi annoio dopo un po’ e faccio qualche guaio; poi ci ripenso e torno dalla mia donna. Per ora, con Claudia, andiamo a convivere. Per il matrimonio è ancora presto”.

Fonte: Visto