Rosy Formisano: “Io e Italo Di Giovanni ci sentivamo lontani anche stando vicini”

Visto

Solo la scorsa settimana Italo Di Giovanni annunciava la fine della storia con Rosy Formisano, incolpando la distanza. Ora la protagonista di Ragazzi e ragazze dichiara: “Sì, è vero. Eravamo distanti fisicamente, e questo, alla lunga, mi ha portato a sentirlo lontano anche emotivamente. Mi sentivo sola anche se stavo con lui e portavo avanti progetti in cui lui non c’era. Ad ottobre ha cominciato dei lavori per delle suite e solo quando questi lavori sarebbero terminati avremmo preso casa insieme. Ma ogni mese, da ottobre ad aprile, la fine dei lavori è stata sempre rimandata. Io non potevo rimanere a Pescara da lui senza un lavoro e avendo lasciato la casa a Roma, sono tornata a Napoli dai miei. Sto lavorando nella palestra di mia sorella e sto prendendo il patentino come personal trainer: non mi sono mai appoggiata al mio compagno. L’amore non finisce da un giorno all’altro, ma non vedendoci quasi più non avevamo argomenti di conversazione. Se tornassi indietro, sarei più cauta e non lascerei Roma per trasferirmi a Pescara: abbiamo corso. Tornare a Napoli è una sconfitta e i miei amici sono a Roma. Ci siamo visti e mi ha detto che aveva rilasciato delle interviste, ma una intervista su internet mi ha ferita: ha detto che chi parlava di me in modo poco edificante faceva bene e che non era un grande amore. Poi mi ha chiesto scusa perché l’ha detto in un momento di rabbia: non si aspettava di essere lasciato da un momento all’altro. Quando ci siamo lasciati abbiamo pianto, ma non tornerò indietro: il suo lavoro era più importante di noi due. Io ora ho chiuso le porte all’amore: è un’ennesima delusione”.

Fonte: Visto