Andrea Offredi, Francesco Monte e Cecilia Rodriguez alla partita di beneficenza di Bitonto: foto. E l’organizzatore dell’evento a proposito di Francesco e Cecilia ci scrive…

Di Isa - 10 settembre 2013 09:09:56

Da Facebook alcune foto della partita di beneficenza a Bitonto che ha visto tra i protagonisti anche gli ex tronisti di Uomini e Donne Andrea Offredi e Francesco Monte, quest’ultimo accompagnato dalla fidanzata Cecilia Rodriguez:

Evento

Evento

E su Facebook ci ha contattate l’organizzatore dell’evento che è voluto intervenire per smentire ogni episodio di violenze e per rispondere ad alcuni commenti apparsi ieri nel web secondo i quali Francesco e Cecilia sarebbero scappati subito dopo la partita. Ecco le sue parole:

SONO L’ORGANIZZATORE DELLA MANIFESTAZIONE DI BENEFICENZA TENUTA A BITONTO IERI 8 SETTEMBRE 2013, ALLORA VOGLIO DIRE CHE NON è AFFATTO VERO E SMENTISCO TOTALMENTE TUTTE LE CHIACCHIERE DI CHI HA INVENTATO INGIUSTIFICATE ILLAZIONI A DANNO DI DUE SPLENDIDE PERSONE CHE NON FANNO ALTRO CHE AMARSI IN MANIERA NORMALE E TRANQUILLA TRA DUE GIOVANI , ED OLTRETUTTO MALGRADO SIANO STATI ASSALITI DALLE CENTINAIA DI FANS IMPAZZITI EQUAMENTE PER TUTTI E DUE, SI SONO MOSTRATI DISPONIBILI GENTILI NEI LORO CONFRONTI. NULLA DI CATTIVO è SUCCESSO, SONO ARRIVATI IN ORARIO ALLO STADIO E SONO ANDATI VIA ANCHE OLTRE, E SOPRATUTTO AFFERMO CHE DOPO UN’ ORETTA CI SIAMO RIVISTI AL RISTORANTE DA ME PERSONALMENTE ORGANIZZATO E SIANO RIMASTI SINO ALLE 2. 30 CIRCA A CENA CON 65 INVITATI INSIEME RIDENDO SCHERZANDO COME DEI VERI AMICI. A DIMOSTRAZIONE DI TUTTO CIO’ A BREVISSIMO MANDERò LE FOTO ALLA REDAZIONE DEL BLOG ED AI GELOSI INVIDIOSI CHE NON FANNO ALTRO CHE SPETTEGOLARE E DARE CATTIVE E FALSE INFORMAZIONI FATEVI UN ESAME DI COSCIENZA E FATE QUALCOSA DI MEGLIO ANZICHè INVENTARE BUGIE. NON SI è VERIFICATO DURATE LA SERATA ALCUN EPISODIO VIOLENZA E QUANT’ALTRO MA SOLO GIOIA, DELIRIO, FOTO AUTOGRAFI ECC. IN EGUAL MODO SIA PER FRANCESCO, RAGAZZO PER BENE SERIO, GENTILE ED EDUCATISSIMO, CHE PER CECILIA, ALLEGRA DOLCE DISPONIBILE. GRAZIE, DOMENICO