Tina Cipollari dixit, Alessia Cammarota respondit

Trono misto

Tina Cipollari: “Scusa, Alessia, non eri andata all’aeroporto per chiudere la storia? Sei una donna molto di parola, devo dire, cioè mantieni le promesse… ma dove studiate? Quale scuola di recitazione c’è in giro! Guarda che attrici…”

Alessia Cammarota: “Che dovevo fare, stavo a casa? Poi tanto lo sappiamo che io a casa non ci sarei stata…”

Tina Cipollari: “Ma allora che vai a fare le sceneggiate all’aeroporto?”

Alessia Cammarota: “Lo volevo fare, mi ero stufata, non ce la facevo più. E’ passata una settimana dopo il biglietto, dov’è il problema?”

Tina Cipollari: “Il problema è che non sapete quello che dite!”

Alessia Cammarota: “Ho evitato tarantelle inutili perchè tanto due settimane a casa, poi lui sarebbe venuto… basta, evitiamo di perder tempo.”

Tina Cipollari: “E allora senza che fai quelle sceneggiate, accetta tutto quello che fa, stai lì seduta bella e buona, è inutile che vai all’aeroporto ‘sono venuta qui a darti l’addio, basta, è finita‘, dici ‘No, no‘ quando hai ricevuto il biglietto e poi scendi le scale come una donzella! Ma falla finita di fare la superdonna che sei peggio delle altre!”

(…)

Alessia Cammarota: “Non sono coerente perchè quando le cose sono viscerali non sei coerente…”

Tina Cipollari: “Vuoi dimostrare di essere una donna matura, una donna capace di prendere certe iniziative e poi…”

Alessia Cammarota: “Una donna non lo sono, sono una ragazzina, punto. C’ho 21 anni, sono una ragazzina e basta!”

Tina Cipollari: “E allora comportanti da ventunenne non fare la donna vissuta, ridicola!”