Rossella Bova a IsaeChia.it: ‘Barbara De Santi e Franco Garna? Sono bellissimi! Elga Profili e Samuel Baiocchi? Stanno bene insieme, sono fatti della stessa pasta!’

E’ una delle senatrici, così come sono state definite le dame storiche del Trono over di Uomini e Donne, ma da qualche puntata a questa parte ha abbandonato la trasmissione per conoscere meglio un ragazzo al di fuori delle telecamere.

Rossella Bova oggi in esclusiva per IsaeChia.it racconta come ha vissuto la sua esperienza televisiva, non risparmiando qualche frecciatina ai suoi ex compagni d’avventura..

Rossella Bova

Certo che ne è passata di acqua sotto i ponti dalla prima volta che ti abbiamo vista seduta in quello studio.. La prima puntata che mi vide partecipe alla trasmissione risale all’8 Novembre 2011, quindi direi che si, ne è passato proprio tanto di tempo! L’idea di scrivere una mail alla redazione nacque molto prima, ma solo a luglio dello stesso anno mi decisi. Avevo una gran voglia di trovare un compagno e -non conducendo una vita sociale molto attiva per via dei miei impegni con la bambina e del lavoro- vidi in Uomini e Donne una bella opportunità. Fui sorpresa dal fatto che dopo solo 10 minuti dall’invio della mail venni contattata dalla redazione; fissai un appuntamento per il provino e a fine ottobre venni invitata per la prima mia registrazione. Ero decisa a mettermi in gioco, dopo tanto tempo. Uscivo comunque da una storia durata 23 anni ed ero davvero pronta per ricominciare. Ne parlai con mia figlia e lei era entusiasta del fatto che la sua mamma andasse in televisione per trovare un fidanzato: ho sempre cercato di coinvolgerla in questa mia esperienza e deve dire che lei ha sempre risposto molto attivamente. Si divertiva tantissimo quando mi vedeva cimentare con le gare di ballo ed ancor di più con le sfilate. Fui accolta in un ambiente molto bello, mi sentivo quasi una principessa. I ragazzi della redazione sono persone estremamente serie e professionali e mi fecero sentire subito a mio agio. Maria De Filippi mi diede l’opportunità di presentarmi da subito: ricordo che avevo il cuore che mi batteva fortissimo per l’emozione ma nonostante questo riuscii a fare una presentazione decente. Il panorama che mi si presentò di fronte con i cavalieri non era proprio allettante, ma io confidavo nel fatto che presto avrebbe scritto qualcuno per venire a conoscermi. All’inizio non legai con nessuno tra le dame, ma io ho un carattere un po’ particolare, diciamo che sono di poche parole e non mi piacciono troppo le chiacchiere..

Nel corso dell’ultima registrazione del 2013 hai abbandonato la trasmissione dopo aver annunciato di aver conosciuto un ragazzo al di fuori delle telecamere, Cristian, e l’iniziale amicizia nata tra voi si stava trasformando pian piano in qualcosa di più serio. Sei davvero sulla buona strada per innamorarti? Attualmente ci stiamo conoscendo e non nascondo il fatto che la storia non è ancora decollata: passiamo dei momenti belli insieme, alternati da momenti meno belli. Io se ho preso la decisione di abbandonare la trasmissione è perché con lui ho provato delle emozioni forti che non sentivo da tanto tempo, ho voluto viverle e questo era incompatibile con la mia presenza a Uomini e Donne. Sono stata chiara durante l’ultima mia puntata: non sono fidanzata, ho lasciato per un uomo che conoscevo pochissimo e che tuttora non conosco ancora bene. Continua a sorprendermi, spesso positivamente e a volte in maniera meno positiva. Penso che l’amore dovrebbe sempre sorprenderci in maniera positiva e confido nel fatto che il tempo possa far chiarezza nel rapporto spesso così conflittuale che ho con lui. Cristian non mi ha mai chiesto di lasciare la trasmissione: è stata una mia decisione, una prova di lealtà verso una storia nella quale credo.

Tornando al tuo percorso in trasmissione, tra i primi uomini ad attrarre le tue attenzioni ci fu Antonio Jorio. Una breve frequentazione, la vostra, che lasciò spazio ad una bella amicizia. Ma negli ultimi tempi le cose tra voi si erano guastate, o mi sbaglio? Antonio… io ho sempre voluto bene ad Antonio, nonostante nell’ultimo periodo la nostra bella amicizia si sia guastata a causa della sua frequentazione amicale con una “signora” a me (e non solo a me) poco simpatica. Ci fu una breve frequentazione all’inizio con lui, qualche uscita ed una corsetta al parco durante la quale diede dimostrazione delle sue qualità atletiche (ride, ndr). Quasi da subito ci rendemmo conto entrambi che tra noi non sarebbe potuto nascere nulla di più di una bella amicizia, i nostri dialoghi sono subito stati come tra amici di vecchia data. Mi colpì di lui il fatto che fosse più grande di me e non essendomi mai relazionata con uomini più grandi, mi incuriosiva l’idea. Lui non illude le donne, sono le donne che si illudono! Trovo patetico fingersi vittime del bell’Antonio per comodità. Antonio vorrebbe innamorarsi, ma -ailui- non ci riesce proprio!!!

A proposito di Elga Profili, tra voi i rapporti non sono mai stati buoni, ma il culmine della vostra rivalità nata sfilata dopo sfilata è stato nel corso di una delle puntate di questa stagione: la querelle riguardante Samuel Baiocchi e le presunte richieste di amicizia che avrebbe inviato a te e a Daniela Boaretto su Facebook ha fatto sbottare la dama umbra che vi ha definite delle befane. Che idea ti sei fatta di lei, ad oggi? Pensi che la storia con Samuel durerà, o si rivelerà un fuoco di paglia? Befane??? Come dissi allora in studio, con quell’uscita si classificò da sola! Con un fazzoletto in testa, una scopa ed un bel sacco, chi delle due assomiglierebbe di più ad una befana? La richiesta di amicizia c’era stata e la redazione ha avuto modo di verificare. Dubito che il profilo non fosse gestito dallo stesso Baiocchi in collaborazione con la sua “signora”. L’idea che ho di Elga è stata da me ampiamente argomentata più volte in studio e non è certo cambiata (sono coerente, io!). Elga e Samuel li ho sempre visti bene insieme, sono fatti della stessa pasta. La rivalità durante le sfilate mi ha sempre molto divertita: è stato sempre evidente lo spirito con il quale affrontavo le sfide io e quello con il quale le affrontava lei, bastava guardarla in faccia ed ascoltare la valanga di stupidaggini che diceva pur di sminuire la mia ricorrente e sistematica vittoria. Stanca di perdere durante la scorsa edizione, quest’anno ha cercato di puntare sulla fisicità, ovviamente imitandomi, ma non le è andata bene neanche così: ciò che criticava tanto (il fatto che Anahi Ricca mi “spogliasse”) lo ha fatto diventare il suo cavallo di battaglia che però è rimasto sempre un cavallo zoppo. Io adoro Anahi e tutto il suo staff: Max Valvano ha saputo darmi un nuovo look rivoluzionando il colore dei miei capelli, e sono davvero soddisfatta. Diciamo che la “signora” quest’anno è la cocca di Anahi, ma neanche questo è stato sufficiente a regalarle più di una vittoria: mi sembra sia ferma a una, massimo due infatti.

Tra le rivali di Elga c’era anche Barbara De Santi, che prima di voi ha abbandonato lo studio per viversi la storia con Franco Garna al di là delle telecamere. Come li vedi insieme? Barbara e Franco sono bellissimi insieme, credo che sarà una coppia solida. Ho molta stima di Franco, ho avuto modo di conoscerlo telefonicamente e ci sono anche uscita una volta: è un uomo estremamente positivo e a me piacciono le persone positive. La coppia Franco – Barbara è sempre stata presa di mira in studio in particolar modo da Guido Soldati che a mio avviso farebbe meglio a stare zitto sempre. La loro conoscenza è stata molto sofferta ma alla fine credo che l’amore abbia trionfato su tutto. Hanno fatto bene a non uscire subito dal programma: bisognerebbe, per ogni cosa, aspettare sempre che il tempo sia sufficientemente maturo. Barbara con me è sempre stata carina e disponibile: non siamo amiche, ma più di una volta ho scambiato con lei qualche chiacchiera di carattere generico e ci siamo trovate d’accodo. Poi ho molto apprezzato la sua disponibilità circa una situazione che riguarda mia figlia. Dall’uscita dal programma ci siamo sentite due o tre volte e l’ho sentita molto serena, e sono davvero contenta per loro!

Tra le persone con cui più hai legato all’interno del programma c’è Gemma Galgani, e io ho un cruccio personale: possibile che tutti gli uomini che la frequentano finiscano col prenderne le distanze in modo netto, da Remo Proietti a Paolo? Ma perché, quando mai si sono avvicinati a Gemma, tanto da prenderne poi le distanze, questi due signori? Remo ha cercato di sfruttare l’immagine di Gemma esclusivamente per la visibilità, e a Paolo piaceva solo giocare. Io e Gemma siamo molto amiche, ci sentiamo praticamente quasi tutti i giorni, lei mi è stata tanto vicina in ogni mio momento di difficoltà ed ultimamente sono io che la sto un po’ trascurando, e mi sento in colpa. La mia storia tormentata con Cristian mi ha distolta dalle cose molto importanti come appunto un’amicizia sincera che ha sempre vinto sopra tante malelingue che volevano vederci divise. Gemma è una donna speciale estremamente sensibile, molto colta e di gran classe: per me è una sorella maggiore, umile e discreta, non ha mai peccato di presunzione. Ho visto con i miei occhi quanto sia grande la sua generosità. Tra me e lei ci sono state anche delle discussioni, ma massimo un giorno e torniamo a parlare come se non fosse successo nulla. Le voglio un gran bene e mi manca tantissimo. L’unica sfortuna in amore che lei ha, a mio avviso, è che nessuno degli uomini venuti per lei fosse davvero interessato a costruire una storia importante.

C’è da dire che nemmeno quando le si presentano cavalieri con le migliori intenzioni, come Giuseppe nell’ultima puntata andata in onda, le cose vanno meglio: lo slang troppo giovanile di lui ha impedito che la storia decollasse. Non ti pare forse un attimo troppo pretenziosa, a volte? Beh, se davvero le ha detto ‘Non fare quella faccia da stronza‘ durante la prima cena insieme Giuseppe non è stato di certo carino. Cosa le avrebbe detto quando avrebbero preso più confidenza? Lo avrei cestinato anch’io! Io non credo che Gemma sia pretenziosa, la stessa cosa si potrebbe dire di me visto che durante la mia partecipazione al programma mi sono “fidanzata” una sola volta (con Renato) nonostante mi sia relazionata con molti cavalieri. Ognuno di noi ha una propria metrica per valutare la persona che ha di fronte: siamo adulte e con un trascorso di vita alle spalle, è difficile alla nostra età, scendere a compromessi e poi sarebbe davvero triste “accontentarsi”, no?

Durante la tua permanenza nel programma, oltre ad Antonio Jorio hai frequentato anche altri cavalieri tra cui Renato, Lapo Treu e Graziano Amato. Guido Soldati ha persino ironizzato su questa tua mania di lasciare i numeri a qualsiasi ‘under 50’ che si presentasse in studio.. Ho avuto l’opportunità di conoscere diversi uomini durante la mia permanenza nel programma, nessuno però è riuscito a far breccia nel mio cuore, tranne Renato. Chiesi io a Renato di uscire dalla trasmissione perchè anche allora, come l’ultima volta, mi sentii profondamente presa da lui. Ho avuto una storia breve ma intensa, che è finita per una sorta d’incompatibilità caratteriale: lui è un uomo molto particolare, che esce dai canoni comuni; è un anticonformista e questo all’inizio mi attirò molto, poi con il tempo il suo modo di pensare cozzava con il mio. Siamo rimasti amici ed ogni tanto ci sentiamo, sono ancora legata a lui, gli ho voluto e gli voglio ancora bene. Anche con Bruno de Rosa sono rimasta in ottimi rapporti: tra me e lui non c’è mai stato nemmeno un bacio (credo che a lui sarebbe piaciuto molto, e forse anche a me), litigavamo sempre, anche in studio.. una sorta di Amore/Odio. Oggi funzioniamo bene come amici, perché siamo consapevoli entrambi che come compagni non potremmo mai funzionare. Graziano Amato, bello come il sole ma non balla.. non me ne voglia ma quello che penso di lui lo sa già (almeno credo): non mi sono mai fidata, troppo costruito. Non penso, per quel poco che l’ho conosciuto, che possa essere all’altezza di gestire un rapporto con una donna più grande di lui: prima Barbara De Santi, che lo ha inquadrato subito, poi Sam Wood (simpaticissima e solare) ingannata da Graziano. Non credo che Sam sappia che Graziano aveva in mente di annullare la cena in programma con lei, per uscire con me: è stato fortunato per il fatto che Sam non abbia poi partecipato alla registrazione alla fine della quale sarebbe andata a cena con lui, in questo modo si è salvato la faccia lasciandole questa illusione. Durante la brevissima frequentazione con Graziano, mi disse che Gabriella non gli piaceva affatto ed una settimana dopo l’aveva baciata. Non ho più seguito le vicissitudini del bel Graziano, ma credo che ne impiegherà un bel po di tempo per trovare la sua donna “matura”! Non nascondo il fatto, comunque, che forse, se non fosse subentrato Cristian, qualcosa sarebbe potuto nascere: non bacio casualmente gli uomini e se mi sono avvicinata a lui così tanto è perché qualcosa da parte mia c’era stata. Quel qualcosa è stato offuscato dalla presenza di Cristian e dal fatto che poi non ci sia stato più il tempo per approfondire la conoscenza, forse avrei potuto cambiare la mia attuale opinione conoscendolo meglio. Guido Soldati e la sua infelice ironia: ma da quale pulpito viene la predica? Suvvia, forse è meglio stendere un velo pietoso: il programma ruota sullo scambio dei numeri per favorire la conoscenza tra i partecipanti. Ah certo, lui è talmente impegnato a contemplare il pavimento che forse questo non trascurabile particolare gli è sfuggito! Graziano televisivamente non è così bello come è dal vivo, come Guido dal vivo non è così bello come risulta in televisione.. ma questo è il modesto parere della sosia di Angelina Jolie (ride, ndr)!

Nelle ultime puntate il parterre dei senatori si è drasticamente ridotto, tra uscite in coppia e abbandoni in solitaria (come nel caso di Remo Proietti): pensi che un bel ricambio di protagonisti fosse necessario, a questo punto? Non penso che il ricambio fosse necessario: le persone che sono uscite lo hanno fatto spontaneamente, chi per un motivo chi per l’altro. Il pubblico è appassionato alle “vecchie guardie” ed alle loro storie. Due parole vorrei spenderle per il grande Giuliano Giuliani, onnipresente in tutte le situazioni poco chiare: a me fa ridere e non ho una cattiva opinione di lui, semplicemente ho cercato di tenerlo lontano da me onde evitare certe situazioni alle quali abbiamo assistito diverse volte. Lui è il campione nell’arte del corteggiamento!

Qual è il momento più bello tra quelli trascorsi in trasmissione, e quale invece ricorderai con meno piacere? Di momenti pieni di emozioni ne ho vissuti diversi, anche dietro le quinte. C’è molto calore umano e si instaurano dei bellissimi rapporti con tutte le persone che lavorano dietro tutto quello che voi vedete da casa. Redazione, produzione, tecnici, microfonisti, costumiste, sarte, truccatori, parrucchieri sono persone che lavorano per fare in modo che tutto “giri” bene, e sono tutte persone meravigliose. Mi mancano i dialoghi quasi giornalieri che avevo con i ragazzi della redazione: si instaura un rapporto di grande stima. Ho letto interviste rilasciate da ex partecipanti e non ho approvato affatto tutto quello che è stato detto da chi “in quel piatto ci ha mangiato e poi ci ha sputato” (scusate il termine). Ipocrisia gratuita di persone che per motivi (sicuramente validi) non sono stati riconvocati. Ho vissuto questa esperienza serenamente e sono stata trattata sempre con un gran rispetto. Tra i momenti più emozionanti ci sono: quando mandarono in onda l’rvm nel quale Tony De Leonardis chiedeva ad Antonella Bravi di sposarlo, l’uscita di Franca Seidita con Pasquale, il mio primo ballo con Renato. I momenti più difficili? Sfilare con i tacchi! Almeno tre o quattro volte ho rischiato di cadere e strano che non ci sia riuscita. C’era un patto tra me e Sam, lei mi dava lezioni in camerino per farmi sembrare una modella ed io le insegnavo a parlare l’italiano: penso di averci guadagnato io!

Cosa sogni per il tuo futuro? Nel futuro spero di continuare a godere della serenità che vivo quotidianamente: sono una mamma fiera e felice, ho un lavoro soddisfacente, amiche ed amici che mi vogliono bene. Vorrei trovare un compagno che possa rappresentare un valore aggiunto alla mia vita, con il quale poter condividere dei progetti e soprattutto che sappia amarmi per come sono senza avere la pretesa di cambiarmi (Cristian?). Io un sogno nel cassetto ce l’ho, ed è quello di poter realizzare tutti quelli che ho nell’armadio!

Isa e Chia siete fantastiche, ho sempre letto i vostri commenti post puntata ed ogni volta mi sono sbellicata dal ridere! Vi abbraccio forte, e saluto tutto il blog! Baciiiii,  la vostra Rossellona