Pif: “Con la mia telecamera vi racconto il mondo”

Visto TV

All’anagrafe si chiama Pierfrancesco Diliberto ed è regista, autore e conduttore, ma per il pubblico è l’ex Iena Pif, anche se il suo programma Il testimone lo sta presentando in una nuova veste: “Mi sento in una fase ben precisa, una sorta di passaggio da personaggio di nicchia a uno per il grande pubblico. Adesso se dico una cavolata le ripercussioni possono essere non indifferenti. Non è come quando facevo i miei servizi per Le Iene e non mi si filava nessuno. Passo ore al computer a montarmi quello che filmo per il mio programma. Giro sempre in prima persona con una piccola telecamera e posso rivelare aspetti nascosti di alcune cose”. Quando gli si chiede delle realtà che osserva in giro per il mondo, racconta di una civiltà in Messico che vive ancora come 500 anni fa, ma anche del paesino siciliano che non vuole arrendersi alla criminalità organizzata, ma anche delle lande desolate della Groenlandia e della cafonaggine e della chirurgia plastica di Miami. “Con Il Testimone faccio ciò che mi piace, ma che probabilmente non avrei il coraggio di fare senza una telecamera in mano. Sono veramente timido, anche se dissimulo dietro al personaggio del finto tonto!”

Fonte: Visto TV