Amalia Roseti: “Faccio il conto alla rovescia per Pietro e tra un anno mi sposo!”

Di Edicola - 6 maggio 2014 14:05:36

Top

Amalia Roseti, diventata nota al pubblico per la partecipazione a Uomini e donne e poi a La Pupa e il secchione, oggi è una wedding planner che si divide tra Milano e Londra, e si prepara a diventare mamma: “Sono all’ottavo mese, ma sto facendo il conto alla rovescia sin dal primo giorno. Ho avuto la fortuna di avere una bella gravidanza e, nonostante i piccoli fastidi dei primi giorni, ho continuato la mia vita di sempre, fatta di soddisfazioni che stavamo vivendo in due”. Già, perché con lei c’è il compagno Stefano Pugnali. Quando le si chiede quando si sposeranno, risponde: “Ci sarà un matrimonio. C’è già un ventaglio di opzioni nel mio calendario. Nel frattempo sarò mamma e quindi siamo d’accordo che passerà almeno un anno dalla nascita di nostro figlio. E’ stata una gravidanza desiderata, una naturale evoluzione del nostro rapporto: io e Stefano abbiamo condiviso tantissimo, vita privata e lavoro e quando ci siamo sentiti pronti per questo passo, nessuno dei due si è tirato indietro”. Proiettandosi nel futuro, Amalia racconta: “Si chiamerà Pietro. Non sarò una mamma apprensiva, odio la frase “mi raccomando”! Fortunatamente, faccio un lavoro in cui la maggior parte del tempo posso essere operativa anche da casa. Non voglio assolutamente trascurare mio figlio e la sua educazione. Ma se una vuole, può organizzarsi per non togliere nulla alle altre “creature”, ovvero i progetti coltivati con tanto impegno. Sono bombardata da discorsi del tipo che fare figli è un atto di egoismo perché il mondo va a rotoli, ma questa non è la mia realtà. Forse lo è per chi non accetta le sfide. Io penso che il mondo è grande e se uno non trova successo nel proprio Paese, è giusto e anche istruttivo che vada anche in giro e io, come madre, non ostacolerò mio figlio nei viaggi che possa aprire nuove prospettive. Lo vedo anche nel mio lavoro: quando vado a Londra, torno sempre con tante idee per i matrimoni”. Infine, quando le si chiede quale tra le ex Pupe potrebbe fare da madrina ideale per suo figlio, risponde: “Monica Ricchetti. Mi ha accompagnato in questo percorso con affetto. Siamo amiche inseparabili, ha comprato con me i vestitini, ha assistito alle visite, mi chiede foto in continuazione! Insomma, tra mamma, papà e zie adottive, sarà in ottime mani!”

Fonte: Top