Marco Fantini dixit, Beatrice Valli respondit

Trono blu

Maria De Filippi si rivolge a Marco Fantini: ‘Il figlio di Beatrice per te costituisce un problema?’

Marco Fantini: ‘Un problema no! E’ un impegno in più che bisogna rendersene conto poi.. però non è un problema..’

Beatrice Valli: ‘Questo è quello che voglio capire, se tu scegli Noemi perché è più facilitata come ragazza..’

Marco Fantini: ‘Ma ancora con ‘scegliere Noemi‘? Non so chi scegliere!’

Beatrice Valli: ‘Ho detto.. non ho detto che tu devi scegliere Noemi, ho detto “Se tu sceglierai Noemi è per questo aspetto qua“, nel senso che io sono una donna più impegnativa, e sono una donna, e non posso fare la vita che fate voi.. mentre magari lei è una ragazza che ha responsabilità diverse.. Cioè, per me non è scontato andare un giorno a Milano Marittima, o andare un giorno a fare serata.. Io non la faccio serata.. Quindi saresti in grado di portami fino alla fine e poi accettare anche questo? Che io sono questo, non sono una ragazza..’

Marco Fantini: ‘Io riesco anche a mettermi in gioco e prendermi le mie responsabilità.. poi c’è da vedere se puoi andare tu bene per me! Il figlio è una cosa a parte, prima devo stare bene con te..’

Beatrice Valli: ‘Lo spero, lo spero.. Spero che tu la pensi veramente così..’

Marco Fantini: ‘Ma io i bambini li amo, cioè..’

Beatrice Valli: ‘Amare è diverso da accettare una donna che è una madre..’

About Chia

69 commenti

  1. Partiamo da un presupposto. Se Beatrice non avesse nominato diecimila volta suo figlio, se non avesse fatto discorsi volti a screditare e sminuire le altre ragazze e a beatificare se stessa perché madre, io non mi sarei mai permessa di stare qui a discutere di una cosa così delicata.
    Io sono una delle poche che non sopportava la Mandaliti ma mai mi sono azzardata a parlare di sua figlia. La criticavo limitatamente a quello che faceva in quello studio.
    Anche la Mandaliti e le sue sostenitrici pensavano che Eugenio avrebbe scelto Francesca perché meno impegnativa ed è appena nato un bimbo che è la prova di quanto fossero serie le intenzioni di Eugenio nei confronti di Francesca. 😀
    La Mandaliti non tirava fuori questo discorso ad ogni puntata. Era una sua convinzione (a mio avviso sbagliata), l’ha esposta e la cosa è finita là. Eleonora non ha mai usato la figlia per acquisire credibilità agli occhi del pubblico o del tronista. Non ha mai detto che l’essere madre la rendeva più matura e donna delle altre. E se pure lo avesse detto, nel suo caso almeno non sarebbe stata una bugia. Eleonora è matura, è una madre consapevole, non è una bimbaminkia, è una donna, non necessariamente più delle altre corteggiatrici, ma è tutte queste cose. Beatrice, invece, è una bambina che, non riuscendo a dimostrare con i fatti e le parole di essere una donna e di valere più delle altre (sua convinzione), usa la carta della maternità e questo significa strumentalizzarla.
    E a me questo disturba. Da un lato si dipinge come una martire immolata alla cura del figlio, dall’altro pretende che gli altri la stimino e le riconoscano pregi che non ha solo perché la sua vita è diversa da quella delle sue coetanee, ma è stata una sua scelta e questo sembra averlo dimenticato.
    E in linea generale, e questo vale per tutte le mamme, inclusa la Mandaliti, non sono una categoria protetta. Non devono aspettarsi un trattamento diverso, che il tronista sia sincero con loro e prenda per i fondelli le altre. Se non vogliono essere discriminate, non devono neanche pretendere privilegi, perché ripeto che è stata una loro scelta venire a uomini e donne a cercarsi un uomo. Sono loro a doversi assumere tutti i rischi.

    Se Beatrice risulta falsa, antipatica e bimbaminkia, il giudizio non cambierà anche se continua a ricordarci che lei passa tutta la giornata ad occuparsi del figlio e della casa. E la cosa drammatica è che non capisca che le situazioni che potrebbero far impietosire sono ben altre…..
    Per questo mi stupisco che le andiate dietro, dipingendola come una vittima.
    A me sembra una ragazza piuttosto fortunata che non ha motivo di piangersi addosso in questo modo.
    Deve solo crescere, scendere dal piedistallo e uscire dalla cupola di vetro sotto cui vive!

  2. io se fossi in Marco non sceglierei beatrice non perchè ha un figlio ma proprio per come ha gestito e strumentalizzato l’argomento. Si è dimostrata poco sensibile, poco intelligente e immatura. (e forse altro) che non sto a dire.
    Io ho una bimba e non ho certamente milioni di contatti su Instagram, eppure non metto mai foto pubbliche della mia bimba. L’unica che mi sono concessa e non si vede bene il viso della bimba è quella del profilo Watsapp.
    Beatrice si identifica esclusivamente nel suo ruolo di madre. Forse è consapevole di non avere, per ora, altro da offrire. Ma trovo il suo atteggiamento profondamente ingiusto nei confronti di suo figlio e anche del suo ex compagno. Che alla prima puntata era il suo ex marito(perchè disse di essersi separata) e adesso, stando ai suoi discorsi, deve essere espatriato, non frequentare il bambino (tanto che lei non potrà mai andare una sera a ballare), non le paga il mantenimento (tanto che deve fare la cenerentola). Per fortuna che molti non le credono perchè sto ragazzo a sentire quello che racconta lei non ne esce benissimo

  3. a me Marco piace molto, se si sentirà di fare una scelta sono certa che non sarà condizionata da niente, per il resto le due corteggiatrici si equivalgono

  4. Ciao ragazze! Vi leggo sempre ma mi sono registrata solo adesso. Ovviamente Team Noemi! 😀 😀
    Ps. Su instagram marco ha messo mi piace a un vecchio video di bea che ritrae suo figlio col papà! :martello :martello

  5. Vorrei far notare a tutte quelle che difendono la Valli perché è “giovane, è ancora una ragazza, è una bambina ha 19 anni” che è la stessa Valli a definirsi donna, contrapponendosi a Noemi che è una ragazza. La Sign. Valli in quanto donna, stando sempre alle sue autodefinizoni, dovrebbe capire che i figli non dovrebbero essere né uno status (se non sei madre sei solo “ragazza” e non donna) né un ostacolo, perché se riconosci in tuo figlio un impedimento nell’andare in discoteca a Milano marittima, vuol dire che forse c’è un tempo x andare a Milano marittima e un tempo x fare figli.
    In teoria passata la fase “Milano marittima” dovrebbe esserci la fase “figli”, nella quale anche se non vai più in discoteca non te ne frega niente, però se le due fasi coincidono x forza di cose si dovrà sacrificare una delle due. Ebbene sign. Valli, quale decide di sacrificare? Immagino la discoteca, perché lei è una Madre e una Donna….. di 19 anni!
    Firmato Ragazza di 30 anni.

Inserisci un commento

Not using HHVM