Il fratello di Modestina Cicero: “Macchè voti comprati! La mia è una famiglia di umili lavoratori!”

Top

Lunedì è andata in onda l’ultima puntata del Grande fratello, che ha visto Modestina Cicero classificarsi al terzo posto. Poco prima di venire a conoscenza della decisione del pubblico, la madre della ragazza ha dichiarato: “Sono certa che gli altri concorrenti siano meno meglio nella vita, più pacati e voglio sperare che si siano comportati così esasperando se stessi per attirare l’attenzione. Mia figlia, invece, ha deciso di portare i valori, un’umanità che non cerca scandali a tutti i costi”. Più agguerrito è invece il fratello Felice: “La mia piccolina è stata forse l’unica a non ricevere l’aereo con lo striscione, nonostante i suoi fan si fossero impegnati a raccogliere i soldi: hanno raggiunto 700 euro, ma ce ne volevano 1200. E pensare che è stato detto che per farle scampare l’eliminazione, avessimo comprato i voti dal call center! Noi siamo umili lavoratori e giochiamo correttamente! Io ho creduto da subito che sarebbe arrivata in finale: dopo 13 edizioni, il pubblico è stanco di sostenere gente che per farsi notare ha bisogno di fare casino e flirtare con gente sconosciuta. I valori di Modì, il rispetto, l’onore, la famiglia e l’amicizia, messi a confronto con falsità, strategie e pugnalate alle spalle, non sono poco. A fare il GF ci vuole coraggio: delle proprie parole, di parlare le persone dritto nell’occhio. L’hanno chiamata “2 novembre”: certi concorrenti non hanno nemmeno rispetto per le ricorrenze! Lei meritava la vittoria, dopo una serie di porte chiuse in faccia: è il momento di dare valore a una ragazza dai sani principi, che possa fare da esempio agli altri e cambiare l’etichetta del Grande fratello non vista così bene”.

Fonte: Top