Fabio Pellegrini ritorna nella Casa-museo: “L’unica mummia era Modestina Cicero” e poi fa le acrobazie per non “restare al palo”

Di Edicola - 17 giugno 2014 09:06:53

Top

La Casa del Grande fratello diventa, per la prima volta, una sorta di museo dedicato alla storia del programma: resterà visitabile tutti i giorni fino al 22 giugno, con i coinquilini dell’ultima edizione a fare da ciceroni. “Quando è finito il tour, avrei voluto rimanere da solo nella Casa” confessa Fabio Pellegrini. “Appena vi sono rientrato, ho rivissuto i primi momenti. Mi ha colpito l’odore di nuovo, incontaminato, che man mano ha preso gli odori dei coinquilini. Non c’erano il nostro caos e le nostre personalizzazioni; mi sembrava di esser tornato indietro di qualche mese, ma con una consapevolezza diversa. Quando è venuto il momento di salutare gli ospiti, ho avuto l’istinto di chiudere la porta e stendermi sul divano, come se fossi stato a casa mia. Vedere che la gente si precipiti a vedere la Casa mi fa pensare a quanto il pubblico sia affezionato a questo programma: non credo che il GF sia agli sgoccioli. Le persone hanno una curiosità morbosa, vogliono sapere tutto, non si sono persi nemmeno un fotogramma in tv. La loro osservazione più comune era che sembrava tutto più grande…Compreso me!”. Infine, quando gli si chiede quale coinquilino cataloga tra le “divinità da idolatrare” e quali tra “le mummie”, risponde: “Ognuno aveva qualcosa da adorare. Io voglio bene a tutti ma sono di parte. Quanto alle mummie, forse qualcuno meritava di scoprirsi di più, di esporsi di più anche ai giudizi. Ecco perché, senza troppe polemiche, dico Modestina Cicero. Forse aveva qualche “benda” di troppo”. Quando gli si fa notare che le è stato detto anche di peggio, osserva: “Non io, per me aveva un senso anche così. Ognuno ha la sua personalità. Che noia essere tutti espansivi e disinvolti!”
Terminata la giornata “diversa” troviamo Fabio anche di sera: eccolo, infatti, con due ex coinquiline:  Greta Maisto e Valentina Acciardi, accompagnata dal fidanzato Daniele Mattoli. Fabio, come suo solito, ne approfitta per fare acrobazie e si esibisce nel numero della “bandiera” restando orizzontale reggendosi ad un palo.

Fonte: Top