Luca Viganò e Luce Barucchi: “C’eravamo tanto amati…Ma è durata solo un mese!”

Di Edicola - 19 agosto 2014 13:08:56

Di più

Lo scorso maggio, il tronista Luca Viganò fece la sua scelta, scegliendo tra le sue corteggiatrici Luce Barucchi. I due sembravano felici insieme e avevano posato per un servizio su Di Più, eppure la loro storia si è conclusa dopo poco. Adesso i due spiegano le ragioni della loro rottura: “Sono stata io a lasciare Luca e sono sicura che non tornerò indietro: i motivi sono troppo importanti. Si possono riassumere in una sola parola: la distanza. Io vivo a Monterotondo, vicino Roma, lui a Gallarate, vicino Varese. Dopo Uomini e donne siamo riusciti a vederci pochissimi, specialmente a causa dei rispettivi impegni professionali: io lavoro come parrucchiera ed estetista, lui come agente di commercio per una ditta di caffè e potevamo vederci solo nei fine settimana. Ma spostarsi era complicato, dovevi pagarti i biglietti del treno e non sempre ci si poteva permettere tante spese. Certo, ci sentivamo al telefono, ma non mi bastava. Io ho bisogno di un uomo con cui condividere la mia quotidianità e quando mi sono accorta che Luca non sarebbe potuto essere quell’uomo, ho deciso di troncare. Sapevo che abitavamo lontani, ma fin dalla prima volta che l’ho visto, mi ha colpito così tanto che non ho resistito alla tentazione di conoscerlo meglio. Più andavo avanti col programma, più non riuscivo a staccarmi da lui. Quando mi ha scelta, credevo che il nostro rapporto fosse abbastanza forte da poter superare ogni difficoltà”. Quando le si fa notare che, forse, aspettando un po’, uno dei due si sarebbe potuto trasferire nella città dell’altro, Luce risponde: “No, era impossibile. Io non potrei lasciare Roma, perché ho un figlio di due anni e mezzo, David, e lui qui ha il suo papà. Con il mio ex compagno ho mantenuto un buon rapporto e non potrei mai separarli. Inoltre David è affezionato ai nonni paterni e a mia madre. Mia madre mi ha cresciuta da sola, perché si è separata da mio padre e lui è sparito anni fa. Non potrei vivere senza di lei. Luca non avrebbe lasciato Gallarate: lui è orfano di padre e anche lui è legatissimo alla madre, che non ha altri figli. Inoltre, ha aperto un bar e ne sta per aprire un secondo. Ripeto, per me era impossibile un rapporto a distanza ed era inutile rimandare una rottura che era inevitabile. Ora ci sentiamo al telefono quasi tutti i giorni e gli auguro tutta la felicità del mondo”.
In seguito, anche l’ex tronista commenta la fine della storia: “Sono deluso e amareggiato. Tenevo molto a Luce, credevo molto nella nostra storia e non credevo potesse finire così presto. L’unica consolazione è che, visto che mi stavo affezionando ogni giorno di più, se mi avesse lasciato tra qualche mese, avrei sofferto ancora di più. Abbiamo discusso a lungo, ma lei è stata irremovibile. Alla fine ho dovuto accettare la sua decisione, anche perché non sapevo come oppormi alle sue motivazioni. Io non me la sentivo di mollare tutto, né potevo pretendere che lo facesse lei, con un figlio. Ho capito le sue ragioni e non serbo rancore. Sono io, evidentemente, che non vado bene per nessuna! Prima di lei ho avuto tre storie finite male: le prime due sono durate tre anni, la terza un anno ma mi ha segnato di più perché eravamo arrivati alla convivenza. Dopo la fine di questa relazione, non ho voluto più saperne. Così, il mio amico ha deciso di chiamare Uomini e donne, ma anche questa volta mi è andata male. Per fortuna ho una grande fede, sono convinto che tutto ciò che succede sia per volontà di Dio e che per la donna giusta io debba ancora aspettare. Sono certo che anch’io troverò il grande amore, per una vita, e non solo per un mese”.

Fonte: Di Più