‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata di oggi del Trono over

Di Chia - 9 gennaio 2015 19:01:51

Trono over

Questo mese senza ‪‎Trono over‬ è stato uno dei più belli della mia vita, davvero.

Un pizzico di Trono classico, le lucine di Natale, il cotechino con le lenticchie, gli affetti più cari e tanti regali. Il paradiso, insomma. E poi all’improvviso spunta Erminia, e vorresti solo riavvolgere il nastro, tornare al 25 dicembre e pigiare il pulsantone del freeze.

Sì, lo so, io da brava piccola sprovveduta mi ero di getto iscritta al #TeamErminia non appena aveva seppellito il grezzo e ormai desaparecido Marcello con un paio di frecciatine, qualche tempo fa. Ma l’apparenza inganna, e l’Erminia che abbiamo visto oggi mi ha disgustata quanto il cavaliere che tanto attaccava..

Non so se sono rimasta più stordita dal tono di voce penetrante o da quella mezza arcata inferiore che il Polident non ha potuto salvare, ma sentirla criticare tutto e tutti per un’ora è stato d e v a s t a n t e. Nell’Arbiter Elegantiae odierno con lei c’erano Barbara De Santi, Augusto e Dante, e lei ne ha avute per ciascuno di loro: non ha gradito la lezione di musica della prima, i giochini di logica del Marcantonio e nemmeno i balli sfrenati dell’ultimo.. tutto troppo eccessivo, per una lady come lei, soprattutto in compagnia di sconosciuti. Peccato che sul momento appariva divertita in quasi tutte le occasioni, da brava paracula, e le stilettate le ha riservate per i commenti finali. Ma pensate un po’, l’unica che non ho gradito io è stata proprio lei, la sua casa per spolverare la quale la domestica deve prendersi un anno sabbatico data la quantità di minchiate esposte in ogni dove, e il continuo spottone alla sua eVboVisteVia persino nel regalino finale dato ai propri ospiti.. tremenda, pesante che nemmeno i sopracitati cotechini.

Mi ha fatto piacere constatare che gli anni passano, ma l’insensatezza mista a frustrazione del caro Gianni Sperti non varia di una virgola. Eccolo oggi a insinuare che l’interesse di Barbara per Augusto fosse dovuto ai suoi possedimenti, peccato che -come lui stesso ha dichiarato- non ce ne sono. Una lince. Tra l’altro, a casa mia si dice che chi ha il sospetto ha il difetto, quindi forse quella che guarda i soldi non è esattamente la De Santi, lì dentro..

Detto questo, che Barbara pianga e si infuri per i voti ricevuti in un programma televisivo lascia certamente basiti, ma non meno del comportamento di Franco Garna che in qualità di suo ex fidanzato per ben nove mesi dovrebbe conoscerla bene e, in nome dell’affetto che c’è stato e che ancora dovrebbe esserci, dovrebbe avere la delicatezza di non andarla a punzecchiare là dove sa benissimo essere più debole.. perché passi una volta, passi due.. ma alla ventordicesima uno poi inizia a pensare che ci sia anche un pochino di malafede e calcolo nei suoi comportamenti in puntata, ma giusto un pochino..

Video dalla puntata: Puntata interaA casa di Barbara – Barbara Vs. Erminia – Barbara “la conversatrice”A casa di ErminiaLa retorica di Erminia – Guerra di voti – A casa di Dante – L’arte oratoria di Dante – L’ospitalità di Augusto – Rapporto completo: si… no… forse… – Augusto “versione Marzullo” – La ragnatela della discordia