‘L’Isola dei Famosi 10′: l’opinione di Isa sulla quinta puntata

Di Isa - 3 marzo 2015 12:03:26

L'Isola dei Famosi

No, ma che Isola sarebbe senza Rachida Karrati?! Cioè, dico, va bene che io la adoravo già ai tempi di Masterchef quando nessuno la sopportava ma adesso, all’Isola dei Famosi, è proprio oggettivo che lo spettacolo che offre lei lo offrano in pochi! Tipo che dallo svenimento in diretta di ieri io ancora non mi sono ripresa!!!! Credo sia stata una delle scene più esilaranti che Canale 5 ricordi dai tempi del ‘Pizzettaaaaaara‘ di Tina Cipollari alla signora Rosy Chiarelli a Uomini e Donne.

Si, teoricamente non è carino spanciarsi dalle risate di fronte ad una persona che ha avuto un mancamento ma Rachida è quella che inizia a piangere a dirotto anche se le mostrano un video in cui si fa lo shampoo per cui automaticamente l’eccesso delle sue reazioni, svenimento compreso, scatena un’ilarità incontrollabile. Che poi a contribuire a rendere il momento epico, oltre al corpo esanime della Karrati sul bagnasciuga, sono stati tutti i fattori di contorno: la figlia che, mentre c’era, cercava di annegare la madre svenuta buttandole in viso litri di acqua salata, Alvin che mentre Rachida veniva alzata di peso continuava a ripetere ‘Va tutto bene, sta bene‘, e la Marcuzzi, sempre sul pezzo e sempre sveglia come Pisolo, che dallo studio con la faccia sbalordita diceva: ‘Ma è svenuta davvero? Io pensavo che fosse solo felice‘. Insomma, una roba che se si fossero tutti messi d’accordo non sarebbe comunque potuta uscire più surreale di così!

Io ve lo dico, ad oggi Rachida è sul podio delle mie candidate alla vittoria. Anche solo per le risate che mi ha regalato ieri io sono obbligata a fare il tifo per vederla quantomeno in finale! Detto ciò, la puntata è stata così ricca di avvenimenti che per dire come la penso su tutto dovrò cercare di essere sintetica. In primo luogo volevo pubblicamente dissentire con l’eliminazione di Pierluigi Diaco che sarà pure paraculo, spesso fuori luogo, ma non è certamente quel mostro che è stato descritto da tutti sin dalla prima volta che ha aperto bocca in questa esperienza all’Isola. La sua eliminazione era nell’aria, specie dopo la diretta di lunedì scorso in cui onestamente non ne aveva imbroccata una, ma sinceramente io avrei preferito di gran lunga, ma proprio di gran lunga, l’eliminazione della Buccino la cui utilità è unicamente quella di tentare, goffamente e senza successo, di seguire le orme di Belen Rodriguez in quell’edizione dell’Isola che poi la rese celebre.

Che tra lei e Alex Belli l’inciucio ci sia o meno, che di notte, tra sabbia e palme, possa esser successo qualcosa o meno, anche solo dai daytime si è sempre notata l’estrema vicinanza tra i due, e non una vicinanza simpatica e innocente, una vicinanza fatta di sguardi ammiccanti, di occhi ZenZuali, insomma, il tipico approccio da flirt uomo/donna. Quindi inutile che Cristina si sconvolga e addirittura si rivolga in maniera stizzita alla moglie di Alex, giustamente indispettita, perché non è la mancanza di una trombata a rendere certi atteggiamenti giustificabili. Che poi, sia chiaro, in tutto l’affaire BuccinoBelli la colpa al 90% ce l’ha lui, eh. Lui è l’uomo sposato, lui è quello che deve portare rispetto alla moglie, lui è quello che, dopo che tua moglie ti fa capire di essere infastidita e dopo che capisci che in settimana in Italia si è parlato di un tuo probabile inciucio con un’altra donna, dovrebbe evitare frasi fraintendibili e fastidiose per la moglie come ‘Io Cristina non la nominerei per nulla al mondo‘. Il peggiore in questo frangente è certamente e indiscutibilmente Alex. Però io,da donna, e da donna sposata, ho proprio un’allergia micidiale rispetto a quegli esemplari di femmina che vanno a fare le fusa dietro a uomini sposati. E’ una cosa che mai farei e che per me automaticamente cataloga anche il tipo di persona che sei. E peraltro sono proprio questi i casi in cui invoco il karma e mi auguro che la gattamorta di turno tra 20 anni, quando il culo non sarà più sodo come una volta e le rughe incombenti avranno richiesto un ulteriore ricorso d’urgenza al botox, si trovi accanto un marito che broccoleggi dietro la ventenne perizomata di turno.

Per il resto sono molto felice che Cecilia Rodriguez sia stata unita al resto del gruppo, come avevo già detto più volte in queste settimane trovavo poco corretto ed equilibrato il fatto che lei e Brice Martinet fossero isolati sin dall’inizio del gioco perché sostanzialmente non essendo inseriti in un gruppo non potevano mai e poi mai venir fuori caratterialmente a 360 gradi. Certamente le condizioni nella Playa Desnuda erano più dure rispetto a quelle degli altri naufraghi però a livello di gioco e di reality Brice e Cecilia erano avvantaggiatissimi dal momento che, senza confronti con gli altri, senza liti e senza tutte le difficoltà date dalla convivenza forzata in condizioni estreme, di loro sarebbe uscito solo il lato più “bello”, quello che crea empatia nel telespettatore che difficilmente avrebbe votato contro ‘quei due poverini che sono lì da soli da settimane e settimane’. Così mi sembra tutto decisamente più equilibrato, almeno per quanto riguarda Cecilia, e sono davvero molto curiosa di conoscere altre sfumature del suo carattere e di vedere come si comporterà inserita in un gruppo già consolidato. Fino ad ora la Rodriguez è stata una bellissima sorpresa, punto molto su di lei e sono proprio felice che per lei la vera Isola inizi adesso. Sostanzialmente tocca ringraziare Mara Venier la cui gaffe alla fine ha portato a risvolti molto interessanti e a me graditi, anche senza farlo apposta Mara risulta sempre più efficace della simil-conduttrice del programma, che ci vogliamo fare. A questo punto, però, mi aspetto che anche a Brice venga data la possibilità di unirsi al gruppo e di provare a giocare alla vera Isola dei Famosi. Sarebbe giusto, sarebbe dovuto, io ci spero!

Nota finale sulla nomination: leggendo qui e lì noto che dopo la sommossa popolare anti Diaco ne sta sorgendo anche una anti Rocco Siffredi reo di essere falZo, stratega e via discorrendo. Beh, per me lì TUTTI hanno la loro strategia, poi c’è chi si fa sgamare e chi è più furbo, c’è chi ci mette la faccia e chi lavora nelle retrovie, chi ha un modo di fare che salta più all’occhio e chi sceglie la via della finta discrezione. Rocco è stratega? Si. Rocco è paraculo? Pure. Ma sinceramente, dopo Patrizio Oliva e Diaco, togliete pure lui a quest’Isola e davvero ci resterà solo l’esaltazione delle (carinissime) Donatella perché nel mare ci sono i pesci. Io dell’esistenza di Montovoli mi sono accorta solo nel momento delle sue liti con Rocco perché per il resto aveva la stessa utilità delle noci di cocco non mature posizionate sul ramo più alto dell’albero. Mi auguro non si elimini un altro personaggio forte perché comunque ne perderebbe lo spettacolo. E, tra le altre cose, se Rocco venisse eliminato Rachida potrebbe davvero compiere un insano gesto, roba che lo svenimento di ieri, in confronto, sarebbe solo un piccolo assaggino.