‘L’Isola dei Famosi 10’: l’opinione di Chia sulla finale

L'Isola dei Famosi 10

Chi l’avrebbe mai detto che alla fine a spuntarla sarebbero state quelle due scriccioline che alla partenza quanto a notorietà se la giocavano con Charlotte Caniggia, per dire.

E invece Giulia e Silvia Provvedi in queste otto settimane hanno proprio conquistato tutti, sia sull’Isola che a casa: dotate di un’inesauribile energia e di una gran dose di altruismo, si sono lanciate con entusiasmo in ogni prova che l’avventura del reality sottoponeva loro con tenacia e determinazione. Hanno pescato di tutto, hanno dato l’anima in ogni prova -leader o ricompensa che fosse- e sono state persino qualche giorno a Playa Desnuda insieme allo stoico Brice Martinet pur di permette di mangiare a tutto il resto del gruppo. Due piccole donne che han fatto fare al genere femminile una gran figura (la stessa che la moglie di Alex Belli ha cercato strenuamente di mandare a puttane -e letteralmente- tra l’altro) e una vittoria meritatissima che mette d’accordo un po’ tutti..

Ma devo essere onesta, il momento di mio sommo gaudio è stato molto prima della proclamazione delle vincitrici, quando verso le 22 una sobria quanto Holly Hagan in Geordie Shore Alessia Marcuzzi ha annunciato che ad avere la peggio nel televoto settimanale, e a classificarsi quindi quinto, era quel campione di piaggeria di Rocco Siffredi.

Gioia incontenibile a casa Bonati, lancio di stelle filanti e petardi che nemmeno a Capodanno e brindisi con il latte di cocco: questo volevo, e questo ho avuto. Na gioia, ogni tanto, ancora i reality me la regalano.

Urge una premessa: di oggettività nello scegliere il vincitore ce n’è poca già nei talent (e se pensiamo che uno come Michele Nocca è lì lì dall’accedere al serale di Amici già abbiamo detto tutto..), figuriamoci in un reality come l’Isola.. Un criterio universale che potesse stabilire chi se lo meritava più degli altri, infatti, non c’era: si poteva prediligere chi aveva vissuto l’avventura a pieno, come le Donatella o Brice, chi aveva dato una bella scossa alle dinamiche del gioco come Cecilia Rodriguez, o chi umanamente è una gran persona leale e schietta come Valerio. Insomma, sarei stata contenta qualsiasi fosse stato l’esito finale… una volta fatto fuori Siffredi, certo.

C’è poco da fare, per quanto mi riguarda Rocco è stato il peggiore personaggio che quest’Isola ci potesse proporre. Osannato per due mesi da tutti gli addetti ai lavori che in ogni programma trattasse l’Isola ne facevano grandi spottoni alla faccia di tutti gli altri poveri babbei, è stato l’unico a giocare davvero sporco, l’unico. Perché TUTTI volevano vincere e nessuno ovviamente è andato in Honduras perché si scocciava a passare i giorni della merla a Milano, ma solo lui ha provato a farlo gettando sistematicamente mer*a su TUTTI i suoi compagni a rotazione. L’ha fatto con Pierluigi Diaco, con Andrea Montovoli, con lo stesso Alex Belli e infine con Valerio Scanu. Prima infangava e poi -una volta che il malcapitato era finito al televoto- con due moine sistemava tutto.

In questi ultimi giorni sapendo della mia immensa simpatia per Scanu in molti mi chiedevano sui socialMa perché, Valerio che ha fatto all’Isola?‘. Ridere, ragazzi, ci ha fatto morire dal ridere. Togliete alle puntate e ai daytime le sue imitazioni esilaranti e il suo terrore nell’affrontare le prove (che ha avuto il suo culmine ieri sera, quando veleggiava serafico nel laghetto dei cigni di Milano Due mentre gli altri finalisti si svenavano per superare la prova) e che ci rimane? Pipponi e litigi, litigi e pipponi, con qualche urlo euforico delle Donatella qua e là. Ma vi rigiro la domanda: che ha fatto Rocco, invece? No, perché se Valerio è quello che ha passato settimane a prendere il sole sdraiato sulla spiaggia, non mi sembra che Siffredi sia stato da meno. Stava sempre in ammollo nell’acqua come i vecchi alle terme, mano sui fianchi e bocca pronta a sparare sentenze su tutti, questo faceva. O qualcuno l’ha mai visto pescare e rendersi utile DAVVERO? E chissà perché le presunte strategie che Scanu avrebbe messo in pratica sin dall’inizio le ha svelate solo l’ultima settimana (quando c’era da fare il possibile per remare contro la vittoria del più avvezzo al televoto), quel cuor di leone che s’è ben guardato dal nominarlo prima..

Senza tutta l’apologia corale che di lui si è fatta sin dalla prima puntata Rocco non sarebbe arrivato nemmeno in finale, ve lo dico io. Quello che mi rimarrà di questa decima edizione de L’Isola dei Famosi è vedere un celebre pornoattore come lui prenderla in quel posto, e pure sontuosamente: chi di pipino ferisce, di pipino perisce bellezza.. Karma is a bitch! E a proposito di pipini, altro che redenzione: se ha annunciato il suo ritiro dal porno è solo perché ha annusato odore di impotenza, ve lo dico io!

Vincitore morale di sta ceppa, questo Siffredi, tanto per rimanere in tema. I miei personalissimi vincitori morali sono quei campioni di doRcezza di Valerio e Cecilia, i cui primi piani sorridenti e imbarazzati, ieri sera, sono valsi da soli l’intera puntata. Forse, visto il loro altissimo potenziale, avrebbero potuto dare di più in quest’Isola, quello sì.. ma l’hanno vissuta a modo loro traendone il massimo, quantomeno a livello personale. Due bravi ragazzi, due personaggi positivi che mai hanno avuto paura di esporsi e di dire la loro, checché ne potesse pensare il pubblico. Io li promuovo entrambi, e a pieni voti.

Deliziosa Belen Rodriguez che è rimasta dietro le quinte per non rubare la scena alla sorella, deliziosa la Rettore venuta ad omaggiare le sue ormai celebri ammiratrici, delizioso Montovoli che da quando ha ripreso contatto col cibo vero è visibilmente rinato, delizioso Francesco Monte che non appena ha rivisto Cecilia se l’è mangiata di baci (altro che Belli e consorte!), delizioso Alvin che è stato un inviato ironico e pronto ad ogni imprevisto (e ce ne sono stati di imprevisti, quest’anno..) e delizioso il fratello delle Donatella che.. beh, è un bonazzo da paura, solo questo.

Tremenda Elena Falbo, la povera moglie di Brice costretta a fare quella trashata in abito da sposa quando un semplice abbraccio sarebbe stato mille volte più emozionante, tremendo quella specie di scherzo ad Alex Belli in cui gli hanno mostrato un rmw della moglie Katarina Raniakova che affermava di non sentirsela di raggiungerlo in studio (e mentre la sua vistosa coda di paglia prendeva velocemente fuoco, lui ha iniziato a lacrimare copiosamente, trasformando lo scherzo in una palese confessione d’infedeltà.. che avoja poi ha fare i piccioncini naso naso per tutto il resto della puntata, eh! Niente, in redazione devono attaccarsi un post-it per ricordarsi di non fare mai questi scherzi a chi ha la coscienza sporca, che poi è un bel casino uscirne..) e.. beh, e tremenda la Marcuzzi.

Nemmeno durante l’ultima puntata, con quello spacco che le faceva prendere aria al cervello, la Pinella è riuscita a tenere botta. Incitava a votare dopo aver appena chiuso il televoto, sottolineava presunti testa a testa fino all’ultimo secondo quando leggeva di una vittoria con il 61% delle preferenze, salutava il suo salumiere e tutto lo staff dell’oratorio del suo paese mentre ancora scorrevano i titoli di coda invece di rendere giusto merito e dare giusto spazio alle vincitrici. Niente, una causa persa che hanno provato pure a spacciarci come Super Alessia. Speriamo che questo sia l’ultimo reality che le fanno condurre, che con la vocazione al trash ci si nasce, gente, non ci son balle. Citofonare De Filippi per la conferma (se avete il coraggio di sentirla rispondere, certo..).