‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Di Isa - 25 marzo 2015 19:03:18

Trono over

Nell’arco di una vita ci sono giornate memorabili, giornate da dimenticare e giornate che fanno volume. Nel corso di Uomini e Donne ci sono puntate che hanno fatto la storia, puntate che hanno fatto volume e puntate che vuoi dimenticare l’istante dopo averle viste. Ecco, direi che oggi ci troviamo proprio di fronte alla puntata dell’ultimo tipo e nemmeno il mitico signor Francesco (“Buonasera, buonasera, buonasera… sono Francesco, io sono Francesco, mi chiamo Francesco. Mi piace la sua presenza, mi piace la sua presenza. Buonasera, sono Francesco.“) è riuscito a salvare la baracca e a rendere sopportabile l’insieme.

Di gente desolante ne abbiamo vista tanta in questi anni, di uscite indecorose ce ne siamo cuccate parecchie, di figure di merda ne abbiamo ammirate un’infinità però a volte non c’è né quel piacere sadico nel vedere la gente svilirsi e umiliarsi a favore di lucina rossa, né quel divertimento nell’assistere dal comodo divano di casa propria a scene valutabili universalmente come patetiche. A volte c’è solo il vuoto. Il vuoto cosmico. Ed è quello che hanno creato oggi e nel quale sono stati risucchiati Giampietro Valti e Barbara P. Il curriculum di lui basterebbe già da solo a mettere in imbarazzo anche gli ultimi morti di fama seduti in quarta fila nell’edizione del Trono over di cinque anni fa che ora fanno Uomini e Donne in tour in giro per tutte le salumerie d’Italia, ma il mix di lui e lei è davvero letale.

Dopo le figure barbine fatte la settimana scorsa durante il confronto con Cinzia Scozzese, toh, al nostro signor Cipolla improvvisamente scatta il lovvo per Miss P., i due ci informano con fare ammiccante che hanno passato tutta la notte insieme (e sticazzi non ce li vogliamo mettere?), si baciano e abbracciano felici però alla domanda se siano pronti a lasciare la trasmissione insieme sbiancano, barcollano, gli si impasta la lingua e iniziano a farfugliare robe come “eh, ma ci conosciamo poco“, “eh ma vogliamo fare il percorso“… Allora, sia chiaro, in termini assolutamente generali è vero che la maggior parte delle coppie over prima di lasciare il programma sta un po’ lì a perder tempo (poi ci sono anche quelli come George e Gem che il programma non ipotizzano nemmeno vagamente di poterlo lasciare e il tempo lo perdono ugualmente col benestare della padrona di casa) e quindi in generale si potrebbe fare il discorso dei due pesi e delle due misure, si potrebbe dire ‘perché gli altri stanno qui e non dobbiamo andare via‘, ‘perché loro sì e noi no‘ e via discorrendo. Ma di fronte a tanto poracciume e a questa disperazione quasi patologica per ritagliarsi uno spazietto, anche becero, sul piccolo schermo (qui mi riferisco al cipollaro) beh, in culo alla coerenza e all’equità. Fuori entrambi, via, aria, a mai più rivedervi.

Di morti di fama ce ne sopportiamo tanti, ma il signor Valti, sempre curriculum alla mano, è a un livello di molto, molto, molto inferiore a quello dei morti di fama con i quali abbiamo spesso a che fare accendendo la tv. E’ roba che in confronto a lui Antonio Jorio mi sembra quasi un esempio di integrità. Roba che persino quel Gabriele Paolini che si mette a rompere le palle sullo sfondo dei servizi del Tg mi sembra abbia una maggiore utilità nel mondo della tv.

Il finale è stato degno dello spessore del personaggio in questione perché Mr ‘Per me è la cipolla’ lì dentro poteva accoppiarsi solo con il grande medico che però non ha laurea in medicina. Perfetti, assolutamente perfetti. Dio li fa e poi li accoppia, è proprio vero. Ma questa volta, grazie al cielo, il Dio di Uomini e Donne -che di cognome fa De Filippi–  ha deciso di risparmiarci il fenomeno da baraccone di turno. Giampietro/Pedro/Cipollaro ritenta, sarai più fortunato. Anche a sto giro t’ha detto proprio male!

Video della puntata: Puntata interaGem e Gorge: l’analisi della storiaL’autodifesaUna dama per DantePiù che una presentazione… Una battle Gino si presenta…Atmosfere roventiBarbara e Giampietro: una nuova coppia?