‘Uomini e Donne’, bullismo nel passato di Nicole Mazzocato? Le ex compagne di scuola smentiscono, e la corteggiatrice si difende su Instagram: ‘Vergogna!’

Trono classico

Nel passato della bella Nicole Mazzocato, discussa corteggiatrice di Uomini e Donne, ci sarebbero episodi di bullismo che l’avrebbero segnata indelebilmente. Lo ha raccontato lei stessa nella sua ultima esterna con il tronista Fabio Colloricchio che abbiamo visto in onda ieri pomeriggio: ai tempi della scuola le sue compagne, invidiose di lei, l’avrebbero colpita tirandole dei dizionari sulla testa ferendola nell’animo. Episodi gravissimi questi, qualora venissero confermati, senza alcun dubbio.

Ma le perplessità sul racconto della bella Nicole le stanno sollevando proprio alcune sue ex compagne di scuola, che sui social stanno smentendo la sua versione e la stanno accusando di essersi fatta una pessima reputazione nella sua città. Ecco alcuni di questi commenti tratti da Facebook e da Instagram:

Social

Ed ecco come pochi minuti fa si è difesa Nicole tramite il suo profilo Instagram:

Instagram

Instagram

E voi a chi credete?

About Chia

43 commenti

  1. allora io provo a fare un discorso semiserio ma breve, perché mi rendo conto che nei commenti di ieri (e di oggi) posso esser risultata antipatica
    quindi parto con la premessa che qualora nicole sia stata vittima non dico di bullismo, ma anche solo di brutti episodi spiacevoli naturalmente mi dispiacerebbe come mi dispiacerebbe per tutti, avrebbe la mia solidarietà e la mia comprensione indipendentemente da tutto
    però non si può negare che il modo in cui ha tirato fuori questa cosa fosse totalmente non-sense e tale da avere la credibilità di un attore di centovetrine:
    dopo aver sparato un “quattro galline” che francamente non si poteva sentire, con fabio che le diceva delle gran verità sui loro rapporti e sulle sue incoerenze quella sbotta incacchiata ed indignatissima con un (parafrasando che non ricordo): ma com’è che non ti viene in mente che io sono così perché in passato ho sofferto di bullismo mi tiravano dizionari dietro perché mi invidiavano. sta cosa non la sa nessuno, neanche mia madre ma lo dico qua a ued mentre litigo con te perché non ci prendiamo…
    lasciando da parte il fatto che se ti arriva non dico un dizionario, ma un qualsiasi manuale che non sia un bignamino un danno te lo fa, ma uno non lo dice ai suoi, non lo dice agli insegnanti, non lo dice alle autorità, non lo dice mai, e poi prende e lo spiattella in tv a uno che corteggia mentre parlano di futilità…
    l’impressione, nicole lo capirà, non può certamente essere il massimo…
    sul punto, la penso come vavvi e come chi ha detto che può anche darsi che sia stata isolata perché la trovavano antipatica e spocchiosa e per carità, è una cosa triste, ma non avrebbe molto a che vedere col bullismo
    alzi la mano o batta un colpo chi non ha vissuto momenti spiacevoli, tristi e che l’hanno segnato nella vita
    il mondo, la vita non è uno zuccherino, ma non per questo siamo tutti legittimati a comportarci da str*nzi e a farci compatire per questo
    ecchecavolo

    mi auguro si torni a parlare di altro, ma anche che la smetta con invidie e tu-mi-copi vari, perché davvero non si possono sentire

    • Ma se non ci credeva nemmeno lei a questa storiella del bullismo perché dovremmo crederci noi?
      Cioè forse è qualcosa che dice di se, tutto vorremmo un salvacondotto, il problema è che in un caso la comprensione della gente dovrebbe compensare le proprie disavventure, ma se non c’è molto da compensare suona come un raggiro e truffare è una cosa da professionisti, non è qualcosa adatto per chiunque ed in qualsiasi occasione.
      In fondo abbiamo pensato più o meno tutti la stessa cosa, poi qualcuno è più indulgente di altri.
      In Italia passiamo da un estremo all’altro: mo hanno sospeso delle persone in un liceo dalle mie parti perché nella chat della classe due hanno insultato una che era stata in precedenza scontrosa con una di quelle che poi ha sbroccato.
      Sicuramente vieterebbero anche le risse tra palestrati, se si sentissero gli occhi addosso.
      Io comunque non avrei mai detto all’insegnante o a casa di un dizionario in testa, ma tra maschi funziona diversamente forse. Ti fortifichi, crei alleanzi o soccombi anzitempo. Se ho capito bene va così.
      Per fortuna non ho avuto nessun (e non sono stato mai un) aguzzino, ma bullismo per me è rimanere legati in mutande sul palo di fronte a scuola; un video in cui lecchi i sanitari mentre a turno ti calciano gli stinchi; la tassa sulle merendine; illudere la tua ragazza di starci solo per farti diventare cornuto; un tubo alla pompa di benzina; una minilapidazione al ruscelletto; le tue foto ed il tuo numero pubblicati su un sito hard; le compagne che fanno sapere alla persona a cui muori dietro che hai una malattia venerea, per ogni persona a cui muori dietro; fare come se non esistessi per tre anni, fare proprio come se non esistessi; assumere un’espressione disgustata quando arrivi e ridere quando ti volti e non rispondere a parole quando chiedi spiegazioni. Il bullismo non è che la continuazione della guerra con altri mezzi? No, ma scriviamolo lo stesso.
      Nicole a me ha dato l’impressione (ed abbiamo diritto di farci un’impressione su qualcosa che lei decide di condividere in un’esterna di Uomini e Donne) di essere solo una truffatrice, una lamentosa.
      Tutti conosciamo persone così, nulla di grave, ma di questo si tratterebbe.
      Il problema è: Nicole è piatta, è sciapa. C’è poco da fare, questa cosa non cambierà in un mese credo.
      E Silvia nemmeno è LA soluzione, ma una ‘soluzione’.
      Cioè ci si arrabatta, si musica bene, si imbandiscono tarantelle e pollai, ma non se ne esce e la colpa è dei magheggi che hanno portato al centro una corteggiatrice nì, magheggi dietro Nicole, forse magheggi tra Nicole e Fabio, spero non troppa pigrizia ai casting.
      Ma non è che ci vorrebbe troppo, basterebbe un briciolo di piglio, di scafatezza in più, un appiglio di qualche tipo. Però per un certo pubblico in realtà potrebbe bastare tutto questo, potrebbe essere d’ostacolo quel che dico io. Io però non saprei proprio che dire su questa ragazza e adesso sto iniziando a dire qualcosa solo perché è sembrata tarocca, perché la tematica è sempre d’attualità, perché lui è sembrato o brocco o tarocco.
      Ma può bastare questo?

      • a me favio sta simpatico, però c’è parecchio che non torna sulla storia che ci han raccontato quei due eh…
        peccato, anche io avrei preferito altro, fosse anche solo un po’ di scafatezza e furberia in più…ma questo sembra passarci il convento, sigh

    • crazy, twe, dico l’ultima su questa faccenda. Non bisogna essere espertissimi di linguaggio del corpo per essersi accorti che Nicole mentre raccontava ‘sta caxxata ha guardato tutto il tempo per terra… e se vi chiedete cosa significhi, ecco qua: Guardare negli occhi una persona a cui si sta mentendo è sicuramente la prova più difficile. Non si riesce infatti a sostenere il suo sguardo per più di qualche secondo e si tenta di divagare altrove, guardandosi intorno, soprattutto per terra.

    • sono d’accordissimo con voi, soprattutto con la definizione di bullismo di twentyh
      e nemmeno io l’avrei detto agli insegnanti, ma era una possibilità concreta (dipende anche dall’età in cui il fattaccio si sarebbe svolto)…certo, di fronte a un dizionario arrivato in testa (ipotesi!), che un danno te lo fa per forza, o tenta di farlo, qualcosa avrei fatto…non mi è mai capitato, ma se mi fosse capitato, sicuramente avrei reagito e probabilmente alla seconda volta avrei registrato di nascosto tutto e avrei sporto una bella denuncia
      o magari mi sarei comportata in altro modo, non lo so, ma di sicuro non avrei aspettato anni per pois spiattellarlo a ued

      comunque, ho tentato di fare quel commento perché l’ipotesi andava vagliata, in casi come questi è sempre preferibile parlare per ipotesi e forse era anche un modo per sentire a posto la coscienza, perché, diciamolo, un po’ perplimeche argomenti del genere vengano spiattellati in questo modo facendoli passare in definitiva come ridicolaggini come questa sparata, inevitabilmente, è stata

      detto ciò, nemmeno io ci credo (opinione personalissima), l’ho presa come una vigliaccata da parte di una che messa all’angolo non sa come uscirne (anche lo ‘stai zitta’ a silvia, per il modo, non era male…), come una cosa ridicola che sì, la guardi e magari istintivamente scoppi anche a ridere (tipo silvia, che non so se è stata massacrata per averlo fatto,…)
      non fatico però a credere che, antipatica e spocchiosa come sembra, magari l’abbiano isolata. e per carità, è una cosa triste, ma avrebbe poco a che vedere con il bullismo
      e nulla a che vedere con un carattere…diciamo ‘diversamente piacevole’?!

      in ogni caso, se fosse falso (sempre per ipotesi!), saremmo di fronte a una persona che spara melma su altri che non possono neanche replicare…direi che sarebbe il caso di tornare alle futilità tipiche: possiamo scatenarci anche di fronte ai vari ‘mi invidi, mi copi, cambi atteggiamento perché vuoi essere me, sei falsa, sei calcolatrice, stai zitta, io-ringrazio-i-fan-perchè- sono-una-persona-educata, per me vali zero, te ti facevi le fotacce ecc ecc’ urlati a mo’ di ultrasuono con fare donchisciottesco
      anche se concordo decisamente sulla noia assoluta che il personaggio nicole e la coppia di personaggi fabio-nicole mi trasmettono
      volete mettere i nostri eroi marianone e il giusto 🙂 ?!

  2. Tutta la mia piû profonda stima a Claudia che mi ha fatta sganasciare dalle risate! Ahahahahahah
    Le stesse risate che mi sono fatta l’altro gg sentendo Nicole raccontare questa pietosa storia strappalacrime!
    #nicoleseiridicola

Inserisci un commento

Not using HHVM