Up&Down, spazio alla moda: Alessandra Costa

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra blogghina Madeleine H. che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Alessandra Costa

Mie care, eccoci giunti ad un nuovo appuntamento con la rubrica di Isa e Chia dedicata alla moda. Oggi vi parlerò di quella che sembra -a Uomini e Donne non si possono mai avere certezze- la preferita del tronista napoletano Amedeo Andreozzi. Le si chiama Alessandra Costa, è romana e si è fatta notare per la simpatia e la schiettezza. Secondo me è una delle meglio vestite del programma di Maria De Filippi, a differenza di alcune sue colleghe di sgabello che proprio non si possono guardare… ma questa è un’altra storia. Vi dico che ho faticato non poco per trovare un look di Alessandra da bocciare, ma scavando scavando anche lei qualche disastro di moda lo ha commesso e purtroppo è stata immortalata!

IN: Sarà che ho sempre avuto un debole per il rosa e per le bacchette magiche, sarà perché le borse di Balenciaga mi fanno impazzire, sarà perché i look semplici li preferisco di gran lunga, ma io questo outfit della Costa l’ho adorato. Bello, bello, bello! La mini nera, che se abbinata male potrebbe diventare molto volgare visto che ha sì e no le misure di una cinta, messa sotto a una semplice t-shirt bianca e con delle sneakers, invece, crea un look piacevole e molto adatto per il periodo estivo. Il pezzo forte dell’outfit è senza dubbio la stampa delle maglietta… Alessandra se scopri come si usa la bacchetta facci uno fischio che ho un paio di magie in arretrato! VOTO: 9. Tutto molto giusto, con la borsa di Balenciaga rosa che da sola vale più della metà dell’outifit!

OUT: E poi arrivano le dolenti note, perché qui di pasticcini -e non nel senso dei bignè- ce ne sono diversi. Allora, quando ci si mette un leggins, a meno che non stiamo andando a fare attività sportiva, bisogna sempre abbinarci una maglia piuttosto lunga. E questo vale anche per le magrissime come Alessandra, perché i pantaloni troppo aderenti segnano nei punti critici e in questo caso purtroppo non assistiamo ad un eccezione! Per il resto io non capisco… ma quel giorno che tempo c’era? Faceva caldo o faceva freddo? Perché in questa foto la Costa indossa una giacca che pare piuttosto pesantuccia e un foulard legato stretto al collo come a volersi proteggere da una brezza gelida, ma poi le scarpe sono aperte… c’è confusione! In generale io sono favorevole a utilizzare gli accessori per creare un contrasto, ma non so perché quel rosso messo là a caso non mi piace proprio… VOTO: 5. Sulla fiducia e perché i capi presi uno per uno non sono male, è l’abbinamento che fa acqua da tutte le parti!

About Chia

16 commenti

  1. Di primo acchito, avrei detto che i pollici erano capovolti. Nel secondo outfit mi sembra una giornata primaverile o al massimo primo autunno. La sciarpetta foulard non mi sembra invernale. I punti critici segnati dal pantalone, poi non li riesco proprio a vedere. Le scarpe rosse non mi fanno impazzire, ma non sono neanche troppo scandalose.

  2. a volte,una non sa come rendere l’idea della noia impastata con la banalità e l’insulsaggine.aspè,mo mi ritaglio la foto.una a caso.

    • Je straniera strana

      Hahaaaa non potevo dirlo meglio di te! Cosi come lei non poteva rendere l’idea meglio di cosi. Pacchiana all’ennesima potenza. P. S Auguri di Buona Pasqua Coen, e anche a tutte/i le scrivane/i!!! ❤️❤️❤️

      • :::::::straniera,auguri anche a te.
        +ad aosta ,pasqua è arrivata con la slitta e il pupazzo di pioggia.stiamo giocando a tombola vicino al caminetto con le sciarpe e i guanti a mezze dita e ho messo la maglia della salute alle bambole di mia figlia.c’è gente che si sta preparando per il veglione della settimana prossima e per la settimana bianca.
        +speriamo nella befana,va.

    • ecco, dritta al punto con poche parole
      brava, coen

  3. Ho fatocato non,poco a trovare la tanto decantata borsa rosa di Balenciaga e Alla fine hi visto una specie di straccio buttato per terra da una parte.Complimenti per lo stile, del resto fa chic trattare gli oggetti di valore con noncuranza, vuol dire che non se l’è dovuta comprare col sudore della fronte.La boccio comunque, a meno che non stesse andando a giocare a tessis.Nella seconda foto, dalla vita in su, sembra una segretaria in un ufficio di pompe funebri, nella parte di sotto una cubista.Per cui promuovo solo la parte di sotto.

  4. Io capovolgo i pollici. Allora, il secondo look non è che mi faccia impazzire, ma non lo trovo tragico. Per quanto riguarda le scarpe, purtroppo, la moda è questa, ovvero, io in giro in pieno inverno ho visto che i negozi vendevano decolletè aperte ! uff…..
    Il primo outfit non è niente di che …. la t-shirt poi non mi piace.

  5. l’outfit a sinistra lo boccerei pure ad una tredicenne, la maglia non la metterei nemmeno per fare le pulizie di primavera, la borsa invece potrebbe non essere male (anche se cambierei decisamente il colore)

    l’outfit a destra secondo me un 6- potrebbe anche raggiungerlo, anche se le scarpe mi stonano, la borsa non mi piace, le riallaccerei il foulard in un altro modo e sì, allungherei la maglia perché la segna proprio lì (come a tutte, del resto)

  6. Lei non mi piace. Anonima come il suo stile. Tranqui ma quel naso a trampolino è’ tutta farina del suo sacco?
    Cmq lei pensa di essere la favorita-quando Spartacus la chiama ” l’altra Tipa” direi che ci siamo

  7. nn mi piace in entrambi i look

  8. ma meglio il primo più abbinato

  9. La borsa Burberry orribile.quella può stare bene solo a una signora di 60+ anni

Inserisci un commento

Not using HHVM