Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. La videochat per “La Stampa”. Canzoni #controsenso ad EPCC su Sky Uno.

Di Isa - 23 aprile 2015 19:04:47

Marco Mengoni

( rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Giovedì scorso il nostro eroe si è sobbarcato una bella e intensa giornata promozionale, di quelle che non si vedevano/ascoltavano da mesi.

Nel pomeriggio, alle ore 15:00, Marco è stato in videochat per una buona mezz’ora presso la redazione de “La Stampa” di Torino. Sinceramente avevo letto in giro di un Mengoni un po’ “scazzato”, e dunque mi ero fatta l’idea di un’intervista abbastanza sottotono e “reticente”. E che meraviglia quando invece ho cliccato play sul video, e mi sono goduta una bella chiacchierata, assolutamente piena di spunti interessanti su tour, disco, e quant’altro.

Video
Clicca sull’immagine per vedere il video

Le domande sono state tante, e di varia natura; Marco ha rispolverato concetti già espressi la scorsa settimana durante l’incontro con Mollica, ma ha anche rivelato nuovi dettagli.

Riguardo l’attesissimo #Mengonilive2015, ad esempio, ha ribadito la scelta di dare vita a uno show interattivo, grazie all’app, che consentirà l’accesso del pubblico a contenuti esclusivi proprio durante lo spettacolo. Ha inoltre confermato di aver personalmente disegnato il merchandising, e anche il palco. E pare che all’inizio avesse progettato un palco scenograficamente più articolato e “d’impatto”, ma a un certo punto – resosi conto che questo progetto aveva bisogno di altro – abbia deciso di stravolgerlo. A un mese (o poco più) dallo start della tournee.

In riferimento agli arrangiamenti, il Mengoni ha ripetuto il fatto di essere partito dalle spalline, e quindi di aver contaminato tutto lo spettacolo con suoni elettronici stile anni ‘80. Ed ha aggiunto di aver letteralmente stravolto anche il suo vecchio repertorio, con l’inserimento di queste nuove sonorità.

Sempre in riferimento alla tournee prossima ventura, il nostro ha rivelato il desiderio di allestire uno spettacolo che susciti sorriso, coinvolga, e diverta. E ha confermato che non ci sarà una trance estiva del tour, perché subito dopo la chiusura di queste anteprime primaverili, si chiuderà in studio per la realizzazione del suo #PAROLEINCIRCOLO > 2DUE/DI2DUE. A cui – a rigor di logica! – seguirà un nuovo tour. Ma la tempistica di ciò è un’incognita anche per lui.

Marco ha inoltre parlato diffusamente del disco, dell’esperienza di questo album, e di tanto altro ancora; sottolineando chiaramente il suo desiderio di tornare sul palco e di tuffarsi in sala prove il prima possibile con i suoi musici, per perfezionare lo spettacolo e i suoni.

Sempre nella giornata di giovedì scorso, una breve ma intensa ospitata in occasione dell’ultima puntata di “E Poi C’è Cattelan” su Sky Uno alle ore 23:00. Durante la quale il nostro Marco si è esibito con il padrone di casa in una serie di canzoni #Controsenso, cioè con il senso opposto rispetto all’originale. “Sarà perché ti amo”, “Estate” dei Negramaro (ovviamente con il primo acuto intonatissimo… chettelodicoaffà?), “Bello e impossibile” (diventata per l’occasione “Brutto e accessibile”) fino a “Guerriero”, sono state opportunamente stravolte e reinterpretate, creando un effetto comico notevole. A parte questo, io sono impazzita di gioia per le poche note emesse dalla mia ugola preferita… ah, che godimento sentirgli cantare “Brutto e accessibile”! (per chi volesse, QUI la clip).

Prima di chiudere, vi propongo l’elenco delle affollatissime tappe del #Mengonilive2015 (QUI). Allo stato attuale delle cose, ben 4 date risultano tecnicamente sold out: La Data Zero a Mantova, la prima data ad Assago, la data romana, e l’ultima tappa a Conegliano Veneto (QUI lo spot che stanno passando negli ultimi giorni su Real Time). E considerando che questa tournee di maggio non avrà un prosieguo estivo, credo si tratterà di spettacolo molto densi… di cose ma soprattutto emozioni. Alla prossima!