Emanuele Cirilli e Debora Onorato a IsaeChia.it: “Se potessimo tornare indietro, riparteciperemmo a ‘Temptation Island’, perché il nostro amore adesso è più forte di prima!”

Mentre si assiste al toto nomi delle coppie che parteciperanno alla nuova edizione di Temptation Island – e ieri vi abbiamo confermato la presenza di Salvatore di Carlo e Teresa Cilia nel cast (trovate QUI l’articolo a loro dedicato) – oggi in esclusiva per noi di IsaeChia.it due concorrenti della scorsa edizione del programma ci raccontano la loro esperienza.

Stavano insieme da appena quattro mesi quando hanno deciso di mettere alla prova il loro sentimento, Debora Onorato ed Emanuele Cirilli, e adesso, a distanza di quasi un anno, si mostrano più felici che mai, sicuri di avere accanto l’amore della propria vita!

Debora Onorato ed Emanuele Cirilli

Ciao ragazzi! E’ trascorso quasi un anno dall’inizio della vostra avventura a Temptation Island. Sia per voi che per noi telespettatori si trattava di un programma nuovo, quindi sapevamo solo a grandi linee ciò che potevamo aspettarci: cosa vi ha spinto a partecipare?

Emanuele: Abbiamo deciso di partecipare per capire se ciò che stavamo vivendo era veramente una favola o soltanto apparenza data dal fatto che eravamo ancora ai primi mesi della nostra storia e, si sa, quelli sono generalmente i più belli e focosi. L’avevamo preso come un gioco, visto che si trattava della prima edizione, e  non sapevamo minimamente cosa ci potesse aspettare…

Debora: Inizialmente ci ha spinto molto la curiosità, seguita dalla voglia di metterci in gioco come coppia, ma anche di analizzarci personalmente. La nostra storia era fresca, appena 4 mesi, ci sentivamo invincibili e pronti a qualsiasi cosa! Questo è stato il vero e unico motivo!

Come giustamente avete sottolineato, stavate insieme da pochissimo tempo, ma sapevate già che il vostro amore era forte, tanto che non avete avuto timore di metterlo alla prova. Eravate convinti che ne sareste usciti vincitori… e così è stato! Come avete vissuto quell’esperienza?

Emanuele: Sì, eravamo sicurissimi perché il nostro amore era già molto solido. L’esperienza è stata forte, ma ci ha insegnato tanto e ci ha aiutato anche a conoscerci prima e meglio.

Debora: All’inizio era tutto un gioco, forse avevo sottovalutato la situazione. Solo quando ci hanno divisi ho realizzato veramente cosa ci stava accadendo. Sembrava mi avessero strappato una parte di me, mi sentivo incompleta e fuori luogo. Mi sarei ritirata all’istante!

Noi donne, si sa, abbiamo bisogno di ricevere attenzioni continue e sentirci costantemente corteggiate. Nel corso di quei 21 giorni tu, Debora, quelle attenzioni le hai ricevute da parte di Andrea Damante e sembrava quasi stessi per accettare la sua corte. Ci racconti un po’ di quella tua ‘guerra interiore’? Qual è stata la cosa che più di tutte ti ha ‘mandato in tilt’?

Debora: Con il trascorrere dei giorni è venuta fuori la mia positività: ho cominciato a godermi la vacanza, a interagire con i ragazzi e ad evitare di stare sulla difensiva. Man mano mi sono accorta di avere più feeling con alcuni rispetto ad altri, motivo per il quale ho approfondito la mia conoscenza con Andrea Damante. Mi sono interrogata diverse volte sui perché del mio comportamento, ma la risposta non l’ho mai trovata… sapevo di amare Emanuele e non volevo sentire altre ragioni! L’unica spiegazione obiettiva che posso dare al mio abbaglio è questa: Andrea è un ragazzo che riesce a rapportarsi alle donne con molta spontaneità, sa come farle sentire apprezzate, e sfrutta questa sua qualità per spingersi oltre il limite consentito. In sostanza, con la sua sensibilità riesce a comprendere l’altro sesso. Non solo con me, ma anche con le altre ragazze aveva instaurato un bel rapporto. Nel mio caso, però, c’è stato un maggiore trasporto dovuto al contesto surreale che, oltre a distorcere la mia realtà, ha ingannato fortemente le mie emozioni. Quindi il conflitto interiore non era effettivo, ma dettato dall’insicurezza e dal vuoto interiore che percepivo. Devo dirla in parole semplici? Ad oggi penso di aver avuto le scimmiette di Homer Simpson che mi suonavano in testa. Il mio tilt è dipeso da loro, credetemi (ride, ndr)!

Tu, Emanuele, nonostante la delusione, hai mantenuto un comportamento impeccabile nei confronti della tua fidanzata: non hai nascosto la rabbia, ma le hai riservato sempre massimo rispetto. Sei una persona molto dolce e questo è evidente, ma cosa c’era davvero dentro di te? 

Emanuele: Se ho mantenuto un comportamento perfetto è perché ho sempre saputo che Debora era la donna della mia vita! Ci sono stati dei filmati che mi hanno fatto veramente impazzire e non riuscivo a capire i suoi comportamenti… poi ho cercato di darmi delle risposte e sono arrivato alla conclusione che si era fatta abbagliare dalla situazione surreale in cui ci trovavamo. Ed è stato questo a spingermi ad andare oltre a ciò che avevo visto per 21 giorni, a proteggerla durante l’ultimo falò e a farla emozionare ripercorrendo tutto il nostro trascorso prima di entrare nel programma.

Alla fine, nel corso dell’ultimo falò, tutto è andato per il meglio. Tu, Debora, hai parlato a cuore aperto con Emanuele e lui, sempre con estrema dolcezza, ha deciso di perdonarti. Sicuramente ci speravi, ma pensavi che lui sarebbe andato oltre a determinate scene e parole o temevi che non l’avrebbe mai fatto?

Debora: A ogni azione corrisponde una conseguenza. Io ero cosciente dell’accaduto e mi aspettavo che lui non mi perdonasse. Quando, però, in quell’occasione ha iniziato a ricordare gli impulsi che fin dal primo giorno di conoscenza hanno legato i nostri cuori, ho capito che – fortunatamente – il fuoco di rabbia che gli ardeva dentro si sarebbe spento piano piano. In quell’istante ho compreso che lui sapeva che ero stata vittima del mio stato confusionale, tanto che ha concluso minimizzando l’accaduto, esaltando solo il nostro forte sentimento. Insomma, in un attimo ha cancellato ogni mia insicurezza e dubbio e io non vedevo l’ora di abbracciarlo e di tornare a casa per vivermelo. Ho avuto la sensazione di essere disastrata e non aver bevuto acqua per 21 giorni…

E tu, Emanuele? Cosa ti ha spinto a mettere da parte quello che avevi visto? Eri molto teso appena l’hai raggiunta in spiaggia, avevi deciso di interrompere la vostra relazione e ti hanno fatto cambiare idea i suoi occhi sinceri e dispiaciuti, oppure non avevi mai valutato l’eventualità di tornare nella vostra casa senza di lei?

Emanuele: In realtà non si può parlare di aver messo da parte, perché ciò che avevo visto mi aveva segnato e fatto molto male, talmente tanto che avevo deciso che la nostra storia si sarebbe conclusa lì. In quell’istante volevo tornare a casa solo e non perdonarla, ma poi la notte mi ha portato consiglio. Non sono riuscito a chiudere occhio neanche un secondo, perché pensavo a cosa fare quando l’avrei rivista e… ho scelto di darle un’altra possibilità. L’avrei perdonata solo qualora si fosse emozionata e le fossero brillati gli occhi nel momento in cui avrei ripercorso il nostro passato insieme e tutte quelle piccole cose che ci avevano fatto innamorare l’uno dell’altra. E così è stato! A quel punto ho deciso di godermi il momento e di rimandare a casa tutte le discussioni e i chiarimenti in merito all’accaduto, perché per me la cosa più importante allora era capire se quel cuore batteva ancora per me.

Vi abbiamo rivisti diverso tempo fa a Temptation Island – Qualche Mese Dopo più felici e complici che mai. La vostra storia è più solida, più matura, siete cresciuti insieme e superare quelle difficoltà è sicuramente servito a rafforzare il nostro rapporto. Se fosse possibile tornare indietro nel tempo, rifareste quell’esperienza?

Emanuele: È un’esperienza che ci ha fatto capire molte cose e una di queste è che vogliamo passare la nostra vita insieme, quindi sì, la rifarei a occhi chiusi.

Debora: Tempation Island ci ha uniti e fortificati più che mai. Ha testato la fiducia e l’amore di entrambi, esasperando e portando agli estremi ogni situazione, come sicuramente non avviene nella vita reale. Anch’io, visto il finale, la rifarei mille altre volte, perché mai come ora ho avuto la consapevolezza di chi ho al mio fianco e di quanto lo amo.

Tara Gabrieletto e Cristian Gallella – che hanno vissuto quest’esperienza insieme a voi – presto convoleranno a nozze. Come avete vissuto la loro relazione, Debora da una parte ed Emanuele dall’altra?

Emanuele: Io ho vissuto Cristian ed è una persona veramente bella. Lui cercava delle risposte per capire se poteva essere possibile arrivare allo step successivo della sua relazione con Tara, e credo proprio che le abbia trovate: la scena della corsa in mare per andarla a riabbracciare è stata bellissima, in quel momento ero dentro l’acqua e me la sono goduta alla grande, mi hanno fatto davvero emozionare!

Debora: Ho vissuto molto gli stati d’animo di Tara e il più delle volte erano dolorosi. Si percepiva l’amore forte che prova per Cristian, avrebbe fatto qualunque cosa pur di interrompere quell’agonia. Per questo motivo, credo sia stato un bene concludere prima dei 21 giorni la loro avventura del reality.

Nel corso del penultimo falò, Andrea Pietroni e Vittoria Magagnini avevano deciso di interrompere la loro storia. Subito dopo sono stati avvistati insieme in vacanza, ma ora parrebbe che la rottura sia diventata definitiva. Debora, ci racconti come hai vissuto gli stati d’animo di Vittoria nel corso di quei 21 giorni? E tu, Emanuele, cosa ne pensi dei comportamenti tenuti da Andrea? Pensate sia un bene che si siano lasciati?

Emanuele: Andrea ha sicuramente sbagliato nei confronti di Vittoria, si è spinto troppo oltre con la tentatrice Chiara Giorgianni e penso che, alla luce di questo, una loro separazione sarebbe stata inevitabile. Dei loro trascorsi fuori non ne so molto. Mi dispiace che Andrea sia stato conosciuto solo per quel che si è visto nel rapporto di coppia, perché vi posso garantire che riusciva a tenere il villaggio in piedi da solo con i suoi scherzi e le sue battute, era un continuo ridere grazie a lui e la sua assenza si è sentita molto nell’ultima settimana.

Debora: Vittoria è una ragazza fantastica, nobile d’animo. Purtroppo il suo umore è stato subito soffocato dai pensieri su Andrea e dei suoi comportamenti nel villaggio dei fidanzati. Ha sofferto molto, a volte mi sono sentita impotente perché non sapevo come tirarle su il morale. Merita qualcuno che riesca a renderla felice!

Per Giorgia Lucini e Manfredi Ferlicchia la storia d’amore è finita la sera dell’ultimo falò. Per un breve periodo, poi, lui ha frequentato la tentatrice Veronica Valà; Giorgia, invece, ora convive con Andrea Damante. Vi aspettavate questo epilogo? 

Emanuele: Manfredi ha vissuto male tutto il percorso, perché non riusciva a riconoscere Giorgia nei comportamenti assunti all’interno del villaggio con i ragazzi. Lui, ad esempio, non l’aveva mai vista così disinibita, quindi era sempre nervoso e preoccupato, ma credo che ci fossero già proprio dei problemi alla base, perché non si sono mostrati sin dall’inizio una coppia solida. Pensavo che lo strappo si potesse ricucire, invece le loro strade si sono divise e mi dispiace.

Debora: Nessuno può giudicare la storia di Giorgia e Manfredi, perché tante cose le sanno veramente solo loro due. So che lei è una ragazza dalla carica esplosiva molto forte, quindi merita al suo fianco una persona che non la faccia implodere. Io credo nella forza dell’amore che, a sua volta, può portare al perdono… quindi inizialmente ho sperato che il rancore di entrambi svanisse e che la loro storia non finisse a causa di un ‘sur-reality‘. Ovvio che, se a distanza di quasi un anno, la situazione è rimasta invariata, significa che non erano destinati a stare insieme.

Infine ci sono loro, Sonia Carbone e Gabriele Caiazzo. Dopo la rottura, hanno continuato a frequentarsi e, qualche mese fa, in esclusiva per noi di IsaeChia.it, hanno raccontato di essere andati oltre a determinate vicende e di aver riprovato a stare insieme (QUI trovate l’articolo completo), tant’è che spesso ci rendono partecipi di momenti speciali, immortalandoli sui social network. Come avete vissuto la loro situazione? Emanuele, hai mai rimproverato Gabriele per il suo comportamento con la tentatrice Laura Forgia? E tu, Debora, cosa suggerivi di fare a Sonia? 

Emanuele: Gabriele si è fatto trasportare troppo dagli eventi, avvicinandosi troppo a Laura, forse anche perché interpretava male le parole della sua Sonia. Lui aveva capito che lei non l’amasse più. Quando, a fine programma, ho avuto modo di confrontarmi con Debora, ho capito, invece, quanto Gabriele fosse importante per lei e quanto non volesse fare a meno della persona stupenda che è. Qualche volta è successo che lo mettessi in guardia sulla situazione che si stava creando, ma lui mi rispondeva sempre che la sua storia con Sonia era finita e che lei non lo voleva più. Perciò ha preso quell’esperienza come una vacanza vera e propria senza pensare al dopo. Sono super contento che siano tornati insieme e posso assicurarvi che si amano anche più di prima… sicuramente al loro rapporto serviva una scossa, ed eccola arrivata!

Debora: La storia di Sonia è quella che ho seguito di più e con maggiore interesse perché è l’unica ragazza con cui ho legato moltissimo. Trascorrevamo ore e ore a chiacchierare e a condividere tutti i momenti e le sensazioni. Ci siamo capite con uno sguardo dal primo momento che ci hanno presentate. Le ho sempre consigliato di aspettare e di ascoltare cosa avesse da dirle Gabriele prima di emettere sentenze. Sono contenta che alla fine di questo lungo e tortuoso percorso si siano ritrovati. Sono due persone speciali e meritano di darsi una seconda possibilità. Temptation Island ha fortificato le basi del loro rapporto rendendolo antisismico!

Con quale di queste coppie siete rimasti in contatto? Con Sonia e Gabriele ci sentiamo quasi tutti i giorni e ci vediamo anche spesso!

Sappiamo che siete molto amici anche di Salvatore Di Carlo, che a breve intraprenderà la stessa vostra esperienza insieme alla fidanzata Teresa Cilia, non più come tentatori ma come coppia visto che questa volta le tentazioni saranno loro a subirle! Che ne pensate?

Debora: Salvatore per me è stato un punto di riferimento a Tempation Island: il mio compagno di giochi, la mia distrazione, il mio sfogo e soprattutto il mio divertimento. E’ una persona sana e genuina. Ci sentiamo spesso ormai da quasi un anno, e qualche volta siamo riusciti anche a incontrarci… questo ha confermato la sincerità della nostra amicizia! Ho seguito per intero il suo percorso a Uomini e Donne e ovviamente l’ho sostenuto anche nei momenti in cui stava per gettare la spugna. Ma alla fine ha tenuto duro e ha raggiunto il suo obiettivo, cioè la donna di cui inaspettatamente si è innamorato: Teresa! Sono una coppia bellissima. Forza ragazzi!

Emanuele: Salvo l’ho conosciuto grazie a Debora con cui ha legato tantissimo e posso dire che è un ragazzo veramente eccezionale, abbiamo tifato fin da subito per lui a Uomini e Donne e siamo molto contenti che ora sta vivendo la sua bella storia d’amore con Teresa. Io a Temptation Island, invece, ho conosciuto lei, una ragazza tanto sensibile che merita tutta la felicità!

Seguirete la nuova edizione del programma? 

Emanuele: Certo che la seguiremo! Sono molto curioso di vedere come i nuovi concorrenti affronteranno l’avventura!

Debora: Sono curiosissima anch’io!

Insomma, la coppia che stava insieme da meno tempo si può dire che sia stata una di quelle che ha resistito meglio alle tentazioni! Quali sono adesso i vostri progetti futuri?

Emanuele: I progetti adesso sono tanti, ma il più importante è continuare a essere felici e contenti come siamo ora.

Debora: Continuiamo a vivere di momenti che la vita ci sta donando, senza programmarci date o eventi. Il nostro futuro lo immaginiamo mano nella mano… e con questa visuale possiamo aspettarci qualsiasi cosa!

Un saluto agli amici di Isa&Chia e a tutti i loro sostenitori! Ema & Deb

About Franci

9 commenti

  1. Questi si fanno vedere ancora in giro dopo la mega-figuraccia a T.I… invece di ritirarsi a vita privata qui:
    http://www.meetart.it/media/cache/original/Via-delle-zoccolette_dett_zoom.jpg

  2. Ma da quand’è che si chiama “fortificare”???? Cavolo io sono proprio vecchia dentro

  3. Scimmiette alla Homer Simpson???? Ma per favore.. se non ci fossero state le telecamere avrebbe fatto peggio..
    io non capisco Lui.. come fa a vivere tranquillo? La “donna della sua vita” era ad un passo dal tradirlo proprio nei primi mesi della storia.. quando vedi tutto a forma di cuore, quando vedi solo l’altro è anche una settimana senza ti sembra un’eternità.. dovrà continuamente guardarsi la testa…ops.. Le spalle! 😛

  4. intervista carina mi è piaciuta
    però hanno detto di essere rimasti in contatto ed avere un’amicizia (oltre che con Salvatore) solo con Sonia e Gabriele quindi deduco che non saranno invitati al matrimonio di Cristian e Tara e non credo usciranno mai con Giorgia e Andrea dato il trascorso di Debora con lui!
    nella scorsa edizione la coppia meno interessante è stata Vittoria e Andrea (il tatuato) vedremo quest’anno cosa succederà..

  5. Debora non racconta la verità. Lei era molto infatuata di Andrea ed era la più arrapata dei due. Si vedeva benissimo che avrebbe desiderato appartarsi con lui ed avere rapporti intimi, soltanto che c’erano le telecamere. Loro passavano insieme almeno 16 ore al giorno e penso che qualcosa in più di quello che abbiamo visto sia successo fra i due dato la brevità dei filmati.Magari appartandosi durante le ore notturne in luoghi non coperti dalle telecamere.

Inserisci un commento

Not using HHVM