Sara Tommasi: “Il mio angelo custode nonna Angelina veglia su di me: tornerò e sentirete parlare di me!”

Nuovo

Non smette di far parlare di sé, l’ex naufraga dell‘Isola dei famosi Sara Tommasi: da studentessa modello della Bocconi a pornostar, la sua vita negli ultimi anni è stata costellata di eccessi e scandali continui. Più volte ha dichiarato di voler tornare sulla retta via ed ha annunciato di averla ritrovata grazie alla fede, eppure prima o poi Sara è tornata nell’oscurità. Dopo le ultime dichiarazioni che aveva fatto (quella di essere incinta e in procinto di sposarsi con il bizzarro conduttore e personaggio web Andrea Dipré), poi smentite, la showgirl adesso riprova, ancora una volta, a rialzarsi: “Non è solo un momento e non mi aggrappo a Dio solo per necessità. Io sono una persona molto credente, vado tutte le domeniche in chiesa e ci tengo a fare la comunione. Ho i miei angeli che mi proteggono: credo che qualcuno o qualcosa esista e ci protegga. In fondo, ne ho passate tante, se sono qui ci sarà un perché. Non voglio rivangare il passato, ma guardare avanti. Di sicuro il dolore per la morte di mia nonna Angelina è una ferita ancora aperta. La adoravo e so che è lassù che mi protegge, mi guida e mi parla. Ho sofferto molto quando l’ho persa, ma non è stato l’unico dolore. La vita mi ha tolto anche mia zia e mia cugina ed è per loro che ora voglio tornare a vivere al massimo. Prego per me e per chi mi vuole bene. Ho tanti amici e tante persone che mi amano per quella che sono. Nei momenti più bui, Flavio Briatore si è dimostrato un vero amico. Mi è stato vicino anche l’imprenditore e playboy bolognese Paolo Pazzaglia, anche se è sempre in viaggio, il mio staff e l’agente Paolo Chiparo. Sara è quella che vedete, senza maschere, senza filtri. Sara è quella che dorme poco e ‘morde’ la vita”. Quando le si chiede quali sono ora i suoi progetti, lei risponde: “Adesso per me comincia un nuovo corso fatto di tante novità. Ho lavorato al cinema, nel porno, è vero, ma si tratta sempre di grande schermo. Quel film, oggi, è un cult. Quindi voglio sfruttare la notorietà che mi ha dato per lavorare sulla mia carriera. Ho moltissimi progetti sui quali sto ragionando. Sto pensando a una sit-com e ad un film. E poi ho un sogno: rifare una trasmissione sportiva, come quando facevo la Schedina a Quelli che il calcio. Ci sto lavorando, ci riuscirò”. Quando le si chiede della vita sentimentale e di questa chiacchierata promessa di matrimonio, la Tommasi commenta: “Dovevo e volevo sposarmi, ma ero indecisa tra il ‘promesso sposo’ e un altro uomo e così alla fine mi hanno scocciata! Non mi preoccupo di chi mi giudica, mi sento come Malèna, la protagonista del film di Giuseppe Tornatore: lei vive appieno la sua vita e io faccio la stessa cosa”. E’ per questo che pochi giorni prima era a Montecarlo con l’ex Pupa Rosy Dilettuso? “Ero andata a vedere il Gran Premio. Rosy è  fantastica, un’altra cara amica, una brava ragazza, e siamo state bene: Montecarlo è bellissima e mi piace andare in giro con gente positiva come lei. Per me è un momento bellissimo. Mi sento più viva che mai, alla faccia di chi mi credeva finita. Sentirete ancora parlare di me, soprattutto per il lavoro, che oggi è la mia priorità. Faccio tante serate, ho tante richieste. Sara Tommasi c’è“.

Fonte: Nuovo