‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata di oggi del Trono over

Trono over

Barbara De Santi oggi ci ha fornito una serie di espressioni facciali così eloquenti che non ne potevo scegliere una sola come copertina della mia opinione odierna sul Trono over e mi è toccato fare il collage.

Potremmo intitolare questa puntata ‘L’abito non fa il monaco‘, ‘Le apparenze ingannano‘ oppure ‘I miracoli di una buona dialettica‘, ciascuno dei tre si addice bene al paradossale monologo per pararsi le chiappe che Davide ci ha propinato oggi. Una puntata così il Moige dovrebbe consigliare a tutti i genitori d’Italia di registrarsela, che torna utilissima per fare capire ai propri figli l’importanza dello studio e della conoscenza della lingua italiana, visto che un eloquio forbito può intortare facilmente le menti semplici e riuscire quasi a farti passare dalla parte della ragione. Davide solo qualche mese fa mi sembrava bravo, buono, intelligente e premuroso, ora l’unica cosa che noto è una dote pazzesca nel rigirare le frittate.

Davide è arrivato nel Trono over di Uomini e Donne senza conoscere Barbara, ma a quanto pare il personaggio che tanto lo disgusta se l’è studiato bene, così bene da andarla ad colpire nei suoi punti deboli, rinfacciandole non solo di non riuscire a scrollarsi mai di dosso la trasmissione (una scusa più originale e che non abbiamo ancora sentito no, eh?), ma dandole persino la colpa della fine di tutte le sue precedenti relazioni lì dentro, come se noi altri non ci ricordassimo con che caproni abbia lei avuto a che fare. Tipo che da uno a dieci è stata un’argomentazione vile a mille, una carognata pazzesca.

Il suo problema è che nemmeno una buona dialettica, se hai la coscienza sporca, ti salva dal tirarti la zappa sui piedi da solo, e lui l’ha fatto per 45 minuti buoni. Chi è Davide, alla fine?

Quello che pensa che Barbara sia ‘una delle poche persone passate nella mia vita di cui mi fido ciecamente‘, o quello che esclama sbigottito ‘Sei bugiarda come dalla prima volta che abbiamo iniziato a frequentarci!‘?

Quello che ‘volevo dialogare‘, o quello che si negava al telefono e persino quando lei gli arrivava fin sotto casa pur di chiarire, sostenendo in pubblico di ‘averla fatta regolarmente salire‘ quando in realtà le ha dato giusto il tempo di fare pipì e l’ha sbattuta fuori?

Quello che si finge shockato di fronte ad una parolaccia di lei in studio dettata dalla stizza, o quello che in privato la appellava in tutti i modi offensivi possibili perché tanto ‘stupida lascia il tempo che trova‘?

Quello che si mostra così rispettoso della redazione da svelare che Barbara non voleva si sapesse che dopo due giorni che si conoscevano aveva partecipato ad un evento al quale aveva invitato pure lui per coinvolgerlo e divertirsi insieme, o quello che quando gli han chiesto come andavano le cose con lei ha fatto il vago?

Quello che confida a Barbara di voler dimagrire e le chiede consigli a riguardo, o quello che in studio fa l’offeso perché lei durante una cena gli ha sconsigliato la Coca Cola?

Quello che per tre settimane cerca casa per andare a convivere con la sua compagna perché ‘volevamo bruciare le tappe‘, o quello che qualche minuto dopo sostiene che fin da subito aveva capito con chi diamine aveva a che fare?

Quello che presenta a mamma e alla famiglia tutta ‘Barbara di Uomini e Donne‘, o quello che si scoccia se lei ci tiene a spiegare poi loro perché non la vedranno più?

Quello che si lamenta perché Barbara lo voleva cambiare, o quello che ancora prima di uscire dalla trasmissione le aveva imposto di dare un taglio netto a tutto ciò che a lui non andava di lei se no lo avrebbe visto solo in cartolina?

Quello che vuole vivere una storia normale con una ragazza normale perché schifa i personaggi, o quello che si affretta a risedersi sulla seggiolina di un programma televisivo alla ricerca dell’amore?

Quello che per la propria compagna riusciva a ritagliarsi giusto il week end o quello che pur di partecipare alla trasmissione proverà a trovare tempo anche in settimana?

A parte che ho trovato ripugnante rinfacciarle di aver cercato di aiutarla nel distendere i rapporti coi propri genitori, e trovo altrettanto ripugnante che un cavaliere che si definisce tale non si limiti ad un ‘Maria, sai, tra noi non ha funzionato‘ ma si metta ad elencare particolari così intimi e personali pur di convincere qualche sciroccata di avere ragione, ma alla luce dei fatti arrivo a pensare che lui da quello studio non se ne volesse proprio andare, altro che vita riservata lontana da quegli scocciatori che dal Salento ad Aosta ti riconoscono e si permettono di scriverlo alla tua compagna (se non hai nulla da nascondere, gioia mia, di che ti preoccupi?), e abbia semplicemente marciato sugli arcinoti difetti della De Santi -dalla puntigliosità alla passione per i social– pur da ritornarci da persona pulita e scevra da colpe. Mi spiace, cocco, non ci sei proprio riuscito.

Video dalla puntata: Puntata interaGloria (U. Tozzi) – Carol: un’americana a Roma… – Barbara e Davide: la resa dei conti, I^ parte – Barbara e Davide: la resa dei conti, II^ parte – Barbara e Davide: la resa dei conti, III^ parte – Barbara e Davide: la resa dei conti, IV^ parte