Veronica Guerri a IsaeChia.it: “Amedeo Andreozzi mi diceva che ero la donna giusta per lui… e poi ha scelto Alessia Messina!”

Di Franci - 27 maggio 2015 19:05:56

Amedeo Andreozzi ha più volte ribadito quanto gli piacesse la dolcezza di Veronica Guerri, il suo essere ‘bambina’, i suoi modi pacati, il suo essere riuscita a coinvolgerlo in così poco tempo… ma evidentemente nulla è bastato, visto che in una delle ultime puntate del Trono Classico di Uomini e Donne, l’ormai ex tronista ha congedato lei e le rivali Alessandra Costa e Livia Canalis, per scegliere a sorpresa Alessia Messina. Da allora i due stanno vivendo la loro relazione lontano dalle telecamere di Canale 5, e oggi, in esclusiva per noi di IsaeChia.it, Veronica si racconta…

Veronica Guerri

Ciao Veronica! Partiamo dall’inizio: non sei approdata a Uomini e Donne partecipando ad un appuntamento al buio, al contrario, hai chiamato la redazione del Trono Classico per conoscere Amedeo Andreozzi. Cosa ti aveva colpito di lui a tal punto da decidere di partecipare a un programma televisivo per conquistarlo? Mi hanno colpito il suo carattere e la sua determinazione, il suo essere uomo. Si mostrava una persona riflessiva e razionale e mi piaceva molto il suo modo di comportarsi… insomma, lo vedevo come il mio uomo ideale!

Non hai mai avuto curiosità di conoscere anche l’altro tronista, Fabio Colloricchio? Fabio è un bel ragazzo, però caratterialmente non lo vedevo affine a me, non mi trasmetteva le stesse sensazioni di Amedeo, che riusciva a travolgermi anche solo con uno sguardo. Lo vedo ancora un po’ immaturo!

Amedeo non ti ha subito portata in esterna, ma la sua attenzione sei riuscita ad attirarla man mano, tant’è che poi non ha praticamente più smesso di uscire con te. Come sentivi il suo approccio nei tuoi confronti? Il fatto che mi abbia portata fino alla fine del suo percorso penso sia una dimostrazione della nostra complicità. Non ho creduto in noi solo perché sono un’illusa, come potrebbero pensare tante persone, ma lui mi dava delle certezze quando eravamo insieme e mi faceva credere che potessi davvero essere io la donna giusta per lui. Questa cosa me l’ha ribadita anche nel corso dell’ultima puntata, però evidentemente il tempo che abbiamo trascorso insieme non è stato abbastanza per arrivare al suo cuore. I suoi sguardi, le sue parole ed i suoi gesti mi trasmettevano delle sensazioni forti e delle emozioni per cui non rimpiango niente, anche se il finale – che un po’ mi aspettavo – speravo fosse lieto per noi. Non nascondo di temere che Amedeo abbia giocato con me e i miei sentimenti. Nonostante ciò, non mi rimprovero niente, penso di essere stata una buona corteggiatrice e, soprattutto, di essere stata me stessa fino in fondo, proprio come sarei nella vita reale con la persona che io vorrei accanto. Gli ho regalato il lato positivo di me e ne sono orgogliosa. Ho fatto un percorso coerente, lineare, senza stare a guardare niente e nessuno… e l’esperienza è stata un bagaglio personale non indifferente. Sono convinta, nonostante tutto, che a lui rimarrà sempre qualcosa di me e questo mi rende felice, anche se sono molto delusa perché dopo avergli ribadito più volte la mia intenzione di andar via dalla trasmissione – perché ero convinta che scegliesse Alessia – mi ha sempre trattenuta! Mi rassicurava dicendomi che potevo essere la donna giusta per lui, che potevo essere io la scelta e che mi avrebbe dato delle dimostrazioni, questa è l’unica colpa che ha:  mi ha illusa perché non è stato sincero con me.

Sincerità o meno, sembrava ci fosse una notevole complicità tra di voi e Amedeo stesso ha più volte ribadito quanto tu gli piacessi davvero. Ricordo, ad esempio, l’esterna in piscina, quando gli hai dedicato la canzone, o quella in cui gli hai scritto la lettera. Lui ha apprezzato il tuo essere un po’ ‘bambina‘, la tua dolcezza. Sembrava che gli ingredienti per essere tu la scelta ci fossero tutti. Secondo te cosa ti è mancato e cosa, invece, Alessia ha avuto più di te? Il discorso della bambina non mi è mai piaciuto, perché io mi sento donna tutti gli effetti. Sono sicuramente una persona dolce, sensibile e comprensiva, grazie alle mie esperienze riesco a mantenere la razionalità e decisione in quello che voglio e, visto il poco tempo a disposizione, non volevo sprecarlo con urla e un comportamento freddo che non mi caratterizza e che non mi avrebbe portato a niente. Io e Alessia siamo come il bianco e il nero, due persone completamente opposte in tutto… io sono molto più riflessiva e cerco di non farmi prendere dall’istinto e nelle situazioni cerco sempre di far prevalere la giusta cosa da fare per poi essere orgogliosa di me. Il fatto che Amedeo abbia scelto lei non implica che sia migliore di me o che gli ha dato qualcosa più di me, solamente che magari lei è più adatta a lui. Magari a me mi è mancato quel lato pazzo che a lui ha suscitato curiosità, che lo ha intrigato e incaponito.

Ma tu la notavi questa complicità tra Alessia e Amedeo o non l’hai mai vista veramente come una rivale? È difficile essere oggettiva in questo senso: io notavo solamente ripicche e testardaggine per qualcosa che si vuole ottenere per picca e non perché lo desidera il cuore. E poi sinceramente erano più le discussioni che i bei momenti!

Delle altre corteggiatrici, Alessandra Costa e Livia Canalis, cosa pensi? Le temevi? Guarda, Alessandra credo che sia una ragazza matura ma troppo convinta di sé, e il rapporto con Amedeo lo vedevo più come una bella amicizia. Addirittura sono arrivata a pensare che lei fosse il mezzo per provocare Alessia inizialmente. Ho pensato che potesse essere lei la scelta solo un attimo prima che mi rifiutasse, ma non perché la temevo, piuttosto perché in quei momenti le pensi tutte e la negatività aveva preso il sopravvento (ride, ndr)! Per quanto riguarda Livia, non ho mai pensato potesse essere lei la scelta. Non mi ha mai spaventata, più che altro ero disgustata a vedere le loro esterne, perché logicamente Amedeo lo sentivo mio e vederlo approcciarsi fisicamente a lei in quel modo mi dava fastidio.

Cos’hai pensato quando Amedeo ha deciso di eliminare Alessia? Tremavo! Non ci credevo, ma poi dentro di me ho seguito un filo logico e l’unico pensiero che mi è passato per la testa è stato: ‘Allora lui davvero è una persona coerente! Davvero pensa quello che mi ha detto!’ Io, dopo una discussione che abbiamo avuto, gli avevo confidato che doveva riconquistare la mia fiducia e la sua risposta era stata: ‘Ti darò presto una dimostrazione!’. Quando ha eliminato Alessia, io ho fatto 2 più 2 e pensavo si riferisse a quello, quindi ero più che felice… ecco perché ribadisco che mi sento presa in giro! Mi sono svegliata troppo tardi (ride, ndr)…

Quindi eri convinta che quell’eliminazione fosse definitiva? Certo… quantomeno lo speravo! Speravo che fosse una persona coerente e che avesse fatto tutto quello perché lo pensava davvero. Però un po’ di dubbio sul fatto che non l’avrebbe lasciata andare via così in me rimaneva comunque, perché lei era stata quella che aveva fatto scalpore, era il centro del mirino e la favorita dal pubblico. Sarebbe potuta finire in quel modo solo se lui se ne fosse fregato davvero dei giudizi altrui. Poi, in tutta onestà, anche se non nutro una grande simpatia per Alessia, da donna non avrei mai accettato di essere trattata in quel modo… soprattutto alla luce delle parole forti che lui le ha detto dopo averla scelta… se quelle cose le prova davvero, è stato crudele con lei, l’ha provocata per avere una reazione, l’ha fatta nuovamente star male per cosa? E ha fatto star male anche me!

Cosa hai pensato tu quando ti ha detto che non eri tu la persona che voleva vivere fuori dalla trasmissione? Sono rimasta basita. Un tir dietro la schiena mi avrebbe fatto patire meno (ride, ndr)! Più che altro, sapevo che faceva parte del gioco essere o non essere la scelta, ma mi sono sentita tanto presa in giro!

Più che Alessia, avresti preferito che la scelta ricadesse su un’altra delle tue rivali? Sì, penso che se avesse scelto Alessandra sarebbe stato molto più coerente, a quel punto. Addirittura, tra me e me ho pensato ‘Magari, se si lasciano, potremmo riprovare!’, ma dopo aver visto la sua scelta, non lo reputo più un uomo. O almeno non si è comportato da tale!

Sono già due settimane che Amedeo e Alessia stanno insieme, pare siano inseparabili e molto complici nelle foto pubblicate sui social network. Pensi che dureranno o credi che la loro storia avrà vita breve? Spero il meglio per loro e non auguro il male a nessuno, nemmeno al mio peggior nemico. Chi vivrà, vedrà!

Quest’esperienza non ti avrà fatto trovare l’amore, ma sicuramente una bella amicizia, quella sì. Tante solo le foto che circolano sul web in cui siete ritratte tu e Nicole Mazzocato e non sono nemmeno mancate nemmeno le dolci dediche d’amicizia su Instagram. Lei è riuscita a conquistare il suo principe azzurro e nei prossimi giorni vedremo anche il momento in cui Fabio Colloricchio l’ha scelta. Che ci racconti di lei? Chi è davvero Nicole? E’ una persona eccezionale! E’ dolce, sensibile, disponibile e buona. Tutte le critiche che le vengono attribuite non rispecchiano la persona che è. Lei si è costruita uno scudo per difendersi da chi non la capisce e chi vuole farle del male. Nelle settimane a Uomini e Donne ho trascorso più tempo con lei che con Amedeo (ride, ndr) e posso davvero dire che abbiamo passato insieme gioie, dolori, pianti in camerino e sorrisi per sostenerci a vicenda lungo questo percorso che, per fortuna, almeno per lei si è conclusa col lieto fine. Credo che Fabio abbia capito che splendida persona sia e auguro loro di viversi al massimo. Se non l’avesse scelta, non sa nemmeno lui quanto c’avrebbe perso! Lui ha lasciato decidere il cuore e sono davvero felicissima per loro. Nicole merita il meglio e credo che Fabio glielo possa dare!

E per quanto riguarda l’altra coppia, quella formata da Valentina Dallari e Andrea Melchiorre, cosa pensi? Vedo anche loro molto bene insieme, spero di vero cuore che durino!

A breve avrà inizio una nuova edizione di Temptation Island. Se ti chiedessero di partecipare come tentatrice, tu cosa risponderesti? Non mi vedo come una provocatrice, io sono più una preda. Mi sono già spinta molto oltre le mie capacità vestendo a Uomini e Donne i panni della corteggiatrice (ride, ndr), non è nel mio carattere, anche se mi sono stupita di me stessa, perché l’ho saputo fare meglio di quanto non mi sarei aspettata. Sono un po’ all’antica io: è l’uomo che deve corteggiare!

Che progetti hai per il tuo futuro? Attualmente voglio finire gli studi di Estetica… poi io vivo molto alla giornata, sono una persona che ama buttarsi nelle avventure e non progetto niente: quello che verrà lo affronterò al massimo, dando il meglio di me, come sempre!

Un grosso abbraccio a Isa, Chia e a tutto il loro staff dalla livornese Veronica