Al Bano: “Sono quasi finito in mutande al Festival di Sanremo!”

Di Edicola - 2 giugno 2015 09:06:14

Top

A oltre vent’anni dal loro divorzio, Al Bano e Romina Power hanno ricostituito la storica coppia artistica e sono tornati a cantare insieme in occasione dell’evento Signori e signore, Al Bano e Romina. La rivista Top li ha raggiunti e ha fatto loro i complimenti per la serata, a cui il cantante pugliese ha risposto: “Il punto di forza è stato nel fatto che Romina ha trovato ancora una volta il coraggio di cantare con me. Lo spettacolo è stato prodotto da me e non è la prima volta, visto che mi era capitato di produrre delle cose bellissime anche quando tutti si erano dimenticati di me, come la kermesse Mea Puglia o il docufilm Dalla A alla R”. Quando gli si chiede invece come mai abbiano scelto per il loro grande ritorno proprio Verona, considerata la città degli innamorati, l’ex naufrago dell’Isola dei famosi risponde: “Senza nulla togliere a questa città, in Italia il posto degli innamorati è dappertutto. Il fatto che se ne parli proprio per Verona è un caso letterario: sappiamo tutti che qui era ambientata la storia di Romeo e Giulietta! L’approccio rispetto agli spettacoli che abbiamo tenuto in Russia è diverso: io sono italiano e ci tengo a fare un bello spettacolo per il mio Paese“. Quando gli si riferiscono le accuse di quella parte del pubblico che pensa che la reunion con sua moglie sia stata motivata solo da un rendiconto economico, Al Bano risponde: “Lavorare per denaro? No, lavoriamo per la famiglia, perché c’è lo Stato che chiede di pagare le giuste tasse. Io e Romina, però, lavoriamo soprattutto perché ci va di cantare insieme. Ho cantato da solo per vent’anni e credo di essermi difeso abbastanza bene. E’ stato piacevole incontrarla di nuovo, dopo avermi fatto cantare nelle aule di tribunale!” scherza lui. Poi aggiunge: “Oggi io e lei cantiamo di nuovo insieme perché abbiamo qualcosa da dire, cerchiamo di lanciare un messaggio. E non c’è mai nulla di studiato a tavolino. Al pubblico arriva quest’onestà e non a caso ogni volta che presento Romina, arriva un urlo dallo stadio. Di quando ci siamo esibiti per la prima volta insieme in Italia, durante lo scorso Festival di Sanremo, ho un aneddoto che non potrò mai dimenticare. Mentre scendevo dalle scale, mi sono accorto che scendeva il cavallo dei pantaloni ed è successo mentre l’orchestra suonava e io cantavo. Insomma, ho dovuto inventare mille trucchi per non fare una figuraccia! Tornare insieme a Sanremo? Il fatto è che vorrei portare avanti anche l’Al Bano solista; ci piacerebbe essere percepiti come due artisti solisti, che, di tanto in tanto, fanno delle cose insieme“. Infine, quando si paragona il loro ritorno a quello di un’altra storica coppia televisiva, Rita Dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi, presto di nuovo in tv insieme (QUI per rileggere l’articolo) e si chiede se anche a loro era stata fatta una proposta simile, Al Bano risponde: “No, prima della nostra data in Russia, mai. In quell’occasione, dato che avrei compiuto 70 anni, l’organizzatore russo mi chiese di condividere il palco con la donna che era stata la mia compagna di vita per tanti anni. Lì per lì risposti che ci avrei provato, convinto che Romina mi avrebbe detto di no. E invece…!

Fonte: Top