Marco Stabile, ex tronista di ‘Uomini e Donne’, assolto dall’accusa di stupro si sfoga su Facebook

Marco Stabile

Si conclude con un’assoluzione la brutta vicenda giudiziaria che ha visto coinvolto Marco Stabile, tronista nell’edizione 2009/2010 di Uomini e Donne, che nel luglio del 2011 è stato accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una 16enne. A quanto denunciato dalla ragazzina la notte del 30 luglio Stabile ed un suo amico avrebbero adescato lei ed un’altra ragazza, ai tempi dei fatti già maggiorenne, e dopo averle indotte a bere diversi cocktail alcolici le avrebbero portare nell’ufficio dell’ex tronista costringendole ad un rapporto sessuale non consenziente che nel caso di Stabile era aggravato proprio dalla minore età della ragazza.

L’ex tronista si è sempre dichiarato innocente e dopo il rinvio a giudizio dello scorso anno (il nostro post al riguardo QUI) è finalmente arrivata la pronuncia da parte del Tribunale di Roma che ha assolto il giovane siciliano. La notizia è stata riportata in prima battuta sul sito ufficiale de Il Messaggero che ha però scritto, testualmente, “il Tribunale di Roma, su richiesta del pm Francesco Scavo, lo ha assolto dall’accusa, anche se con la formula dubitativa” ed è proprio su quest’ultimo punto che Stabile ha voluto controbattere sul suo profilo personale su Facebook in cui ha precisato che non c’è stata alcuna formula dubitativa ma l’assoluzione è avvenuta con formula piena perché “il fatto non sussiste“. Ecco il suo sfogo sul noto social:

Facebook

About Isa

22 commenti

  1. Se davvero è innocente mi fa piacere che è stato assolto e chi l’ha accusato inutilmente è un/una gran str****, se invece è colpevole spero che già da subito vada carcerato e a questo punto lo str*** è lui!

  2. se davvero è innocente allora è giusto e mi fa piacere sia stato assolto. Xchè essere accusati per nulla è davvero pessimo come chi lo fa! e paghi le conseguenze. Concordo con lady r

  3. >>>>lucina.non so dove tu sia.ma te lo devo.feci i compiti.guardai the whales of august.si,lo guardai in lingua O.non ci capisco niente delle lingue O.ma mi piace guardare i film non doppiati.sennò,mi perdo dietro certe voci che assaporo più di certe facce.eppoi,mi evito l’effetto pupazzo del ventriloquo.che il pupazzo faccia da solo.
    you never can tell.
    che ti devo dì?son stata tutto il tempo ad aspettar che tu spuntassi da dietro la casa.o risalissi ,trafelata,il vialetto.o ti affacciassi alla finestra del piano di sopra.è ,proprio,il tuo film,lucina.ha l’intensità inaspettata dei colori pastello.ha la forza dirompente di una campana che suona discreta.di una foto salvata dal tempo.ha la pazienza di chi sa domare il fuoco,senza spegnerlo.la capacità di stringere mani che il cammino ridusse ad artigli. tu sei una balena d’agosto,lucina.e non mi riferisco alla prova costume.
    +mi consigli n’altro film?

    • Coen, strafelice che ti sia piaciuto. Perché questa inaspettata condivisione mi renda euforica non so spiegarlo ma mi hai fatto un regalo!
      Allora, visto che me lo chiedi, rilancio.
      -Monsier Verdoux di e con Charlie Chaplin.
      -Mare dentro dello spagnolo (credo) Amenabar con Javier Bardem in una interpretazione che non ti aspetti.
      La leggerezza e l’onestà dell’approccio a temi delicatissimi mi ha fatto amare questi film.
      Poi c’è Quarto potere di Orson Welles, ma questo sicuramente lo conosci.
      Ti voglio bene, buona domenica.

    • sakurakoji1973

      Care amiche,in questi giorni per me molto impegnativi di preparazione e organizzazione mi siete mancate molto. Appena la sera mi mettevo sul letto col l’ipad cadevo in un sonno profondo. Per la mancanza vi ho sognate due volte.
      Sto guardando il film. Chissà quando riuscirò a farvi sapere anch’io di me..

        • sakurakoji1973

          Un campus sportivo per bambini e ragazzi. Iniziamo domani per tutto giugno. Basket pallavolo piscina calcio. Alla fine sarò a pezzi,ma intanto vivrò giorno per giorno..

          • Porella…..non ti invidio.Quando il mio bimbo grande ha smesso di andare ai campi estivi, hanno fatto una festa e credo si sia ubriacato anche il parroco.

          • sakurakoji1973

            Da me dovevi portarlo! Qua niente preti e orari stabiliti. Ogni bambino è libero di scegliere secondo la sua natura. Se tentennano senza tanti complimenti vengono buttati in campo e alla fine sono i più contenti. La mia principale fonte di stress è che non si facciano male!

          • >>>sak,mi mancasti.ma com’è?ormai,fate parte del condominio.faccio caso se non stendete i panni.mi vien voglia di scassar cabasisi con gli avion travel a tutto volume,pur di convincervi a bere caffè di notte.
            +gioca alla croce rossa.insegnagli a bendare ginocchia e gomiti e terrorizzali circa gli incisivi rotti.di solito,ci pensano un attimo su.prima di rimettersi a far la carriola.

          • sakurakoji1973

            Cara,non mi dire va… Mancai pure sulla finale di Antò. Niente,panni tutti acciaccati rimasti in lavatrice mentre dormo in catalessi. Un caffè in compagnia ci voleva proprio

          • alla finale,mi mancò colui.doveva esserci.doveva far da contraltare.da antitesi.la fece fare a me.che ci credevo fino ad un certo punto.che ero spaccata tra antò e la giustizia.mai che ci sia quando serve.se n’è ghiuto.c’ha da fa.che si guadagni lo scudo,va.

          • sakurakoji1973

            E che torni presto,bello,carico e vittorioso

      • sak! io una volta ho avuto l’impellente desiderio di creare un campo estivo Vegan per bambini grassi!! Visto che io non ho potuto, mi raccomando riscattami! falli mangiare sano 🙂

  4. “Per Marco, questa è stata una vicenda delicata e sofferente. Contro di lui ci sono solo le accuse di una ragazza e nessuna prova scientifica. Non solo Marco non sarebbe capace di fare un gesto del genere, ma è anche un bel ragazzo che non ha alcun bisogno di costringere una donna ad avere rapporti con lui se non lo desidera.”
    +è in questi momenti che mi piacerebbe non esser legale.

    • arg, dove l’hai letto coen? uno di quegli argomenti umanamente odiosi, indipendentemente dalla verità dei fatti (in questo caso comunque accertati insussistenti)
      mancava solo un “non era mica illibata ed aveva un abbigliamento esplicito e chiaramente provocatorio”
      certo, il legale fa il suo lavoro, però…

      tanto più che sarebbe bastato fermarsi alle prime due frasi e magari aggiungerci la formula dell’assoluzione piena con i passi della sentenza dove (deduco, se si parla di fatto non sussiste) si esclude la colpevolezza del tizio in questione

      in ogni caso, visto che credo allo stabile e soprattutto alla sentenza di assoluzione, toglierei il comma citato, visto che (se così è) sarebbe sbagliato e non smentirebbe su tutta la linea il messaggero

  5. Tronista inutile con esterne da bollino rosso. Il nulla fatto persona.
    Se è stato assolto, buon per lui.. credo si sia così tanto approfittato in giro della sua popolarità che qualcuna ha deciso di punirlo. Prendi un ragazzo di strada appena appena carino, ignorante quanto una capra, dagli un pò di popolarità e il gioco è fatto.

  6. Le false accuse di stupro sono una vergona, vanno contro alle vere vittime, che già sono poco credute e umiliate una seconda volta.

Inserisci un commento

Not using HHVM