Veronica Maya: “Lavorerò tutta l’estate, ma per i miei bambini ho sempre tempo!”

Nuovo

Ha affrontato l’addio a Mamma Rai con un sorriso, la conduttrice Veronica Maya che è ora su Agon Channel per condurre il talent show Chance: “Condurrò una serie di prime serate per Agon e mi auguro che a settembre ci sia la seconda edizione di Chance” dichiara. Però, prima di tutto per lei vengono i suoi figli. Proprio in questi giorni, il secondogenito Tancredi compirà due anni e la mamma gli preparerà una sorpresa: “Organizzo una festicciola in famiglia perché contrariamente a quanto va di moda adesso, credo che a questa età i bambini debbano sentire il profumo di casa con parenti e amichetti. Non mi va di strafare, quindi di sicuro cucinerò qualcosa io. La torta sarà invece compito della mia migliore amica, esperta di cake design. Lavorare a Tirana per Agon mi ha portato fuori casa uno o due giorni al massimo e questo mi ha consentito di dedicarmi molto al mio compagno Marco Moraci e ai miei figli. Abbiamo la fortuna di vivere a Napoli e di avere una barca, così con le belle giornate è facile che ci si sposti a Ischia o a Procida. Marco mi ha sempre incoraggiata, è molto sicuro di me e delle mie capacità e quando sono via, so di poter contare su di lui. L’asilo nido è stato utile per il primogenito, Riccardo, che ora è più disciplinato e autonomo. Tancredi ormai è cresciuto e mangia da solo. Resta un gran coccolone, ma ora sa imporsi e difendersi da Riccardo! Quando sono lontani l’uno dall’altro si cercano, si vogliono un gran bene! Il matrimonio? Crediamo di farcela per l’estate 2016, burocrazia permettendo. Quanto a un altro figlio ci piacerebbe molto, ma ora non posso contare su un progetto lavorativo a lunga scadenza“. Infatti, quando le si chiede cos’è successo tra lei e la Rai, la conduttrice di origini francesi spiega: “Formalmente nulla: è scaduto un contratto e il direttore non ha ritenuto di rinnovarlo, non avendo un programma per me. In questo momento è una cosa normale farlo, se non c’è una buona idea per un nuovo show. Forse però sono loro che non hanno voluto trovarla, questa buona idea. In ogni caso, non ho rimpianti: ho fatto un percorso, sono cresciuta senza dar fastidio a nessuno, lavorando bene e portando a casa buoni ascolti. Sono serena e anche grata. Tuttavia non posso che essere sorpresa del fatto che io sia stata sempre rassicurata e poi, nel momento di massima popolarità e maturità artistica, mi abbiano lasciato andare via. Non ho potuto raccogliere i frutti che seminavo da un decennio. Per fortuna sono arrivate altre offerte, sono stata disoccupata solo un paio di giorni! E’ mancata la progettualità. Oramai mi sembra ci sia un ritorno al passato. Nell’era in cui Fabrizio Del Noce era direttore di Raiuno, c’era un palinsesto di qualità con ascolti soddisfacenti e volti nuovi. Noi conduttrici di quel periodo possiamo piacere o meno, ma è un dato di fatto che siamo diventate tutte brave professioniste. Io, Caterina Balivo, Eleonora Daniele ed Elisa Isoardi siamo le ultime giovani conduttrici ad aver avuto una chance su reti importanti, dopo la nostra esperienza, non ci sono stati più investimenti. Ora ci sono presentatori di vecchia data, ma, a parte qualcuno, non sempre sono garanzia di grandi ascolti“.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM