Rita Forte: “Ora sono felice sul lavoro e in amore, ma ho passato momenti molto duri!”

Di più tv

Dopo il successo di Tale e quale show, a Rita Forte è stata affidata la conduzione della versione estiva di UnoMattina. Intervistata, la cantante e conduttrice racconta: “E’ passata una settimana dal mio debutto a Unomattina effetto estate, ma sono ancora emozionata come il primo giorno: subito prima della diretta mi tremano le gambe e la notte fatico a dormire. Lo so: può sembrare strano che, dopo tanti anni di carriera, io mi senta ancora così. Ma questa trasmissione, per me, ha un significato speciale: erano cinque anni, infatti. da quando è finito Cominciamo bene, che non conducevo un programma. Ed è una gioia che divido con Raniero, il mio grande amore. Benedetta Rinaldi la conoscevo solo di vista, ma ci siamo subito trovate bene insieme. Alessandro Greco, invece, era con me a Tale e quale show, ma lo conosco da molto prima: diventammo amici quando era ospite al Tappeto volante di Luciano Rispoli. Lui imitava Pino Daniele e io lo accompagnavo al pianobar. Chissà, potremmo rifarlo: in studio abbiamo un pianoforte, perché, oltre a condurre, in trasmissione canto e suono. E per me e questa la cosa più difficile! E’ difficile cantare di mattina, perché è il momento della giornata in cui la voce è meno calda. Quindi, prendo due piccoli accorgimenti. Innanzitutto, evito di bere alcolici e bibite gassate la sera, perché irritano la gola e dunque le corde vocali. Poi, vado sempre a letto presto, perché, se l’organismo riposa bene, la mattina dopo anche la voce ne trae giovamento“. Facendo un passo indietro, Rita racconta come è stata scelta per Unomattina effetto estate: “Cesare Zavattini, capo degli autori del programma, mi ha conosciuto bene lo scorso anno, quando sono stata ospite diverse volte a Unomattina estate. Poi, Carlo Conti mi ha voluto a Tale e quale show: un grande successo in prima serata, mi ha dato una iniezione di fiducia. Sentivo che le cose cominciavano a girare. Poi, finito il programma di Conti, il mio agente, Alessandro Lo Cascio, ha invitato me e il mio compagno a cena, con la scusa di farci vedere la sua nuova casa. A un certo punto mi ha detto: ‘Rita, siediti: ho una bella notizia. Questa estate non farai le vacanze perché sarai tutte le mattine in onda su Raiuno’. Ero al settimo cielo: questa è l’occasione che aspettavo da tempo. Dopo Cominciamo bene, mi sono dovuta rimboccare le maniche. La chiusura del programma, nel 2010, è arrivata all’improvviso ed è stata un brutto colpo, anche perché ero già reduce da un periodo difficile: pochi mesi prima, era scomparsa mia madre, cui ero legatissima: pensi che vivevamo ancora insieme. E’ stato un dolore atroce, che non ho ancora superato del tutto. Ritrovarmi, in poco tempo, senza il mio affetto più grande e senza il mio programma è stato terribile. Ho rischiato di cadere in un baratro e di non uscirne mai più. E invece, con l’aiuto della fede, piano piano sono riuscita a risollevarmi. E anche a ‘reinventarmi’: visto che in tv non c’erano possibilità, ho provato a mettermi in gioco in una veste nuova: quella di attrice. Ho cominciato a lavorare in teatro e, per fortuna, è andata bene. perché non ho più smesso. E poi, ho continuato a cantare, facendo serate in giro per l’Italia. Ed è stato proprio durante un mio concerto, nel 2011, che ho ritrovato Raniero, il mio attuale compagno. Lui è stato il mio primo amore, ma poi ci siamo persi di vista. Ci siamo incontrati di nuovo dopo trent’anni e, da allora, non ci siamo più lasciati. E’ vero, quest’anno non faremo una lunga vacanza insieme, però riusciamo comunque a vederci spesso. Ogni venerdì  pomeriggio, finita la riunione per la puntata del lunedì, prendo il treno per Terracina, la località balneare in provincia di Latina in cui sono nata. Raniero è lì ad aspettarmi e il fine settimana è solo per noi!“.

Fonte: Di più tv