Marina Occhiena: “Caro Franco Califano, ecco perché sono ancora legata a te!”

Top

Sono trascorsi svariati anni, ormai, da quando Marina Occhiena è stata una delle concorrenti dell’Isola dei famosi. E ancora più tempo è passato da quando era una componente dei Ricchi e Poveri e dal suo amore giovanile con il compianto cantautore Franco Califano. Proprio negli scorsi giorni, Marina è stata a far visita al museo dedicato al mitico Califfo e ricorda: “Franco è stato il mio primo fidanzato, un uomo per me importante, non solo sul fronte privato ma anche professionale. Quando lo conobbi ero molto giovane e grazie ai suoi consigli sono cresciuta. Oltre che uno straordinario cantautore e produttore, era anche un bravo artista: anni fa mi regalò un suo quadro che oggi rappresenta il più bel ricordo che ho. Sono ancora molto legata a lui, infatti ogni anno, quando viene organizzata una ricorrenza in suo onore, cerco di non mancare. Alle nuove generazioni ha lasciato il sogno di essere come lui: di uomini come lui se ne incontrano sempre meno. Lui sapeva essere sempre all’altezza della situazione. Mi sarebbe piaciuto ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto per me e per i Ricchi e Poveri. Fu uno dei primi a credere in noi: si licenziò dalla casa discografica di cui faceva parte e comprò un’automobile con cui ci accompagnava in tournée. Ripeto, uomini col suo talento e disposti a fare questo non esistono più“. Passando invece ai suoi progetti attuali, Marina racconta: “Sono felice perché sono tornata a recitare in un film che sarà presentato al Giffoni Film Festival. Si intitola Camminando sul cielo (Tutti in classe) e nel cast c’è anche Sandra Milo. E’ una donna che mi ha lasciato senza parole per il suo entusiasmo e la sua voglia di fare. Nonostante la sua età, riesce ancora a fare contemporaneamente più cose e bene, l’una di seguito all’altra. Un giorno è in una città d’Italia col suo spettacolo teatrale e il giorno dopo era sul set con noi! Poi ho un altro progetto nella recitazione che mi sta molto a cuore: è lo spettacolo teatrale che ho scritto io e che si intitola Un fidanzato per una notte. E’ una commedia brillante, che spero possa piacere al pubblico. Spero di trovare al più presto un produttore che creda nel progetto e possa concretizzarlo. So che in questo periodo non è semplice, ma io mi impegno sempre nel migliore dei modi. Sul fonte privato, invece, sono sempre circondata dall’affetto di mio marito Giordano, di mio figlio Gionata e dei nostri cani!“.

Fonte: Top