Gianluca Tornese a IsaeChia.it: ‘Il sì di Andrea Melchiorre a Valentina Dallari era scontato, ma gli auguro di essere felici!’

E’ arrivato fino al giorno della scelta di Valentina Dallari, il bel napoletano Gianluca Tornese, ma all’ultimo si è visto preferire dalla tronista il rivale Andrea Melchiorre. Ma il suo percorso a Uomini e Donne seppur non gli abbia regalato l’amore lo ha fatto crescere e maturare tanto, ed è proprio quello che l’ex corteggiatore ha voluto raccontare oggi in esclusiva per IsaeChia.it

Gianluca Tornese

Ciao Gianluca! Ti abbiamo conosciuto ormai cinque mesi fa quando hai sceso la scalinata di Uomini e Donne per un appuntamento al buio, una scelta senza dubbio curiosa per un ragazzo riservato come te. Com’è nata questa tua avventura televisiva? Ho deciso di partecipare al programma per mettermi alla prova, e sapendo di avere dei limiti a livello caratteriale ho pensato che Uomini e Donne sarebbe stata un ottima possibilità per superare la mia timidezza. In verità non immaginavo nemmeno di arrivare fino alla fine e invece, contro le mie aspettative, è andata proprio così!

Sul trono hai trovato seduta la bella bolognese Valentina Dallari: che impressione ti ha fatto, a primo impatto? Il primo impatto è stato positivo: Valentina è una bellissima ragazza con degli occhi stupendi, e forse sono stati proprio quelli a colpirmi di più; forse quello che mi piaceva un po’ meno di lei era il suo look iniziale, ma poi conoscendola e vivendola ho capito che quel suo stravagante modo di vestire rappresentava in pieno il suo modo di fare. E proprio questo nostro essere così diversi mi faceva pensare che tra di noi potesse nascere qualcosa…

Eravate in tanti a sedere sugli sgabelli bianchi, in quella prima puntata, ma Valentina ti ha notato subito, indicandoti come quello che esteticamente l’aveva colpita di più: come hai reagito a questo inaspettato complimento? Sinceramente non me l’aspettavo, però stando lì per lei e vedendo che intorno a me c’erano tanti altri bei ragazzi questo complimento mi ha lusingato parecchio. Ho sempre pensato che Valentina avesse l’occhio lungo, e se lei ha avuto questa sensazione ad oggi ti dico che non si sbagliava (ride, ndr)!

Da quel complimento alle prime esterne insieme il passo è stato breve: che sensazioni hai provato durante i primi appuntamenti con Valentina? All’inizio è stato difficile riuscire ad aprirmi, l’imbarazzo delle telecamere e lo stare “da solo” con lei mi frenava, però sentivo che tra di noi c’era un buon feeling e tanta voglia di conoscerci… E forse è stata questa la forza che ha fatto sì che io superassi in parte quella timidezza. Lei in esterna era più “bambina”, in senso positivo però, era più sciolta e si lasciava più andare… In puntata, invece, dovendo dar conto a parecchi di noi ed era un po’ più fredda… Però non essendo stato la sua scelta non posso dirti Valentina chi realmente è!

Se la tronista in esterna con te affermava di stare bene, era in studio che ti muoveva le critiche più accese, trovandoti troppo silenzioso e poco reattivo per essere davvero interessato. Come vivevi questi suoi dubbi nei tuoi confronti? Il mio interesse nei suoi confronti era reale, ed era proprio quello che mi portava a comportarmi così… Purtroppo questo è un lato negativo del mio carattere, dovuto -come già dissi in uno sfogo con la redazione- ad alcuni problemi avuti in passato… Il mio essere silenzioso con lei e litigare con gli altri era solo un modo per difendermi, ma lei lo vedeva come una mancanza di personalità e poco interesse nei suoi confronti, ma ti assicuro che non era affatto così… Quello che non capivo di lei, invece, era il perché in esterna era in un modo mentre in studio cercava sempre l’appiglio per litigare!

I tuoi più agguerriti rivali sin dall’inizio sono stati Mariano Catanzaro ed Andrea Melchiorre. Che opinione ti eri fatto di loro, vedendoli non solo in studio ma anche in esterna con Valentina? Stando lì tutti per corteggiare la stessa donna è normale che non potessi mai provare simpatia per nessuno dei due; inizialmente di Mariano avevo un po’ paura, in quanto vedevo Valentina abbastanza presa, poi quando ha iniziato a dare spettacolo e a fare teatrini ho capito che non sarebbe mai potuto essere la sua scelta… Andrea, invece, non mi è piaciuto dall’inizio: la sua arroganza e la sua sicurezza mi infastidivano… Poi quando è tornato con la coda tra le gambe, come si dice a Napoli “a fare il can e pecor“, lì mi ha dato conferma della sua falsità!

Proprio il rapporto tra Andrea e Mariano è stato al centro di una segnalazione che li descriveva come fin troppo in confidenza per essere davvero interessati a Valentina. La tronista, delusa e visibilmente scossa da ciò che aveva sentito raccontare in studio, sul momento li aveva eliminati entrambi, salvo poi tornare presto sui propri passi perdonando entrambi… Io non credo possa nascere un amicizia tra due persone che lottano per la stessa donna, quindi secondo me questo già era sintomo di poco interesse… Per quanto riguarda Valentina, invece, credevo davvero mantenesse la sua parola visto che davanti le telecamere mi disse che lei non sarebbe mai tornata sui suoi passi, e credendo al suo carattere forte non immaginavo mai che lei li perdonasse, però allo stesso tempo non avrei mai voluto che magari lei mi scegliesse come rimpiazzo… Nella vita non mi è mai piaciuto “vincere facile“, e tutto quello che ho ottenuto da 23 anni ad oggi me lo sono sempre sudato!

Con Mariano, tuttavia, Valentina ha poi scelto di interrompere la conoscenza ben prima della scelta: pensi che col tempo l’interesse della tronista nei suoi confronti sia scemato, oppure credi -come aveva esternato anche Amedeo Andreozzi durante una puntata- che l’unica funziona di Catanzaro nel programma fosse quella di movimentare un trono altrimenti piatto?  Inizialmente pensavo fosse uno dei ragazzi che potessero arrivare fino alla fine, addirittura come potenziale scelta, ma come ti dicevo dopo i teatrini e quelle scenate da soap opera ho pensato che non sarebbe mai potuto essere la sua scelta, e di conseguenza ho condiviso il pensiero di Amedeo!

Le puntate passavano, e di esterna in esterna tu cercavi di aprirti a Valentina per farle capire che il tuo interesse era reale, arrivando ad organizzare un flash mob per stupirla. Un Gianluca, quello che abbiamo visto nelle ultime puntate, molto diverso da quello dei primi mesi… Col passare dei mesi sono riuscito ad aprirmi di più e le esterne lo dimostrano, in primis perché iniziavo a capire che lei era importante e l’unico modo per portarmela via da lì era quello di lasciarmi andare e farle conoscere il vero Gianluca, ed in secondo luogo perché dopo 5 mesi inizi ad abituarti a viverla in quel contesto e quindi le telecamere iniziano ad imbarazzarti meno… Non mi pento di nulla di quello che ho fatto, e se tornassi indietro rifarei tutto alla stessa maniera… Non rinnego nemmeno il fatto di essermi aperto a metà percorso, perché se l’ho fatto in quel momento era perché sentivo il bisogno che lei sapesse tutto di me… E doveva saperlo in quel preciso momento!

Alla scelta siete arrivati tu e Andrea, due ragazzi agli antipodi non solo esteticamente ma anche caratterialmente. Quanto speravi di essere tu il prescelto, e che cosa hai provato nell’istante in cui lei ti ha comunicato di aver preferito il tuo rivale? Il giorno della scelta è stato ricco di emozioni e di paure… Emozioni perché arrivavo alla fine di un’esperienza bellissima che mi ha fatto crescere tanto e mi ha fatto superare parte dei miei limiti, e paure perché comunque sarei potuto non essere la sua scelta… come poi è stato! In verità sono arrivato al 21 maggio consapevole di non uscire da lì con lei: questo lo pensavo dalle ultime due esterne viste e dai tanti messaggi in codice che Valentina e Andrea si scambiavano sui social, quindi diciamo che ero seduto sulla poltrona rossa ma ero abbastanza preparato alla sua non scelta! Il “” di Andrea era scontato, non avrebbe mai potuto rifiutarla dopo tutte le sue belle parole! Se sia un “” di convenienza o meno sinceramente non mi interessa, ma spero che la loro storia continui e come si dice nelle favole “vissero felici e contenti“!

E’ passato quasi un mese da quel giorno: come li vedi, ad oggi, Andrea e Valentina insieme? Spero che siano felici! Non ho mai augurato il male a nessuno, figurati se lo faccio con la donna per la quale ho provato belle emozioni… La delusione l’ho superata, e  l’ho fatto grazie a tutte le persone che hanno creduto e credono ancora in me, ai miei amici e soprattutto alla mia famiglia… Solo ad una cosa non c’è rimedio nella vita, il resto passa tutto, e a 23 anni con una vita davanti non è di certo una delusione per una ragazza ad abbattermi! Ho passato cose peggiori e ne sono uscito più forte di prima!

E delle scelte di Amedeo Andreozzi e Fabio Colloricchio che idea ti sei fatto? La scelta più bella ed emozionante è stata senza dubbio quella di Amedeo e Alessia Messina, e da napoletano sono davvero contento per lui! Per quanto riguarda la loro partecipazione a Temptation Island sono un po’ contrario, però: forse è passato troppo poco tempo per mettersi già alla prova in un programma così… Ovviamente gli auguro di superarla perché insieme si completano abbastanza! La scelta di Fabio è stata un po’ meno emozionante, forse perché magari più scontata delle altre… Ho pensato sin dall’inizio che scegliesse Nicole Mazzocato e sinceramente penso che tante belle parole con Silvia Raffaele avrebbe potuto anche evitarle, e questa è l’unica cosa che gli recrimino… Le altre corteggiatrici non scelte in verità non mi dicevano nulla, ma non perché non fossero delle bellissime ragazze, anzi, ma perché per 5 mesi la mia attenzione era tutta verso Valentina!

Sono in molti a volerti rivedere a Uomini e Donne, questa volta in veste da tronista: se Maria De Filippi te lo proponesse, accetteresti mai o quella da corteggiatore è stata una bella parentesi che rimarrà unica? La mia esperienza da corteggiatore è stata unica e indimenticabile, forse una delle più belle della mia vita. Adesso sto cercando di pensare un po’ più a me stesso, ma se dovesse arrivare la proposta… A 23 anni, single e con tanto da offrire, chi non accetterebbe???

Cosa sogni per il tuo futuro? Adesso penso a realizzarmi a livello lavorativo, e tra 10 anni chissà… Magari mi vedrei felice con una donna al mio fianco che mi renda felice e che voglia diventare la mia principessa!

Il mio grazie va a voi, Isa e Chia, per questa intervista, e ne approfitto per fare anche un ringraziamento generale a tutte le persone che mi hanno seguito e hanno capito chi veramente sono io e hanno creduto in me! Inutile ovviamente ringraziare tutto lo staff di Uomini e Donne che in 5 mesi mi ha fatto sentire a casa mia e mi ha dato la possibilità di vivere questa esperienza fantastica! Un abbraccio, Gianluca

About Chia

10 commenti

  1. carino Gianluca 😉 mi sa proprio del bravo ragazzo da riempire di coccole

  2. Bellino vah, gli auguro di trovare quello che cerca!

  3. mi sembra proprio un bravo ragazzo!!troppo per Valentina!per questo lei non l’ha scelto.

  4. son aperte le iscrizioni ai corsi di giusta intervista.si assicurano dichiarazioni personalizzate .ma non troppo.esami in sede.risultati assicurati.disponibilità h24.prezzi modici. scontatissimii per principianti.

  5. francamente? noioso e bruttino.

  6. Molto politically correct ma si sa, in questo periodo gli “scartati”, sono tutti molto buoni fino a settembre.

  7. Carino, nè più nè meno di come è apparso in tv, un bravo ragazzo.

  8. ragazze, ma non gli avete chiesto dei suoi trascorsi con mariano 🙂 !
    io volevo sapere degli altarini, della faida fratelli tornese (con cane annesso) – catanzaro
    e dei dietro le quinte dopo la scelta (abitano quasi affianco, si saranno pure incrociati)

    ps. ma quanto sono brutti quei jeans lì al ginocchio??!!

    pps. cosa gli ciondola dai suddetti?

  9. E’ un bravo e bel ragazzo ,sara’ piu’ fortunato la prossima volta ,l’importate e ‘ farsi conoscere dal pubblico il resto verra’ da se

Inserisci un commento

Not using HHVM