Filippo Bisciglia: “Non potrei mai partecipare come concorrente a ‘Temptation Island’!”

Di Edicola - 7 luglio 2015 13:07:02

Vero

Anche per questa seconda edizione di Temptation Island, in questi giorni in onda su Canale 5, è stato confermato alla conduzione Filippo Bisciglia, ex concorrente del Grande fratello 6, che dichiara: “Sono felice di questa conferma. Quando mi hanno detto che anche quest’anno mi avrebbero dato questa possibilità, ero emozionatissimo. Vuol dire che hanno apprezzato il lavoro dell’anno scorso. Ecco perché affronto questa stagione con una marcia in più. Forte dell’esperienza dello scorso anno, ho acquisito maggiore sicurezza, so come muovermi. L’anno scorso mi sono emozionato con le storie dei ragazzi. In più occasioni mi è scesa anche una lacrimuccia: nel mio ruolo di narratore e confidente vivevo le loro stesse emozioni e partecipavo attivamente. Altri, al mio posto, sarebbero riusciti a mantenere più distacco. Io non ne sono capace nemmeno nella vita di tutti i giorni e non mi vergogno ad esternare i miei sentimenti. Credo che anche i concorrenti abbiano percepito questa mia sensibilità e si fidino di me. Anche quando i miei amici avevano problemi sentimentali, io organizzavo una riunione: io parlavo e loro seduti ad ascoltare, una sorta di Temptation Island casalingo! Era una terapia di gruppo per noi amici, che ci frequentiamo sin dalle scuole elementari. Le novità di questa edizione? Sono sei puntate e sei coppie. Ci saranno emozioni positive, ma anche vicende che lasceranno dell’amaro in bocca. Il nostro è un esperimento sociologico e prevede dei tipi umani diversi: gli eterni innamorati, la coppia più matura, la coppia indecisa…Ecco perché ciascuno da casa può immedesimarsi in loro. L’anno scorso c’era chi mi fermava per strada e poi prendevano le parti dell’uno o dell’altro. Insomma, litigavano non solo le coppie in gara, ma anche quelle che guardavano la trasmissione!“. Quando gli si chiede se avrebbe mai partecipato al programma con la sua compagna Pamela Camassa, Filippo risponde: “No, sono troppo codardo per trovare la forza per affrontare una prova di questo tipo, in cui ci sono di mezzo i sentimenti. Però ammiro le coppie che hanno la giusta determinazione per testare i loro sentimenti davanti a una platea televisiva. La mia tentazione? Solo il cibo: sono una buona forchetta e Pamela è migliorata in cucina. La tentazione di portare all’altare Pamela? E’ come se fossimo già sposati. Stiamo insieme da sette anni e mezzo, nessuna crisi del settimo anno, ma ancora amore e complicità”. 

Fonte: Vero