Virginia Raffaele: “Io come Belén Rodriguez? Un’idea di papà!”

Di Edicola - 15 luglio 2015 13:07:07

Top

Dopo la partecipazione ad Amici 14, Virginia Raffaele presenta i mille volti dei personaggi che imita a teatro. Intervistata, racconta: “Ad Amici ho cercato di lasciare spazio ai veri protagonisti, facendo delle incursioni a modo mio! Per il momento il progetto teatrale mi impegna moltissimo, pensa che ogni volta che finivo Amici mi precipitavo a Milano per lo spettacolo. Per la prima volta nello spettacolo sono presenti le maschere più popolari, che dialogano tra loro in un gioco di rimandi e di specchi. Ci sono Ornella Vanoni, Belén Rodriguez, il ministro Maria Elena Boschi e la criminologa Roberta Bruzzone. Nuovi personaggi? Non posso rivelare nulla. Li tengo chiusi, pronti per farli uscire poi al momento giusto“. Quando le si chiede quali sono le sue sensazioni nell’interpretare un’altra persona e se si rischia di perdere la propria identità, l’attrice risponde: “C’è il rischio di bipolarità, di sdoppiamento, però devo dire anche che è molto stimolante. La fortuna di un attore è quella di vivere altre vite. Io fuggo dalla mia a volte e ho la fortuna di vivere in mondi un po’ diversi. Le mie non sono imitazioni, ma pure delle reinterpretazioni dei mondi e dei caratteri dei personaggi con i loro modi di fare e di essere“. Le sue imitazioni, si sa, hanno creato polemiche e l’accusa da parte della Bruzzone di denigrare il suo lavoro. Ma cosa hanno detto le altre che vengono imitate? “Ho incontrato quasi tutte, anche se in realtà non lo preferisco. Mi fa un certo effetto, perché è come se gli avessi rubato qualcosa. Non è che mi dia fastidio o che mi senta in colpa, però mi fa questo effetto. Io amo Ornella Vanoni, è una donna meravigliosa, ha fatto una vita straordinaria e io vorrei diventare una donna così, perché è tanto forte e tanto fragile nello stesso momento, è molto sensibile, ha una personalità meravigliosa. Devo ammettere che sono stata catturata: nel suo personaggio ci sono mille cose che fanno parte anche della mia vita. Certe volte il personaggio arriva da solo, non te ne rendi neanche conto, lo assimili, lo metabolizzi e poi esce. Ad esempio, la prima persona che mi disse di interpretare Belén fu mio padre, quando lei partecipava all’Isola dei famosi. L’ho fatta per prova a Quelli che il calcio e da lì mi si è appiccicata!“.

Fonte: Top