Fabio Colloricchio e Nicole Mazzocato a IsaeChia.it: “‘Temptation Island’? Ce lo hanno proposto ma abbiamo rifiutato! Il futuro? Per ora conviviamo, ma sogniamo tanti bambini!”

Sono stati senza ombra di dubbio la coppia più discussa tra tutte quelle nate all’interno dell’ultima stagione di Uomini e Donne. L’argentino Fabio Colloricchio e la bella Nicole Mazzocato, però, delle critiche ricevute nello studio di Maria De Filippi o sui social network se ne sono sempre infischiati, e hanno proseguito dritti per la loro strada che li ha portati dritti in una casetta a Roma, il loro nuovo nido d’amore.

E in esclusiva per IsaeChia.it ecco cosa ci hanno raccontato…

Fabio Colloricchio e Nicole Mazzocato

Ciao ragazzi! Iniziamo quest’intervista con una ‘domanda di rito’. Cosa vi ha spinto a partecipare a un programma come Uomini e Donne?

Fabio: Ho partecipato a Uomini e Donne un po’ per gioco, lo seguivo quando ero ragazzino e frequentavo la scuola qui in Italia. Volevo provare una nuova esperienza, con la speranza di potermi anche innamorare per la prima volta!

Nicole: Anche io seguivo Uomini e Donne ma mai avrei pensato di parteciparvi! Seguendo il trono di Teresa e notando un Fabio completamente diverso da quello che vedevo in discoteca mi sono incuriosita, poi leggendo le anticipazioni relative alla scelta di Teresa e vedendo che gli avevano proposto il trono ho deciso di chiamare per conoscerlo bene. Non volevo lasciarmi scappare la seconda occasione!

Fabio, ti abbiamo conosciuto proprio nei panni di corteggiatore di Teresa Cilia e durante il suo trono spesso ti è stata riconosciuta la tenacia di corteggiarla nonostante il suo interesse per Salvatore Di Carlo fosse più evidente. Il tuo comportamento è stato definito più volte ‘perfetto’ e ti ha fatto guadagnare la stima del pubblico che ti seguiva da casa, che di te ha apprezzato l’educazione e la maturità, ma con Nicole non abbiamo visto lo stesso Fabio. Il tuo interesse per Teresa era sincero? Se tornassi indietro rifaresti tutto? Nicole, tu lo seguivi? Cosa pensavi di lui?

Fabio: Voglio essere sincero: inizialmente avevo preso il tutto come un gioco. Settimana dopo settimana, conoscendo meglio Teresa, mi sono affezionato a lei e mi interessava sempre di più. Con lei avevo il ruolo da corteggiatore e ho fatto di tutto per cercare di conquistarla. Con Nicole invece è stato diverso perché il mio ruolo era differente, quindi non potevo dimostrare troppo il mio interesse, anche perché già lei era piuttosto sicura di sé, se poi le davo anche certezze era la fine (ride, ndr)! Sono stato anche diverso perché il Fabio che avete visto con Nicole si era messo in gioco al 100%, ero insicuro, lei continuava a fare di testa sua e non riuscivo a comprenderla. Pretendevo inoltre che lei si adeguasse al mio modo di ragionare per avere in pugno la situazione, però mi sfuggiva di mano ogni volta!

Nicole: Il percorso con Teresa l’ho seguito quasi tutto. Nelle prime puntate lo reputavo falso, non mi convinceva il suo modo di fare, poi ho capito che era davvero un principe. Ha e aveva rispetto assoluto, sani principi, e tanta dolcezza. Era il mix giusto per me: furbo, sveglio, ma anche dolce!

Abbiamo seguito l’evolversi del vostro percorso nella trasmissione e il tuo trono, Fabio, è stato sicuramente uno dei più enigmatici, dei più seguiti e dei più discussi. Sin dall’inizio a contrapporsi sono state Nicole e Silvia Raffaele: cosa ti incuriosiva dell’una e cosa dell’altra? 

Fabio: Nicole è sempre stata molto diretta, non si faceva mettere i piedi in testa da nessuno ed era molto misteriosa, ed è ciò che detestavo ma mi attraeva. Silvia è una ragazza che ama il contatto fisico, quindi sin dalla prima esterna si erano create delle belle situazioni. Nicole creava delle esterne molto semplici e reali nelle quali potevi specchiarti nella vita quotidiana, Silvia curava un po’ di più la parte scenografica (location, idee, sorprese, ecc). Però io sono sempre stato me stesso e ho sempre fatto ciò che mi sentivo di fare con entrambe…

Nicole: Sinceramente per me non c’è mai stata rivalità con Silvia. Io guardavo ciò che faceva Fabio, e non accettavo di non essere mai creduta da lui, senza motivo. L’unica cosa che poteva aiutarmi era fare un confronto tra me e lei, solo per fargli capire come e chi ero io, senza trovarsi eventuali sorprese al di fuori del programma, se la scelta fosse ricaduta su di me. O se la scelta non fossi stata io, almeno non soffrire per i rimpianti.

Fabio, cosa provavi quando vedevi attaccare così pesantemente Nicole sia in studio che sui social? E tu, Nicole, come vivevi le critiche? 

Fabio: Ho sempre notato un’esagerazione. In studio, in particolare modo, c’erano molte critiche e troppe derisioni gratuite, ma lei si sapeva difendere benissimo mettendo a tacere chiunque. Ad oggi credo che gli insulti e le critiche da parte delle ragazze fossero delle forme di invidia e gelosia nei suoi confronti. Per quanto riguarda il web non ho mai dato peso ai commenti perché nel percorso non usavo i social. Ci tengo a precisare che non mi sono mai fatto influenzare da nessuno e mai lo farò!

Nicole: All’inizio ero tranquilla, poi settimana dopo settimana capivo che l’odio aumentava, ma nonostante questo mi dicevo che dovevo andare avanti per la mia strada ed essere più spontanea e sincera possibile, che solo così avrei potuto essere fiera di me stessa. Non è facile essere criticata, accusata e a volte insultata per 4 mesi. Sono comunque una ragazza di 24 anni e per quanto mi mostrassi forte, tutto questo accanimento finisce col distruggerti psicologicamente e fisicamente. Infatti a causa di tutto questo stress sono dimagrita 6/7 Kg… Troppi!

Il vostro percorso è stato, come avete spesso sottolineato anche voi, caratterizzato da tantissimi alti e bassi: tra tutti, qual è il momento più indimenticabile della vostra storia all’interno del programma? 

Fabio: Il percorso con Nicole è stato esattamente un giro nelle montagne russe. Altissimi e bassissimi, però penso che proprio questo abbia scaturito in me delle emozioni forti. Ho un ricordo molto bello della puntata nella quale si è dichiarata per me e abbiamo fatto un ballo dove mi ammetteva di aver sbagliato però al contempo di avermi pensato molto, e di essere sicura di volermi conoscere seriamente. Io ero in conflitto tra cuore e mente, perché il cuore mi portava a lei perché le emozioni che provavo erano molto forti (tanto da avere tachicardia, imbarazzo, arrabbiature, ecc), però non ero certo che potesse essere una scelta giusta perché ingestibile. Dall’esterna a Belluno ho iniziato a vedere una Nicole coerente, dolce… e mi è piaciuta tanto!

Nicole: Ho capito di essermi innamorata di lui dal momento in cui non mi importava più del mio orgoglio e volevo vederlo per chiarire. Avevamo litigato pesantemente sia in puntata che in esterna e volevo andarmene eliminandomi, anche se lui nella lite se ne era andato chiedendomi cosa provassi per lui… ci ho pensato tutta la notte e il giorno dopo volevo tornare a casa a tutti costi perché ero furiosa. Sono arrivata davanti al treno, ho chiamato la redazione e chiesto se me lo potevano far vedere, perché volevo dirgli tutto ciò che sentivo…

Ed a proposito di momenti indimenticabili, quello della scelta è stato sicuramente tra i più emozionanti di tutto il percorso insieme. Come avete vissuto la prima sera dopo la scelta?

Fabio: La sera prima della scelta l’ho passata con i miei amici e mia mamma. Ci siamo andati a vedere un po’ di monumenti romani, stupenda la città e la serata. Avevo tanto bisogno di staccare la spina. Il giorno della scelta ero una corda di violino: tanto agitato e dispiaciuto per l’altra ragazza, ma con tanta voglia di vivermi finalmente la mia storia d’amore con la persona che poteva darmi quel qualcosa in più, che cercavo da anni. Ero indeciso se farle o meno lo scherzo della “non scelta” perché quel giorno Nicole la vedevo proprio male. Tremava, non riusciva a parlare, non l’avevo mai vista così tanto agitata, però pensandoci meglio dovevo vendicarmi per tutte le volte che mi aveva fatto arrabbiare. Così le ho fatto lo scherzo, ma poi è finita al meglio. I primi giorni insieme sono stati fantastici. Soprattutto il momento che hanno spento le telecamere dopo la nostra ultima esterna. Era stranissimo, ma molto bello. Abbiamo passato una piacevole serata e il giorno dopo siamo rientrati prima a casa mia, così le ho fatto conoscere meglio mia mamma e il marito, e successivamente siamo andati a Belluno da lei, così ho avuto modo di conoscere anche suo padre.

Nicole: Due o tre giorni prima della scelta già non connettevo più, ero diventata apatica, non dormivo, non riuscivo a mangiare. Una tragedia vera! La sera prima della scelta l’ho passata al telefono con la mia amica Veronica Guerri (l’ex corteggiatrice di Amedeo) e la mia migliore amica, le quali, cercavano di tranquillizzarmi ma era veramente impossibile. Il giorno fatidico ero in un’altra dimensione, non capivo assolutamente nulla, tremavo in continuazione e non riuscivo a parlare. Prima di entrare in puntata avevo pianto e poi prima di farmi scendere le scale, rivedendo i best moments avevo ripianto, tanto che le ragazze della redazione si erano preoccupate parecchio per il mio stato. Però poi mi sono ripresa. Il momento della scelta l’ho dovuto rivedere perché non mi ricordavo assolutamente nulla. Ho sentito “non sei la mia scelta” e volevo sprofondare a terra, però ho optato per andarmene senza dire nulla, perché per me in quel caso non avrebbe meritato parole. Successivamente, ho capito che ero la scelta dal sorriso di Fabio, perché le parole non le avevo nemmeno percepite. Il mio umore è cambiato subito appena ho visto i petali. La prima sera assieme è stata divertente, sembravamo due ragazzini alla prima cotta! Giocavamo, scherzavamo e da subito c’è stata molta complicità e naturalezza, anche se ci sentivamo osservati, come se ci fossero ancora le telecamere. Abbiamo fatto un bel brindisi e festeggiato. Il giorno dopo invece siamo tornati a casa.

Fabio, la tua scelta ha fatto discutere molto: tutti ti vedevano più preso da Silvia, anche se tu hai chiarito più volte, sia durante che dopo l’ultima puntata, che non era affatto così. Alla luce di come sono andati i fatti e delle numerose critiche ricevute, cambieresti qualcosa del percorso con la non scelta?

Fabio: Io ribadisco di aver sempre fatto ciò che mi sentivo di fare… Questo è il format: si arriva con due ragazze e alla fine si sceglie quella che più piace. Le persone criticano ma purtroppo sulla base di qualche ora vista in tv, non vedono esattamente tutto ciò che accade. Non cambierei nulla perché il percorso è stato pulito e sono fiero di essere stato sempre sincero e tutto sommato anche leale. Anche io sono stato una ‘non scelta’, ci sono rimasto male ma ho comunque fatto gli auguri a Teresa perché lo meritava per l’affetto che provavo nei suoi confronti, e se il suo cuore la mandava da Salvatore era giusto che andasse così, tanto come è successo a me. Non sarebbe stato giusto scegliere una ragazza per il volere del pubblico in primis per me, sapendo che provavo un sentimento forte per Nicole, ma anche per Silvia, perché deve volere un uomo che la voglia e che la tratti con rispetto e amore. Io questo non potevo darglielo. Mi dispiace non abbiano capito la mia scelta, però è questa!

Nicole: La cosa che più mi dava fastidio di Fabio era che si baciava o comunque faceva dei gesti importanti per le altre ragazze e poi voleva che io impazzissi di gelosia. Ma io non sono un tipo geloso, e poi non lo vedevo particolarmente coinvolto. Con me, nonostante i problemi relativi al nostro carattere, c’era la voglia di conoscersi, di migliorare, ed ero riuscita a farlo ingelosire… quindi c’era qualcosa in più, e tutta la mia sicurezza derivava anche da questo.

Abbiamo notato che la passione tra voi non è mai mancata anche nelle esterne a Uomini e Donne, ma com’è stato il vostro primo bacio senza telecamere?

Fabio: Top secret (ride, ndr)! È stato un bacio molto sentito, lento, e per la prima volta ho capito l’importanza di baciare una ragazza di cui sei innamorato. È tutta un’altra cosa. Non è più strettamente legata a un fattore estetico, è pure mentale e chimico… è completo! I baci con Nicole erano molto passionali (anche perché venivano spesso dopo delle liti, quindi a livello emozionale erano più forti), poi io non ho mai nascosto che lei mi sia sempre piaciuta molto esteticamente!

Nicole: Come se fosse stato il nostro primo bacio, perché è stato anche liberatorio, privato, tutto nostro. È stato veramente un bacio molto lungo e, come dice Fabio, completo. Non mancava nulla!

Nicole, già in trasmissione tu hai dichiarato amore a Fabio anche se lui non ti credeva, in un momento molto emozionante e romantico. Com’è stato il primo ‘Ti amo’ fuori da quel contesto?

Nicole: Dichiarare amore davanti a milioni di italiani è difficile, io ho cercato di tenere la voce bassa perché volevo che sentisse solo lui, ero emozionatissima però non potevo più tenerlo dentro, perché sentivo l’esigenza di dirglielo. È stato bello fino a che lui non mi ha uccisa dicendomi che forse era troppo tardi. Lì un dramma. Se ne è andato via e ho fatto un confessionale di 10 minuti dove piangevo e mi lamentavo della sua indelicatezza. Usciti da lì ovviamente il sentimento è aumentato, poi vivendoci giorno dopo giorno con la stessa voglia di stare insieme e confrontandoci su varie situazioni ed esperienze, capisci l’essenza di una persona e ti leghi sempre di più. Da quando siamo usciti dal programma si è fatto decisamente perdonare da tutto ciò che ha combinato o detto per ferirmi… È proprio un tesoro! Il primo ‘Ti amo‘? Mah… per me è stato questo il momento in cui me lo ha dimostrato. Finita la puntata della scelta, siamo andati in camerino e lui ha chiamato il padre dicendo che aveva fatto la scelta e che ero io, quindi era felice per il figlio e mi aveva detto: “Anche se Fabio non lo dice perché si vergogna, o per orgoglio, te lo dico io che sono suo padre, e lo conosco bene: è innamorato di te!“… io sono diventata bordeaux, l’ho guardato e lui sorrideva con gli occhi lucidi. Non me lo ha espresso a parole, ma il suo viso parlava per lui. Poi c’è stata la sorpresa dell’esterna sul ponte dove al megafono ha urlato che mi amava. E lì penso di aver toccato il cielo con un dito… Ero felicissima!

Fabio: Sinceramente non ho mai capito se realmente non le credessi, o se mi diceva le cose in un modo diverso da come ero io e quindi mi faceva venire i dubbi, però a fronte della mia frase infelice “forse è troppo tardi” e della sua reazione ho avuto a mia volta una reazione forte: dopo averla salutata, infatti, mentre mi recavo verso la macchina della produzione mi sono scese delle lacrime… Sia perché mi dispiaceva per lei e sia perché si era innamorata di me ed era una cosa bellissima, che non mi sarei mai aspettato!

In pochi avrebbero scommesso sulla vostra coppia, a partire proprio da noi, e invece coi fatti state dimostrando di funzionare anche a riflettori spenti…

Fabio: Beh, decisamente funzioniamo meglio che nel programma, ma perché ora non ci sono più dubbi o insicurezze tra di noi, e non ci sono più meccanismi di gelosia che possano influenzare il nostro rapporto. Ci dispiace davvero tanto che alcuni nostri fan vi abbiano criticato durante il programma solo perché esprimevate le vostre teorie o opinioni in merito a noi. Dal canto nostro sapevamo perfettamente che erano semplicemente opinioni soggettive e non critiche o insulti!

Nicole: Già! In merito a questo, se vi va, ci vediamo di persona e magari potrete avere la conferma notando con i vostri occhi che tutto sommato non siamo così malaccio insieme! E vi potremmo anche sorprendere per l’ironia che ci accomuna!

Nicole, anche se alla fine ti ha scelto il caro Colloricchio ti ha fatto penare un bel po’. Adesso puoi vendicarti: c’è qualche corteggiatore di Valentina Dallari per cui ‘tifavi’?

Nicole: Adesso mi diverto (ride, ndr)! No scherzo! A me come ragazzo è sempre piaciuto tanto Agostino Pagnotta, credo che in quel programma sia stato tra i più leali e semplici… Mi piaceva la dolcezza e lo scontro testa a testa che aveva con Valentina. Per quanto riguarda l’aspetto estetico Mariano Catanzaro secondo me era il migliore tra i suoi corteggiatori. Invece mi è dispiaciuto molto per Gianluca Tornese, era spesso seduto a fianco a me nel programma e lo vedevo in difficoltà. Ma lui è proprio così, timidissimo!

C’è qualche retroscena inedito della vostra avventura a Uomini e Donne che vi va di raccontarci?

Nicole: Nell’esterna in limousine ci siamo in realtà divertiti un sacco, gli avevo scritto delle frasi molto significative che ancora conserva, e poi abbiamo concluso l’esterna con una bachata molto particolare dato che eravamo entrambi in tenuta elegante.

Fabio: Io mi ricordo la penultima esterna dove non smettevamo di ridere perché mentre la giravamo e parlavamo di noi, in questa specie di divano gigante a baldacchino, c’era una signora che affacciata alla finestra ci salutava in continuazione facendo delle facce buffissime, e non riuscivamo a stare seri. Quando abbiamo acceso le lanterne cinesi, invece, abbiamo rischiato tre volte di incendiare un vigneto intero!

Voi avete un passato, precedente a Uomini e Donne, a causa del quale sono nate diverse voci che vi volevano d’accordo sin dall’inizio. Volete invece raccontarci come sono andate le cose? Tu, Nicole, in una delle esterne hai spiegato che il Fabio che avevi visto fuori, al vostro primo incontro, non ti era piaciuto. Accertato che hai cambiato idea, puoi spiegarci cos’hai visto in lui che ti ha aiutato a sconfiggere questo pregiudizio?

Fabio: Non c’è mai fine alla cattiveria della gente. Penso che sia normale che certe voci nascano dal momento in cui io ho passato diverse serate in compagnia dei miei amici nei locali dove lavorava Nicole. Quindi se la voce parte da una persona che suppone un accordo, automaticamente appena passa ad un altro orecchio è pura verità e il passaparola poi si ingigantisce sempre più. All’epoca avevo preso male il fatto che Nicole non mi calcolasse, perché ero abituato che in Argentina le ragazze si avvicinavano per conoscermi, mentre qui in Italia era tutto diverso, e poi non sapevo che lei si frequentasse con un ragazzo. Poi sinceramente io la vedevo una bellissima ragazza ma non le avevo fatto alcuna corte: me l’avevano presentata, ci salutavamo, ma finiva lì!

Nicole: Io Fabio l’ho conosciuto in un momento in cui stavo iniziando a frequentarmi con un altro ragazzo, quindi essendo io molto rispettosa non gli davo modo di intendere nulla, anche se ho sempre pensato fosse un bellissimo ragazzo. Non mi piaceva il suo atteggiamento perché lo vedevo un po’ troppo socievole con le ragazze, frivoletto, però essendo lui single non c’era nulla di male. Era un pensiero superficiale dato da una non conoscenza. Poi vedendo come si comportava con Teresa inizialmente lo detestavo, poi ha iniziato a piacermi parecchio e volevo che non lo scegliesse (sono sincera) per avere la possibilità di conoscerlo veramente.

A proposito di passato, parliamo del vostro trascorso sentimentale: per entrambi o per uno di voi due è la prima storia d’amore importante?

Fabio: Se parliamo di storia d’amore sì, per me è la prima volta. Ho avuto un’altra storia ma non ero innamorato. La gelosia riguardante il suo passato un po’ c’è: sapere che è già stata innamorata un po’ da fastidio, però ogni storia è a sé e non paragonabile.

Nicole: Io ho avuto due storie serie, sono stata cinque anni con un ragazzo, poi altri due anni con un altro ragazzo convivendoci. Ora sto vivendomi la terza storia con una maturità e intensità differente dalle due precedenti. Questa per me è LA storia d’amore… ma non voglio gufare quindi chiudo così!

Entrambi avete conosciuto le rispettive famiglie, Fabio già durante il programma, Nicole dopo la scelta. Come sono i rapporti con le suocere?

Fabio: La mamma di Nicole avevo già avuto il piacere di conoscerla e tra l’altro mi è servito tantissimo per capire la figlia. Mia madre adora Nicole, poi dal primo istante che è entrata in casa a Udine sapendo che Nicole capisce lo spagnolo ha iniziato in tranquillità a parlarle in spagnolo. Hanno un bel rapporto, proprio come me con la mamma e il papà di Nicole visto che mi hanno accolto come un figlio. Mi sono trovato bene anche con il fratello, è matto come lei!

Nicole: Io non potevo chiedere suocera migliore, la adoro, canta e balla mentre cucina… sembra abbia vent’anni! In realtà appena riusciamo a salire qualche giorno a casa vorremmo fare incontrare la mamma di Fabio e il marito con la mia famiglia… Vediamo che succede!

Siete entrambi bellissimi e sarete sicuramente tutti e due molto corteggiati. Chi è il più geloso tra i due?

Fabio: Siamo gelosi entrambi ma in un modo sano. Se non ci fosse gelosia non avrebbe senso il rapporto, vorrebbe dire che non c’è alcun tipo di interesse. Scenate di gelosia fortunatamente non ne facciamo. Ogni tanto ci tiriamo qualche frecciatina mentre vediamo i film se c’è un attore o attrice che ci piacciono. Magari facciamo delle battute, teniamo il broncio qualche minuto e con un bacio torna il sorriso!

Nicole: Le scenate di gelosia per me sono out, sia farle che riceverle. Non mi piacciono gli uomini insicuri di sé. È capitato che fossero arrivati messaggi da dei numeri non salvati o ci imbattessimo in qualche foto nel telefono vecchia in occasione della quale entrambi chiedevamo vita morte e miracoli delle persone ritratte per sapere di più e investigare, ma niente di che. Questo è ciò che mi piace del nostro rapporto: non dubitiamo mai l’uno dell’altra perché c’è una fiducia e un rispetto totali!

C’è qualcosa che avete scoperto dell’altro solo dopo la scelta che vi ha piacevolmente stupito o un difetto che non vi aspettavate?

Fabio: Avevo intuito che Nicole fosse molto dolce come ragazza ma non pensavo che fosse anche così buffa. Io la vedevo in trasmissione sempre un po’ impostata, invece è proprio una matta, ironica, autoironia davvero divertente. Ora mi direte “ma sei matto?“, però davvero io di difetti in Nicole ad oggi non ne vedo. Non c’è qualcosa che mi frena o che mi da fastidio di lei… mi piace così com’è!

Nicole: Idem per me, non pensavo fosse così folle! Ridiamo sempre, poi non sta fermo un secondo. O balla o salta o canta o mi fa le imitazioni. È un pagliaccio… in senso buono ovviamente! Qui le soluzioni sono due: o io ho trovato l’uomo perfetto, o ancora devo conoscerlo bene per trovargli il difettuccio!

Abbiamo notato che siete inseparabili e che dividervi per voi è sempre molto dura. Come avete gestito il problema della distanza?

Fabio: Ce la siamo rischiata alla grande andando a convivere, però è stata una cosa talmente naturale che a me non pesa affatto, anzi, ci ha unito molto e quando ci dobbiamo separare ci dispiace tanto, però non stiamo mai distanti per troppo tempo! Questione di una giornata non di più, per ora!

Nicole: Dopo la scelta ci siamo parlati e abbiamo pensato entrambi di rimanere uniti, così siamo andati a cercare una casetta adatta a noi, l’abbiamo arredata e ci viviamo insieme. Quando ci spostiamo per lavoro spesso siamo separati, dipende da cosa dobbiamo fare. Ci organizziamo all’ultimo momento. Non siamo fatti per progettare perché non ci ricordiamo mai nulla!

Se doveste definire la vostra coppia con un solo aggettivo, quale usereste?

Fabio: Completa! Su certi aspetti siamo identici, su altri gli opposti: è proprio per questo che ci amalgamiamo così bene!

Nicole: Complice. Facciamo di tutto insieme e penso sia fondamentale in una coppia trovare oltre all’uomo o donna giusto/a anche un amico/a.

Entrambi avete creato anche delle belle amicizie all’interno del contesto di Uomini e Donne. Chi sono le persone con le quali avete legato di più?

Fabio: Sicuramente l’amicizia più forte è quella con Tina Cipollari. È una donna straordinaria. Poi ho mantenuto anche l’amicizia con Jonás Berami, che sento spesso, e con Valentina Dallari con la quale ci siamo visti un paio di volte al di fuori del programma.

Nicole: Io sono felicissima di aver conosciuto Veronica Guerri perché è un tesoro di ragazza, la nostra amicizia è proseguita al di fuori del programma, mentre con Valentina Dallari ci siamo tanto “odiate” nel programma e poi invece ci siamo trovate molto bene al di fuori. È molto bello rivalutare le persone, trovo sia una cosa matura e intelligente.

Amedeo Andreozzi e Alessia Messina si sono scelti solo pochi giorni prima di voi due. Come avete trovato la loro decisione di mettere alla prova il loro amore e partecipare a Temptation Island? Se lo avessero proposto a voi, avreste accettato? Soprattutto tu, Nicole, lo segui e abbiamo notato che sui social hai pubblicato una foto con Veronica Guerri facendo riferimento all’ipocrisia di ‘qualcuno’: ti riferivi ad Amedeo o a un altro dei fidanzati o delle fidanzate del programma? 

Nicole: Partendo dal presupposto che se volevo dire una cosa contro di loro l’avrei detta esplicitamente come so fare bene io (ride, ndr), assolutamente no, non stavamo guardando la tv, il discorso era generale ma la gente deve sempre pensare a cattiverie. Io sinceramente non avrei accettato ad una settimana dalla scelta di andare in un programma che mette a rischio la coppia, non riuscivamo nemmeno a viverci, che subito ci saremmo dovuti dividere nuovamente. Poi credo che quel programma sia più adatto a persone che hanno un rapporto più solido…

Fabio: Me lo avevano proposto e ho risposto di no, perché dopo nove mesi di percorso volevo vivermi la mia storia lontano dalle telecamere con serietà e serenità!

Una delle coppie che ha già abbandonato il programma perché la distanza era troppo insopportabile è proprio quella composta da Teresa e Salvatore. Come avete trovato il modo particolare in cui hanno vissuto il soggiorno nei villaggi? Fabio, tu da ex corteggiatore della Cilia, come trovi questa coppia?

Fabio: Non critico né giudico il loro modo soggettivo di vivere questa esperienza. Premettendo che io non ho seguito molto il programma, credo che si amino veramente e se sono usciti perché volevano stare assieme, hanno fatto bene!

Nicole: Anche io penso che sia vero amore, ma forse se fossi stata in loro avrei interagito un pochino di più. Però hanno fatto bene ad uscire prima dei 21giorni se soffrivano a stare distanti!

Oltre ad Amedeo e Alessia, l’altra coppia che si è formata, in realtà proprio il vostro stesso giorno, è quella di Valentina Dallari e Andrea Melchiorre. Cosa pensate di loro?

Fabio: Abbiamo un bel rapporto, a volte usciamo insieme, ci divertiamo. Sono molto simili caratterialmente, stanno bene assieme.

Nicole: Come vi accennavo poco fa io e Valentina abbiamo avuto modo di parlarci al di fuori delle telecamere e lei mi ha detto che mi aveva già rivalutata un pochino verso la fine del programma, tanto che avrebbe voluto che Fabio mi scegliesse, e poi chiacchierando ci siamo rese conto che su certi aspetti siamo veramente simili e ci capiamo al volo!

Voi quattro fate tutti parte dell’agenzia di Daniele De Falco, come vi trovate con lui?

Fabio e Nicole: Daniele oltre ad essere il nostro agente è un amico. Un bravo lavoratore, serio, puntuale e molto professionale. Ci troviamo benissimo con lui!

I vostri fan si sono dimostrati incredibilmente calorosi e affezionati a voi due: come vivete il rapporto con loro?

Fabio: Io ho avuto tantissimo sostegno e ne sono felicissimo, ricordo ancora la prima volta che mi hanno chiesto la foto e mi sembrava assurdo… Non realizzavo, ma è stato sicuramente bello ed emozionante!

Nicole: Io sinceramente non ho ricordi, però mi ricordo le mie fan all’inizio del programma, poche ma buone, le adoravo. Ho avuto modo anche di parlarci e sono contenta che mi abbiano sostenuta perché sono delle bellissime persone!

Quali sono i vostri progetti futuri?

Fabio: Io e Nicole parliamo spesso con il sorriso di progetti futuri… Per ora rimangono come sogni, intanto abbiamo preso questa decisione importante di convivere che secondo me è ciò che deve avvenire prima di prendere qualsiasi altra decisione, poi vedremo. Noi non facciamo progetti, ci auguriamo solo che possa andare tutto per il meglio!

Nicole: Parliamo di bambini, ce li immaginiamo, però non ora, troppo presto ancora. Per ora vogliamo pensare a vivere bene, felici nella nostra casa poi si vedrà.. Rimandiamo tutto a settembre anche per lavori, accademie ecc. Ancora non abbiamo le idee molto chiare. Intanto ci stiamo ambientando a Roma e la adoriamo!

Speriamo di aver risposto in modo esauriente alle vostre curiosità, ragazze! Grazie ai nostri fans (che per noi sono diventati come una famiglia), ai lettori e a voi Isa e Chia per questa magnifica intervista.Vi mandiamo un caloroso abbraccio e un grande bacio, Fabio e Nicole