Mariana Rodriguez: “Vi presento Filippo. L’ho conosciuto sul web e ora vado a convivere con lui!”

Di Edicola - 16 agosto 2015 17:08:28

Nuovo

Dopo la fine dell’ultima storia, durata tre anni e finita male a causa del tradimento del suo ex, la showgirl venezuelana Mariana Rodriguez sembrava aver chiuso con gli uomini (QUA per rileggere la sua intervista). Invece, Cupido ha colpito ancora e nella vita dell’ex concorrente di Pechino Express è arrivato Filippo Di Renzo, modello e attore belga di origini italiane: “Sono innamoratissima di lui, è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Ci siamo conosciuti sui social. Lui commentava le mie foto scrivendo Mi piace e così sono andata a vedere il suo profilo. Il passaggio al reale è successo qualche mese fa. Io ero molto emozionata e anche curiosa di scoprire chi fosse veramente. Lui mi sembrava super timido: non era il ragazzo spavaldo che vedevo sul web, ma era anche meglio, più sensibile e delicato. Dopo due giorni mi sono perdutamente innamorata. Filippo è venuto in Italia per fare un po’ di vacanza tra Roma e l’Abruzzo, dove la sua famiglia ha una casa. Che dire? Dopo l’estate si trasferirà qui. A Milano, perché io amo questa città. Non so quanto tempo durerà e come andrà a finire la nostra relazione, ma la cosa più importante è viverla. Non è la prima convivenza: ho convissuto altre due volte, ma ero single da tanto tempo. Dovevo prima stare sola con me stessa per ritrovare il  mio equilibrio e adesso mi sento pronta per condividere la mia vita con qualcuno. Non ho timore, perché io e Filippo abbiamo ben presenti le nostre strade. Sappiamo cosa vogliamo dalla vita. Una relazione non deve togliere, ma aggiungere qualcosa. Prima la pensavo diversamente. Ho un muro di resistenza perché l’amore può far paura e lasciarsi andare non è facile. Le mie relazioni passate mi hanno segnato molto. Io ho sempre creduto nell’amore, ma solo adesso posso finalmente dire di essermi buttata alle spalle tutte le sofferenze“. Quando le si chiede cos’è che l’ha colpita di lui da internet, l’ex concorrente del talent di Carlo Conti Si può fare risponde: “Sui social seguivo i video spiritosi che faceva. Trasmetteva quel pizzico di follia e un certo carisma, caratteristiche che non ritrovo facilmente negli altri ragazzi. Poi mi piace il fatto che sia coinvolgente: è uno di quelli che prende l’iniziativa e ha sempre mille cose da fare. Sono una latinoamericana e io per amore faccio tutto: cucino, lavo, sistemo…Fino a poco fa non ero più abituata a fare queste cose perché lavoro e sono spesso in viaggio. Ma ho voglia di prendermi cura di una casa e andare a fare la spesa, cose normalissime che con Filippo accadono già. Mi coccola molto. Mi sveglio e trovo la colazione a letto. E’ una cosa reciproca, non è uno che sta seduto, si dà da fare. Nelle mie storie precedenti sono stata sempre io ad occuparmi delle faccende domestiche. Una volta la mia ex suocera mi disse: ‘Mio figlio non ha mai toccato neanche un piatto in vita sua’“. E, a proposito di suocere, Mariana conoscerà presto la sua: “Andremo in Calabria e poi in Abruzzo, dove conosceremo la famiglia di lui. Se riusciamo, pensiamo di andare a Portorico, perché vorrei che conoscesse mia madre, che abita lì. Mia madre ha sempre appoggiato le mie scelte. Per lei la cosa più importante è la mia felicità, non giudica mai. Mi ha detto che era da tempo che non mi vedeva così serena e in pace con me stessa. Sono emozionata al pensiero di conoscere mia ‘suocera’, ma anche tranquilla. La sua è una famiglia calorosa  e si vede che è cresciuto in una casa piena d’amore. Vedere come un uomo tratta la mamma è importante e rivela che tipo di persona è. Il fatto che ami la sua famiglia mi riempie di gioia: vuol dire che può essere un papà magnifico. In futuro mi piacerebbe avere cinque figli e vorrei anche adottarne!“. Infine, quando le si chiede se le donne dello spettacolo si innamorano solo dei vip, Mariana risponde: “No, le donne si innamorano a prescindere. Io ho avuto uomini meno carini e anche fidanzati molto famosi. Quando cresci in fretta e devi prendere decisioni importanti (quella di cambiare Paese, come è avvenuto a me), impari ad andare fino in fondo e non cercare solo legami superficiali“.

Fonte: Nuovo