Lorena Bianchetti si prepara alle nozze: “Alle disilluse dico: l’amore esiste, io lo so!”

Vero

E’ partito il conto alla rovescia, ormai, per la conduttrice Lorena Bianchetti e per le sue nozze con l’imprenditore Bernardo De Luca, che si celebreranno il prossimo 9 settembre nella Chiesa di Santo Stefano degli Abissini, a Città del Vaticano. “E’ sicuramente l’estate più bella della mia vita, poche vacanze, ma tanta emozione. L’avvicinarsi del giorno del matrimonio mi mette addosso grande energia positiva e grande allegria. L’estate scorsa non era nemmeno nei miei pensieri. E’ stato uno di quei doni che la vita ti fa in modo inaspettato e che sorprendono te stessa per prima. Una nuova famiglia che si forma è un inno all’amore, all’ottimismo e alla speranza. E’ per questo motivo che persino io, che sono stata parecchio discreta sulla mia vita privata, ho scelto di parlarne. E’ un modo per condividere questa gioia con il pubblico che mi segue con affetto da anni e che, giocoforza, rappresenta per me una seconda famiglia, è come tendere una mano a chi ha vissuto disavventure sentimentali e si è convinto, erroneamente, che l’amore non esiste. Sono passaggi di vita che ci insegnano a guardare avanti, a non mollare, è un percorso che va affrontato. Ecco perché mi piace condividere la mia gioia. E’ un po’ come dire: ‘Se è successo a me, può accadere a chiunque!’. L’amore esiste e vince sempre, bisogna saperlo aspettare. Io l’ho trovato proprio nel momento in cui avevo smesso di cercarlo e pensavo ad altro. E sono convinta che non dipenda tutto da noi. Da credente non posso non pensare che siano anche i disegni del Cielo a fare la loro parte“. Quando le si chiede come è arrivata la proposta di matrimonio, Lorena racconta: “E’ stato tutto naturale e spontaneo. Ogni giorno che passavamo insieme, io e Bernardo ci rendevamo conto di avere una sintonia di pensiero, di valori e di cuore davvero straordinaria. Lui mi ha detto che non c’era alcun motivo per aspettare ancora. Non crede nei lunghi fidanzamenti, specialmente se c’è un sentimento così forte. Per questo mi ha fatto presente che se il matrimonio rappresenta l’inizio di una nuova fase, lui non vede l’ora di cominciarla con me. Era quello che avevo sempre sognato: prendersi per mano e buttarsi con entusiasmo in una nuova vita a due. Ed è successo proprio questo! Ogni giorno che passa mi convinco sempre più che sia la scelta giusta! Molto mi chiedono se ho paura. Sarò incosciente, ma non ne ho affatto. Sono innamorata e felice e non c’è spazio per alcun timore. Non vedo l’ora che arrivi quel giorno in cui riceveremo un sacramento così importante: l’amore è festa!“. E quando le si chiede che tipo di matrimonio sarà, rivela: “Una giornata in cui sarò circondata da tutte le persone che hanno segnato la mia vita, sia umanamente che professionalmente: arriveranno amici da tutto il mondo e naturalmente anche dall’Inghilterra, visto che Bernie è metà italiano e metà inglese. Sarà un matrimonio poliglotta e cosmopolita. Alla torta non penseranno i miei genitori, nonostante siano pasticcieri: non voglio dare loro alcun pensiero, dovranno solo divertirsi e condividere le mie emozioni. Quella che avrebbe preparato mio padre, che fa dei dolci monumentali, sarebbe stata la torta più buona di tutte, ma quel giorno lui dovrà fare solo il papà della sposa. E non è poco. Anche i miei sono stati conquistati subiti da Bernie. Quando siamo andati a scegliere la chiesa, la prima persona a cui ho telefonato è stata mia madre. Ero emozionatissima e sono scoppiato a piangere. Un pianto irrefrenabile, ma di quelli meravigliosi che la vita ti regala quando hai una gioia incontenibile dentro“.

Fonte: Vero