Iago Garcia, Olmo de ‘Il Segreto’: “Mentre mi diverto a diventare spietato, cerca la donna giusta, magari italiana!”

Vero

Negli ultimi anni, Iago Garcia si è specializzato nel ruolo del cattivo: l’attore spagnolo, infatti, è noto soprattutto per il ruolo di Olmo Mesia nella telenovela Il segreto, dalla quale, dopo esser diventato ‘buono’, uscirà presto di scena. Al contempo, però, possiamo vederlo nel ruolo di Justo Nunez nella nuova fiction di Canale 5 Una vita. Intervistato, il bel 36enne racconta: “Ho deciso di diventare attore a 18 anni e vivevo a Londra. E’ stata una decisione nata dall’istinto e devo dire che mi è andata bene. Ho girato tre soap, che stanno andando in onda anche in Italia e stanno avendo successo: Amare per sempre (di recente su La7), in cui interpreto Ernesto Exposito, un uomo senza scrupoli, Il Segreto, dove sono il perfido Olmo Mesia e Una vita. Quest’ultimo è stato un lavoro duro e intenso, ma molto gratificante. Sul set c’è una grande équipe di professionisti. Io interpreto Justo, un proprietario terriero ricco, autoritario e brutale con un carattere forte e imprevedibile e uno spirito solitario. Justo è un marito violento e spietato, che maltratta la moglie Manuela, una ragazza umile che ha sposato per amore, ma che considera sua proprietà. Non si tratta di un semplice ‘cattivo’, ma di un personaggio complesso, con lati da scoprire, come l’amore per la natura, aspetto che condivido: infatti ho scelto di andare a vivere in montagna a un’ora da Madrid. Per me conta relativamente che i miei personaggi siano buoni o cattivi, l’importante è che siano ben costruiti. Inoltre, cerco di capire sempre le motivazioni che hanno portato i personaggi ad essere come sono. E’ uno studio che un attore deve fare, prima di tutto scavando dentro di sé; è la parte più bella di questo lavoro“. Quando gli si fa notare che in Italia sta trovando grande successo e che magari potrebbe trovare qui anche l’amore, risponde: “Un apprezzamento che ricambio: sono state talmente tante volte in Italia che ne ho perso il conto. La amo molto, per me è una seconda patria e mi piacerebbe viverci. Trovare l’amore qui? Perché no?! Sono ancora felicemente single. Nella vita mi sono innamorato due volte e ora sono convinto che la donna ideale stia per arrivare e vorrei che fosse italiana: sono le donne migliori“. Infine, quando gli si chiede cosa fa nel tempo libero e che piani ha per il futuro, Iago risponde: “Sono appassionato di canottaggio, nuoto e kung fu. Adoro le cose semplici: gli amici, il cibo, le feste in casa e la buona musica, in particolare flamenco e jazz. Adoro cucinare, è stata la mia prima passione. Io vivo nel presente, giorno per giorno. Al domani ci penso il meno possibile“.

Fonte: Vero

About Edicola

Un commento

  1. Ma sono tutte cesse e antipatiche le spagnole? Per carità, fa sempre piacere che uno gnocco spagnolo prediliga le italiane ma non capisco come mai non trovino mai di loro gusto le loro connazionali.

Inserisci un commento

Not using HHVM