Valeria Graci: “Ho vissuto anni difficili, ma sono tornata in tv grazie a…Mio figlio!”

Di Edicola - 16 settembre 2015 09:09:49

Visto

Da inviata di Striscia la notizia a conduttrice di Paperissima Sprint, dopo una stagione che l’ha vista protagonista a Colorado. E’ un momento d’oro per Valeria Graci, la comica divenuta famosa in coppia con Katia Follesa. “Dopo due anni di stop sono rinata artisticamente e devo tutto a mio figlio di 4 anni: se non fosse stato per lui, non avrei conosciuto il cartone animato di Peppa Pig, che imitavo per farlo divertire. Lui è stato il mio pubblico finché Antonio Ricci non mi ha voluto nei panni di Peppia a Striscia. Quando era più piccolo, quando mi vedeva in tv, mio figlio mi cercava dietro al televisore. Fino a qualche settimana fa diceva ‘Mia mamma è Peppa Pig’, poi gli ho spiegato che sono un attrice che si traveste da Peppa Pig. Pierluigi è abituato a essere circondato da persone che lavorano nel mondo dello spettacolo: mio marito Simon è un tecnico delle luci del cinema, il nonno e mia cognata Elena Russo sono attori. Comunque non è un bimbo geloso, a meno che non mi dedichi ad altri bambini. Quando ho raggiunto a Ventotene sul set dell’ultimo film di Leonardo Pieraccioni e ho preso in braccio Enea, il figlio di Marco Bocci e Laura Chiatti, mio figlio non mi ha rivolto la parola per un giorno intero! E’ un bambino vivace ed esuberante, ma è presto per inquadrare le sue attitudini. Io però mi auguro che non lavori nel mondo dello spettacolo, perché è un mondo pieno di sacrifici. Io stessa ho passato momenti in cui ho pensato di mollare. Mio padre, ora pensionato, ha lavorato 35 anni come conducente ATM a Milano, mia mamma era insegnante. Non erano interessati al mondo dello spettacolo, però mi hanno sempre incoraggiata a realizzare i miei desideri. Comunque i corsi di recitazione li pagavo con i miei risparmi, perché non volevo pesare su di loro”. Quando le si chiede cosa l’attende nella prossima stagione, Valeria risponde: “Ricci mi ha voluta di nuovo a Striscia e non posso che esserne felice, perché una conferma vale più di una prima chiamata. Poi conto su un provino che ho fatto per la tv, che mi consentirebbe di pianificare la mia vita privata“. Così, quando le si chiede se sta pensando ad un secondo figlio, rivela: “Mi piacerebbe allargare la famiglia, ma in questo momento la mia priorità è il lavoro. Chi fa questo mestiere se si ferma deve poi lottare per ricominciare e io sto vivendo un periodo fortunato“. Poi, quando le si chiede perché, oltre a Peppa Pig, ha scelto di imitare la conduttrice di Mattino Cinque Federica Panicucci, la Graci risponde: “La imitavo nella sala trucco di Striscia quando mi preparavo per i collegamenti da Montecitorio. Le truccatrici ridevano, così l’ho portata a Colorado ed è andata bene. Più che un’imitazione è una parodia e un momento a Barbara D’Urso. La ‘mia’ Federica ne parla in continuazione e Barbara l’ha presa benissimo. Dalla Panicucci non ho mai avuto feedback, ma credo che anche lei l’abbia presa bene. Attingo tanto dalla tv e dai social, oppure scambio idee con il mio autore David Lubrano. Non mi dispiacerebbe interpretare Aurora Ramazzotti, Lory Del Santo o Cristina D’Avena. Vedremo chi avrà la priorità“.

Fonte: Visto