‘Grande Fratello 14′: l’opinione di Chia sulla prima puntata

Grande Fratello 14

Oh, finalmente ci aspettano un po’ di novità in questa quattordicesima edizione del Grande Fratello!

Sì, lo so, come al solito tra i ragazzi c’è qualche volto già noto ai telespettatori di Mediaset (mi riferisco non solo a Domenico Manfredi che aveva partecipato a Ragazzi e Ragazze, come vi avevamo raccontato QUI, ma anche all’ex corteggiatore Igor Di Giovanni che avevamo conosciuto durante il trono di Teresa Cilia a Uomini e Donne, come dimostra QUESTO post) e molteplici sono le storie tristi alle spalle dei concorrenti (che se hai avuto un’infanzia felice e serena ti senti anche un po’ stronzo, guardando i reality…), però questa storia di giocare a coppie (o a terzetti, come ha detto ieri sera Alessia Marcuzzi, lasciando intendere l’ingresso di altri concorrenti nel corso delle prossime puntate) sicuramente creerà dinamiche inedite, coalizioni segrete e inciuci clamorosi che già mi viene l’acquolina in bocca all’idea di quanto trash ci sta per piovere addosso!

Parto con una premessa: quest’anno vadano retro le ship e piano pure con le adozioni di poveri concorrenti apparentemente indifesi 😀 All’ultimo giro ci siamo prese delle cantonate così clamorose che va bene essere la presidentessa ad honorem del #TeamMaiNaGioia, ma a tutto c’è un limite, ecco.

Ieri sera mi sono concessa di esprimere un’unica spiccata preferenza, che è ricaduta sul nerd Simone Nicastri… Quando lui, plasmato dalle ceneri di Silvano Rogi, ha esclamato che è ‘terrorizzato dalle persone e dal buio insieme‘ non ho potuto che sentire un naturale senso di protezione verso questo esserino implume che stava per farsi spezzare la gambe dalla Pinella già la prima sera quando si è stupito della sorprendentemente rapida soluzione dell’equazione matematica da parte dell’insospettabile Cristiano Malgioglio, uscendosene con un ‘Ma si vede che qualcuno gli ha detto il risultato prima‘… Occhio, dolcezza, che in quello studio ne hanno lapidati per molto meno!

In coppia con lui c’è Rebecca De Pasquale, fu Don Mauro, fu Sabatino. Di grande cultura e dalla battuta pronta, ho però l’impressione che alla lunga un personaggio del genere mi possa venire a noia… Certo che quando ha detto che la sua passione è ‘stuzzicare, fare arrabbiare e poi ridergli in faccia‘ ho provato un’improvvisa empatia, chissà come mai 😛

Altro concorrente che sono curiosa di conoscere meglio è Alessandro Calabrese, che ho preso in simpatia non solo perché mi sembra separato alla nascita dal Valenza, ma soprattutto per la clamorosa bastardata che il Gf gli ha riservato facendo entrare in Casa la sua ex storica, quella che gli ha spezzato il cuore e che lui non ha ancora dimenticato, tale Lidia Vella, anche lei apparentemente all’oscuro di tutto…

Ora, a parte che in un mondo ideale così, su due piedi, troverei più verosimile lui che lascia lei, e con un gran pernacchione, ma poi non oso immaginare cosa accadrà quando si troveranno l’uno di fronte all’altra…

Lei è in casa in coppia con la sua gemella Jessica Vella (un duo di sgallettate che metà basta, e avrei preferito la metà Jessica a sto punto…), lui in garage con l’infermierina Federica Lepanto, che ha avuto una seconda opportunità dopo essere stata scartata dall’aitante dottorino Giovanni Angiolini (che le ha preferito Verdiana Fanzone) il quale finito l’effetto sbavo iniziale mi è già sceso a livello ‘convintone spocchiosetto’…

E a proposito di feeling tra fratelli, più della sintonia tra gemelle mi è piaciuto il rapporto tra Luigi e Peppe Tuccillo, davvero tenerello…

Al televoto aperto sulla casa galleggiante sono contenta che Kevin Ishebabi abbia avuto la meglio su quell’aspirante Uomo Tigre, anche se Mary Falconieri al momento mi sembra troppo una Modestina Cicero 2.0

E tra Rossella Intellicato e Barbara Donadio è proprio difficilissimo capire su chi sarà ricaduta la mia preferenza… ma ne sono certa, ne rimarrà una sola!