Massimo Lopez: “Potrei avere…una crisi d’identità!”

Di Edicola - 30 settembre 2015 09:09:35

Top

I suoi baffi erano il suo marchio di fabbrica, ciò che rendevano inconfondibile Massimo Lopez. Eppure, per il Tale e quale show, si è prestato persino a tagliarli. Adesso l’attore si racconta tra progetti attuali e futuri con qualche simpatico ricordo del passato: “Sono stato sempre un fan del Tale e quale show. Lo trovo molto carino, ben fatto e ben organizzato e ne ho la conferma adesso in questi primi giorni. Mi piace  molto l’idea di giocare con le imitazioni, cosa che per me non nuova: sono uno che imita, ma in genere chi è imitatore imita i personaggi che vuole, non quelli che gli dicono di fare. In questo senso è diverso e interessante, una bella sfida. Non temo nulla in particolare. La cosa che temo di più è il mal di gola e il mal d’orecchio, che ho. Per il resto è solo una gioia“. Giocando col nome dello show, quando le si chiede a chi lui si ritiene ‘tale e quale’, risponde: “Nel mio spettacolo a teatro mi diverto a fare Patty Pravo! Nell’imitare una donna, la tonalità può essere la cosa più difficile. La voce femminile è più acuta di quella di un uomo, così devi abbassare un po’ la tonalità del brano. In generale mi piace imitare i personaggi retro perché sono quelli che restano nella memoria collettiva con maggiore  facilità. Ce ne sono tanti, non ne ho uno in particolare. Nella vita invece, penso di essere tale e quale a me. Nella mia vita ho vissuto in tante città diverse: per esempio se vado a Bari parlo pugliese, se vado in veneto parlo veneto e così via. Per questo la gente pensa che io sia del luogo…Potrei avere una crisi di identità!“.

Fonte: Top