‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Trono over

Devo fare outing, lo faccio, sto per farlo, lo faccio, sono in procinto di farlo…. a me Gianluca fa simpatia! Ohhhh, ecco, l’ho detto. Dai, su, ma come si fa a non adottarlo! Uno che la mattina ti lascia messaggi vocali di 10 minuti in cui tra la litania in sottofondo e  la voce scandita e a tratti solenne sembra di essere sintonizzati su Radio Maria, uno che mentre parla (e ringrazia gli angeli e tutti i santi che in ogni tempo ti furono graditi, cit.) deve star lì a sorbirsi Tina Cipollari che ti trucca, ti manomette, rischia di farti soffocare spruzzandoti quintali di lacca come se fosse un insetticida e tu fossi uno scarafaggio (che poi, volendo, qualche somiglianza nei colori c’è pure 😀 ), dai su, cioè se alla soglia dei 50 anni pur di ritagliarti quattro minuti di notorietà in uno dei programmi più (meravigliosamente *_* ) trash della tv italiana sei disposto a stare al gioco fino a questo punto, oh, io ti adotto. Che poi, ve lo devo proprio dire, ma preferisco di gran lunga uno che alla fine fa la macchietta, fa i siparietti e attira su di sé tutta la nostra ilarità pomeridiana rispetto a gente (leggasi il nano di Firenze) che gioca a cucirsi addosso il ruolo di grande uomo, Casanova de noantri, persona seria ed equilibrata… e poi alla fine pur di non lasciare quella postazione a centro studio sarebbe disposto a sdraiarsi anche Danielona, laddove fosse stato necessario.

Certo, a me Gianluca fa ridere, lo adotto perché come tipologia di personaggio mi ricorda quello che durante gli spettacoli comici è destinato a prendersi le torte in faccia per far ridere la gente e di conseguenza mi fa simpatia in maniera naturale, però voi davvero mi volete dire che Erika lo prende sul serio e crede nel suo lovvo? No, vi prego! Cioè già in generale non potrei mai dar credito ad una persona che accetta con disinvoltura di farsi mettere i bigodini in testa dalla Cipollari mentre saluta la popolazione italiana meno abbiente, ma poi se a questo aggiungiamo che la parte più corposa della loro “relazione” è costituita dalle puntate di Radio Maria dai messaggi vocali e che in tre settimane si saranno visti 3 volte in tutto e non è scattato nemmeno un misero bacetto (tra gente di quarant’anni più che suonati) beh, ma di cosa stiamo parlando? A questo punto, scusate se ve lo dico, ma tra lui e lei è MILLEMILA volte più inquietante lei.

Per il resto direi che siamo ampiamente in una valle di lacrime e il rotolone di Scottex che la Cipollari ha regalato a Gemma Galgani in realtà era tanto meglio lo desse a noi perché si prospetta un’annata più pesante di un documentario di 72 ore sulla vita e le opere di Gigi Marzullo. Per la quarta puntata DI FILA ci siamo sciroppati gli stessi discorsi: “Ma te lo dovevi tenere stretto perché ormai stai per entrare in decomposizione e quanno te ricapita“, “Io non voglio il sesso senza amore, no amore no party“, “Maria, io è dal 4 settembre che ho chiuso questa storia e non voglio sapere più niente, non capisco, Maria io non capisco…ah ah ah (risata finta stile Mara Maionchi)”. E Giorgetto esce con altra gente (tra l’altro, boh, ma solo a me quest’anno sembra imbruttito? Forse accanto a Gemma spiccava ma accanto alla cavallona -più giovane di lui- con la quale ha fatto l’esterna oggi sembrava un nano con la panza, faceva quasi tenerezza), e la DeFi chiede a Gemma cosa ne pensa, e Gemma risponde in maniera piccata, e Tina riparte con lo stesso pippone sul fatto che se lo doveva tenere stretto, e Gemma ribadisce il no amore no party, e Giorgetto non capisce….

Ed è pure inutile farsi venire gli attacchi isterici perché tanto siamo solo a settembre e fino a maggio o ti magni sta minestra o ti butti da’ finestra. No, non fatelo, non fatelo. Lo so che l’istinto sarebbe quello ma non fatelo, non ne vale la pena. Finestre ben chiuse, vi raccomando. Che se poi schiattiamo in questo modo il massimo che avremo in cambio sarà il ricordo contrito di Gianluca, a centro studio, con in testa  il casco per la permanente.

Video della puntata: Puntata interaLe lamentele di GemmaAcide considerazioniIl tangoEsterna di Georgio e Federica Il curioso George… – Bionde contro!Gianluca e il suo messaggioTrucco e parrucco!Un grande amore…

About Isa

12 commenti

  1. Se qualcuno mi svegliasse con quei messaggini vocali mi metterei a urlare!
    Però è simpatico. Sono d’accordo. A debita distanza è simpatico assai. E non credo ci faccia.

    L’inquietante Giorgino deve ancora compiacere la sanguinaria. Porti pazienza. Lo share è share.
    E poi ha fatto tanto comodo anche a lui il teatrino in tv. Le belle vacanze aggratis se le sognava altrimenti il bellimbusto.
    Prenda esempio da Gemmona che regge alla grande.

  2. Gianluca sembra parli alla radio. Tina esagera cm sempre e ridicola cime lui che si fa mettere bigodini ect….pur d farsi vedere. Patetici. Poi il continuar a parlare di gemma e Giorgio. Fino all prossima donna che magari vorrà di più ma lui ê pur sempre un gabbiano

  3. Poi dichiara amore ad una donna che ha visto fuori dagli studi una volta questo Gianluca ma neanche a 13 anni!!!!

  4. Gianluca è un pezzo unico, come tutti i partecipanti all’over, del resto.Altro che quei ragazzetti scarabocchiati, tutti uguali e senza carattere.Lui si distingue e, per farsi notare fra quei marziani, bisogna avere qualcosa di speciale, anzi, per dirla come lui, è un uomo che fa la differenza.

  5. Io non so con quale coraggio si possa difendere uno come Giorgio. Ha detto bene Gemma, il fatto che lui sia stato chiaro sin dall’inizio non lo scagiona.

  6. Sulle prime Gianluca sembra il classico montato che se la tira senza motivo, poi però, constatando la soavità con cui si lascia sbeffeggiare da Tina, viene spontaneo rivalutarlo almeno un po’: si sarà pure studiato la parte a tavolino, ma in ogni caso riesce ad interpretarla con un candore disarmante, senza timore di risultare buffo e surreale… anzi, è chiaro che si diverte davvero!

  7. Tina non è una comica, non fa ridere.
    Questi siparietti sono penosi.
    La padrona di casa ha un pessimo senso dell’umorismo e ci sta punendo.
    Ci siamo lamentate per mesi dei senatori. La Sanguinaria li ha eliminati con modalità differenti ma il risultato non è quello sperato. Andava meglio quando andava peggio…. Che noia!

Inserisci un commento

Not using HHVM