Barbara Chiappini: “Faccio la mamma e la casalinga a tempo pieno, ma non sono affatto disperata!”

Di Edicola - 9 ottobre 2015 09:10:01

Nuovo

Quello che sognava di fare da ragazzina lo ha realizzato: innamorarsi dell’uomo giusto e sposarlo, vivere in una casa di campagna e, soprattutto, diventare mamma. Barbara Chiappini, che dopo Sveva Lucia, la bimba nata il 19 dicembre del 2013, il 18 giugno ha dato alla luce il secondogenito Folco avuto dal marito, il pubblicitario Carlo Marini Agostini. “Sento che non mi manca nulla. Certo, accudire due bambini così piccoli non è una passeggiata, ma mi basta guardarli negli occhi per dimenticare la stanchezza che ho addosso. Il bilancio non può che essere positivo, perché i miei figli mi regalano ogni giorno tante gioie. Basta vederli sorridere per sentirmi la donna più fortunata del mondo. Mi impegnano tantissimo, anche perché, non lavorando, faccio la mamma a tempo pieno. Una tata? Per adesso preferisco godermeli da sola, forse perché sono gelosa, chissà… Certo, se in futuro dovessi ricevere qualche proposta di lavoro, a quel punto sarei costretta a rivolgermi a una baby sitter, ma per il momento preferisco non avere alcun aiuto” dice l’ex naufraga dell’Isola dei famosi sul suo nuovo ruolo di mamma a tempo pieno. Quando le si chiede se lei e il marito stanno organizzando il battesimo di Folco, la showgirl risponde: “Credo che lo battezzeremo nella primavera del 2016 perché finora non ho avuto il tempo di organizzare una festa. Vorrei fare un grande party in giardino. nella casa di campagna dove ci siamo trasferiti un anno fa. Invitererno amici e parenti e ci saranno tanti bambini con i quali Sveva Lucia potrà giocare. Per me ha un significato speciale festeggiare nella nostra villa, dal momento che due giorni dopo esserci trasferiti, nell’ottobre del 2014, io e mio marito abbiamo concepito il nostro piccolo“. Quando le si chiede se è una mamma severa, invece, risponde: “No, non sono severa anche se tengo al rispetto di alcune regole, come gli orari per i pasti. Per il resto sono permissiva: a Sveva non vieto di stare davanti alla Tv e di guardare i cartoni animati. Mio marito, invece, le sta trasmettendo la passione per lo sport: le ha già insegnato a nuotare” E come ha accolto l’arrivo del fratellino? “Finora non è gelosa: è molto affettuosa con Folco e spero che continui a esserlo. Quando è nato, temevo che lo toccasse con scarsa delicatezza, ma non le impedivo di avvicinarsi a lui perché volevo che creassero il loro rapporto. A gennaio la iscriverò al nido. Mia figlia è molto estroversa, tant’è che in famiglia la chiamiamo ‘er comitiva’. Penso che non avrà problemi a socializzare con gli altri bambini”. Infine, quando le si chiede se pensa al terzo figlio oppure se la rivedremo presto in tv, risponde: “Io ci avrei pure pensato, ma mio marito è padre di una ragazza di 15 anni, nata da una precedente relazione, e quattro figli sarebbero troppi. In tv a parte qualche ospitata, non ci sono progetti in cantiere. Piuttosto vorrei lavorare in radio. Chissà come sarà puntare solo sulla voce!”.

Fonte: Nuovo