‘Grande Fratello 14′: l’opinione di Isa sulla sesta puntata

Di Isa - 30 ottobre 2015 12:10:06

Grande Fratello 14

Guardate, quanto mi dispiace che il triangolo che tiene ininterrottamente banco (traslate -> ci fracassa ininterrottamente le balle) da un mese si sia spezzato. Sono proprio depressa all’idea che non dovrò più vedere Alessandro Calabrese tra una foto di Lidia Vella e una di Federica Lepanto in procinto di fare una scelta (che poi, per inciso, ha fatto più scelte Alessandro in 20 giorni di Grande Fratello che Luca Dorigo in tre troni di Uomini e Donne). Ci sono proprio rimasta male. Io altre 36 puntate sul triangolo le avrei volute, quando Lidia è uscita e l’incantesimo si è spezzato ho avuto proprio un moto di tristezza.

Che poi, oh, io un triangolo più surreale di questo mica l’ho mai visto, un triangolo in cui alla fine nessuno è ricambiato: Federica “vuole” Alessandro che però vuole Lidia che però non vuole Alessandro. Ma noi davvero per un mese ci siamo arrovellati su sta cagata? Ma se, per esempio, sti 3 ragazzi si fossero fatti conoscere indipendentemente da questa storia patetica non sarebbe stato tanto meglio? Fateci caso: Lidia nella prima settimana non era affatto così male, così come non è stata così male dopo quell’impatto inopportuno quando Federica e Alessandro sono saliti in casa. Alessandro quando è vicino a Lidia caccia fuori lo stesso carattere dello yorkshire di mia zia, quando è vicino a Federica ha gli istinti omicidi di Jack Lo Squartatore, quando è lontano da entrambe è spassoso, è divertente, è piacevole. Federica, quando mostra di avere altri argomenti che non siano legati alla nostalgia di questa storia così profonda e importante durata ben sette giorni in Garage diventa pure un tipo interessante, per la prima volta, ieri, quando durante la diretta si è confrontata con chi le andava contro, Verdiana Fanzone in primis, ha mostrato di saper reggere il dialogo e di saperlo anche vincere seppur contro una che fa della dialettica il suo punto forte… non sarebbe stato tanto più gratificante, per tutti e tre, se ‘sto triangolo non fosse mai esistito? Per me sì. Sarebbe stato meglio per loro che sarebbero usciti meglio e per me che avrei evitato di trovare quasi insopportabile questo primo mese di programma. Mi  auguro fortemente che con l’uscita di Lidia per Alessandro e Federica possa aprirsi un nuovo capitolo del Grande Fratello fondato più su loro come singoli, su ciò che hanno da dire come persone a prescindere da surreali (e inesistenti, suvvia) intrecci amorosi.

E per una eliminazione, quella di Lidia, già ampiamente prevista e annunciata (anche se mi aspettavo una percentuale di eliminazione più alta, sono sincera), è invece arrivata a sorpresa l’eliminazione di Verdiana che ha dovuto lasciare il gioco in seguito ad un meccanismo di salvataggi a catena da parte degli stessi concorrenti. Cosa dire, io resto sempre dell’idea che in un reality show nessun concorrente dovrebbe mai lasciare il gioco se non per volontà del pubblico, bastava anche solo aprire una votazione in cui chiedere al pubblico se volesse o meno salvare Verdiana, il pubblico avrebbe votato per eliminarla (perché gli umori erano chiaramente questi) ma almeno sarebbe uscita in maniera legittima e per volontà degli unici che teoricamente dovrebbero decidere le sorti del gioco. Anyway alla fine questa eliminazione di Verdiana si è mostrata utile se non altro perché ha fatto cadere più di una maschera, prima tra tutte quella di Barbara Donadio, concorrente che io, fino a ieri sera, tutto sommato apprezzavo. No, ma dico, ma è normale che se il tuo fidanzato è a rischio di eliminazione tu stai lì a pensare a chi salvare? Ma io se il mio uomo è a rischio agisco di getto, di cuore, non ci rifletto nemmeno un secondo, intanto lo salvo, poi quello che succede succede. E non ci sono spiegazioni e chiacchiere che tengano, per quanto mi riguarda. Rossella Intellicato aveva lasciato scegliere Barbara proprio perché consapevole che se hai un fidanzato in Casa hai il diritto di salvarlo a prescindere da tutto, e lei non solo ci ha pensato prima di salvarlo, ma per di più, quando lui si è permesso di scegliere di salvare la persona alla quale si reputa più vicino, Kevin Ishebabi, invece della sua amichetta del cuore, si è beccato pure un cazziatone e uno sfanculamento a reti unificate. No, dico, ma siamo seri? E sarebbe questo l’interesse vero e sinGero che Barbara prova per lui? Insomma, io all’inizio ero quasi più dalla parte di Barbara che dalla parte di Manfredi perché vedevo lui troppo immaturo e troppo farfallone ma mentre lui, nel giro di un paio di settimane, ha fatto un cambiamento radicale per lei, lei, con il comportamento di ieri, ha perso ogni credibilità ai miei occhi. Team Manfredi free, assolutamente.

Che poi, insomma, Barbara e Rossella hanno fatto tutta quella sceneggiata per l’uscita di Verdiana ma, non so voi, io non le ho sentite insistere nemmeno mezzo secondo per farla restare. ‘Non insistiamo perché lei quando decide decide‘, ma che daVero? A parte che questa conoscenza così profonda del carattere di Verdiana dopo 1 mese di conoscenza mi crea giusto un pizzico di ilarità, ma poi se io fossi stata davvero così lacerata all’idea del suo abbandono avrei insistito comunque, anche perché, parliamoci chiaro, non sarebbe stato poi così illogico ritenere che meritasse comunque di più la permanenza in casa una persona che sta lì da un mese piuttosto che uno che è arrivato da una manciata di giorni. E, chissà, magari Verdiana avrebbe voluto che qualcuno le facesse quel tipo di ragionamento per indurla a restare… e invece nulla, siamo distrutte, siamo lacerate, soffriamo tantissimo per te ma ti accompagniamo alla porta e la chiudiamo subito casomai ci dovessi ripensare. Che bella cosa l’amicizia ai tempi del Grande Fratello.

In ogni caso, comunque, Rossella ha poco di che struggersi perché, a occhio e croce, tra meno di una settimana lei e Verdiana potranno beatamente ricongiungersi. Fuori.