Gianmarco Valenza dixit

Trono classico

Gianmarco Valenza dopo le polemiche in studio e dopo la decisione di Cecilia Govone di abbandonare il programma fa una richiesta a Maria De Filippi: “Maria, posso ballare con Laura per favore?”

Maria De Filippi: “Ballare?”

Gianmarco Valenza: “Si, voglio ballare con Laura, voglio ballare con Laura…”

Maria De Filippi: “Ma Cecilia?”

Gianmarco Valenza: “Non mi interessa, voglio ballare con lei…”

Maria De Filippi: “Ma Gianmarco, se fai così non rimarrà mai tutta la vita…”

Gianmarco Valenza: “Fa niente, voglio ballare con Laura. Basta. Non mi interessa, voglio ballare con lei, posso ballare con lei?”

Maria De Filippi: “Sicuro?

Gianmarco Valenza: “Sì!”

[…]

Maria De Filippi dopo il ballo in cui Gianmarco Valenza ha baciato Laura Molina si rivolge al tronista: “Questo significava la scelta?”

Gianmarco Valenza: “Io qua sono sempre stato una persona molto istintiva e ho sempre deciso io della vita mia, sempre. Dal momento in cui da quelle scale scende una ragazza che mi fa provare delle sensazioni che non provavo più da tanto tempo io la scelgo e la porto a casa!”

About Isa

23 commenti

  1. Che incoerente Gianmarco!
    Il minuto prima pregava a Cecilia di rimanere. Falso.
    Comunque Dio li fa e poi li accoppia, sono contenta che si sia portato via quella fintona e santarellina della Molina. Chissà chi mettono sul trono ora.. Spero Melchiorreeeee!!!!

    • La pregava si, come hanno fatto tutti i tronisti della storia. È dalla notte dei tempi che la seconda scelta viene illusa fino all’ ultimo solo per dare tempo al tronisti di conoscere meglio e essere sicuro della prima scelta. No Cecilia=no sedia rossa=no petali. Mi sembra ovvio che anche lui volesse concludere degnamente il percorso come tutti. Ma ormai lo sanno tutti: DUE PESI DUE MISURE

  2. Penso che per come è stato trattato, per come abbia dovuto subire e abbia dovuto difendersi fin dall’inizio da attacchi simultanei, pretestuosi e ripetuti senza tregua, se la sia cavata alla grande. Ha avuto una sopportazione incredibile ed ha sempre risposto a tono, ma in modo garbato ed educato(ed è molto difficile quando hai di fronte uno come lo Sperti), insomma non mi è dispiaciuto. L’ho rivalutato in positivo dopo TI.

  3. Non ho ben capito se Maria ci fa o ci è.. chissenefregava di Cecilia in quel momento, l’avevano capito anche i sassi che era la Molina la scelta e lei insisteva. Boh.

  4. Doveva farlo prima… Ai primi insulti, alle prime mancanze di rispetto, doveva alzarsi e andarsene punto… Lo spettacolo offerto ieri e gli insulti di cui è stato sempre ricoperto sono stati di un vergognoso assurdo DA SEMPRE..io avrei piantato la baracca alla prima offesa, così imparano a saper trattare con la gente.. Anche ammesso che si fosse macchiato di chissá quale onta è stato raccapricciante.. E da una ‘mentalista’ come Filippa mi sarei aspettata molta più accortezza e finezza che il mero sguinzagliare i mastini da guardia Gianni e Tina..
    Hanno fatto un minestrone di tutto e sono scaduti nel ridicolo, tra sponsor, accordi accuse sul si o no, difesa di Cecilia.. Un calderone di insulsaggini che hanno ancor più,reso Gianmarco un Gianmartire..
    Detto ciò io non so cosa potesse aver fatto di tanto grave ma a questo punto è passato in secondo piano, auguri alla neo coppia sperando che se il sentimento esiste possano dimostrarselo e viverselo in privato al di fuori di quel covo di sciacalli..

    • Ha resistito per farsi pubblicità, ma è anche vero che se non lo volevano sul Trono potevano anche evitare di mettercelo.

      • Dati gli ascolti dovevano aprire tre botole in contemporanea. Invece uno si è salvato.

      • Infatti!! Il suo trono è stato un controsenso su tutti i fronti,fin dal principio.. Il mistero è proprio questo.. Perché? Perché farlo accomodare x poi fargli tremare la sedia da sotto il ciapet minuto x minuto?.. Chiaramente dietro c’è di più, più di un semplice consenso popolare post T.i… Gianmarco ha accettato fin troppo di buon grado il tutto e non è educazione questa…l educazione io la porto a chi ne usa altrettanta nei miei confronti, altrimenti la mia dignità mi fa avere una reazione, a costo di mollare tutti in 13… In fondo ti hanno dato un trono a uomini e donne mica a Buckingham Palace.. Quanto vale un po’ di pubblicità?? Insulti e cafonaggine a Go-Go? Io non credo..per cui se la redaz &co sono colpevoli di “massacro” mediatico di certo lui non è esente da colpe, ripeto,ha accettato fin troppo..cosa che una persona con la coscienza pulita non avrebbe mai fatto, lui stava scontando una penitenza in modo consapevole..il ragionevole(a suo avviso!) prezzo x un briciolo di fama, fino a che non ha ceduto ma se ne avesse avuto la forza state tranquille che era ancora seduto la.. il classico che ‘fa il fesso x non pagare la tassa’ (come si dice da me).
        Che poi non sia l’emblema di tutti i mali del mondo, come hanno cercato di dipingerlo in studio e che, io ritenga quel bambolotto di Amebbeo un viscido e subdolo più di lui, ok.. Però caspita se c’è ne vuole di pelo sullo stomaco x farsi una stagione televisiva,da luglio a novembre, facendosi bistrattare in mondovisione da una qualsivoglia ex fidanzata prima e da una redazione televisiva poi… Tanto di cappello x l istinto autolesionista.. Che s’addafá x campá o come direbbe Teresina nostra #saddasapefá

        • ‘C’è ne vuole’ dice il correttore..se lo dice lui!

          • Si può essere educati pure con chi ti tratta male, cosa c’entra la dignità, non mi sembra che non abbia risposto, lo ha fatto mantenendo la calma, e sinceramente quelli che hanno fatto la figura barbina sono stati gli altri…Vabbè che siamo abituati a scene quotidiane di cafonaggine e maleducazione tanto che agli occhi dei più, chi sbraita ed alza la voce, diviene tramite un’ottica malsana e ormai collaudata portatore sano di verità(vedi Tina esempio), ma è molto più difficile riuscire ad essere educati ed a continuare ad esporre le proprie idee in modo pacato e civile….suscitando negli interlocutori reazioni sempre più rabbiose e furenti .

            P.S. non so se Gianmarco abbia commesso qualcosa di grave dietro le quinte,(e in quel caso la redazione avrebbe dovuto palesarlo chiaramente) ma il modo in cui ci è stato mostrato il tutto alla luce del sole è stato un boomerang incredibile per la De Filippi e tutti i suoi scagnozzi…

          • @elettra, sono d’accordo col tuo punto di vista, l’essere quasi impassibili al fine di far schizzare i nervi degli interlocutori alle stelle, è un tipo di reazione che mette in risalto ancor più la cafonaggine di chi sta dall’altro lato e giocare con Gianni ma soprattutto con Tina a qst gioco è quanto di più facile possa esistere, del tipo ‘ ti piace vincere facile, vinci adesso!!’, Gianmarco in questo è stato coerente con ciò che abbiamo visto anche a T.i, un tipo remissivo, un po’ lento nelle reazioni(un diesel) e sicuramente mai un urlatore (con la Betti ci fossi stata io,in qualità di fidanzato avrei dato fuoco al villaggio ma lasciamo perdere) ok…… ma io continuò a non vederci ‘educazione’, non ci vedo bontá d’animo, ci vedo in realtà una persona che ha imparato a fare, dell’essere vittima, il suo cavallo di battaglia, che sa che la sua credibilitá sará direttamente proporzionale alle vessazioni subite… Questa è la mia chiave di lettura sul personaggio, la dignità in questo caso x me c’entra, perché se io con te sono educata e tu mi calpestio, 1..2..3..4…100 volte ad un certo punto ti lascio nel tuo brodo, nella tua maleducazione mi alzo, ringraziò saluto tutti e me ne vado..senza insultare o fare scenate.. Semplicemente andandosene… L’altro ieri lo ha fatto è vero ma non di sua spontanea volontá, non è sbottato di pancia all improvviso, lo ha fatto quando aveva le spalle al muro.. Senza corteggiatrici ( che si, poteva andare a riprendere ma il peso degli attacchi pure x l’aria respirata come lo reggeva?) e senza più un briciolo di credibilitá oggettiva da parte della redazione di u&d ,dopo quella ‘mirabolante storia della borsetta/collana’ montata ad hoc x ingannarlo.. Non aveva più armi x lottare ed ha mollato esausto…non x amor proprio, il che è diverso…
            La redazione resta chiaro che, x me è al primo posto del disgusto in tutta qst storia.. Mi ha comunque ricordato tutto lo ‘schifio’ dei palmarota e di certo non è stato edificante agli occhi del pubblico ne ieri, ne nelle puntate precedenti, dovrebbero veramente resettare gli ultimi anni di dinamiche e ricominciare da 0, nuovo team, nuove idee, copioni non so ma la macchina del fango in effetti si è solo rivelata un boomerang x loro…

          • Si si, sulla seconda parte del tuo discorso concordo pure io, se si fosse alzato mandando tutti a quel paese senza esser stato messo con le spalle al muro sarebbe stato ancora più grande…però penso che si va li’ per farsi vedere, stare in TV piace a molti, magari avrebbe voluto farsi altre puntate, magari sperava che la situazione cambiasse e non avesse più i soliti attacchi pesanti e unilaterali ogni volta, chi lo sa… Non so se questa condotta sia indice di bontà o di strategia, non lo conosco, non ho elementi per giudicare questo. Comunque, ripeto, nel contesto di U&D, al contrario di TI in cui è stato eccessivamente remissivo al limite della stupidità, dal momento che già dal video di presentazione era palese a tutti fuorchè a lui che la fidanzata non lo potesse soffrire, non mi è dispiaciuto affatto…

    • esatto, una mentalista come maria che si fa sfuggire la preda in questo modo
      uno che poi se ne esce con questa frase assolutamente senza senso e incoerente con tutto quello che è successo: “Dal momento in cui da quelle scale scende una ragazza che mi fa provare delle sensazioni che non provavo più da tanto tempo io la scelto e la porto a casa”

      perché è evidente che, per un motivo o per un altro, non è che sia andata proprio così

      ma gianmartire non è gianmartire a caso 😉 : è da sempre il suo cavallo di battaglia e gli riesce benissimo
      per di più, pur essendo d’accordissimo con te sull’aver permesso che gli dicessero di tutto, puntate fa mi sembra (non costringetemi a ricercare alla cieca la puntata e il momento, mannaggia a quando non gli ho dato il peso che meritava) che è stato quello che ha pronunciato la parolina magica “contratto”
      non credo potesse piantare tutto a suo piacimento, ma di certo qualcosa poteva fare per evitare tale massacro e ha scelto di non far nulla se non il martire, appunto 🙂

      che poi io simpatizzi più per la variabile impazzita che messa all’angolo nel momento della disfatta riesce a sgusciare via da chi nella foga di cacciarlo con il maggior disonore possibile si è incomprensibilmente autoincartato su insulsaggini e quisquilie è un altro discorso

  5. Non so, Crazy, come Gianmartire avrebbe potuto arginare il continuo martellamento di Gianni e Pinotto. In ogni caso, le sue rimostranze sono quasi sempre state pazienti e rispettose. Metto il quasi perché con la storia della gallina, quando se le andava a cercare, poco mi è piaciuto.
    Comunque capita che nei posti di lavoro il capo faccia il bello e il cattivo tempo. E rinunciare alla carriera, di questi tempi, è da eroi. E Gianmartire l’eroe non lo voleva fare. Lui come altri prima di lui.
    Adesso aspetto che il bradipo lo segua a ruota. Non si può guardare il suo trono. Le inutili difese d’ufficio lo rendono ancora più insopportabile.

  6. Però, rileggendo il testo argomento del post, mi viene da domandarmi come mai la sanguinaria tiri fuori Cecilia quando Gianmarco chiede di ballare con Laura.
    Erano disposti ad allungare il brodo? Volevano scorticarlo ancora qualche altra puntata?

Inserisci un commento

Not using HHVM