‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata di oggi del Trono classico

Di Chia - 23 novembre 2015 19:11:20

Trono classico

Devo fare un altro dei miei celebri coming out (leggasi ‘sparate impopolari che fanno di me la stronzetta acida e asociale che sono‘ 😛 ): non trovo che esista nulla di meno secsi al mondo di uno spogliarello maschile. Giuro. E dire che ci ho provato anche oggi a lasciarmi ingrifare da bacini ondeggianti e pettorali scolpiti, ma niente, l’unica cosa che mi viene naturale fare davanti ad un uomo che con fare ammiccante s’atteggia a fatalone è ridere. E di gusto pure.

Persino Lucas Peracchi (che tra tutti coloro che Mary ha fatto strusciare addosso ad un’euforica Tina Cipollari è stato sicuramente il più gradevole, non solo esteticamente ma proprio come approccio, che quegli altri convintoni ve li raccomando…) mi stuzzica di più quando si mordicchia casualmente le labbra che quando si fa tastare dalla Vamp

Chi ci legge ormai lo sa che ho gusti strani, soprattutto in fatto di uomini (e ne vado anche un po’ fiera), ma i miei ormoni baratterebbero con piacere tutta la puntata di Uomini e Donne di oggi in cambio di 4 o 5 minuti del pomeridiano di Amici di Maria De Filippi di sabato, quelli in cui compariva il mio futuro marito, per l’esattezza.

Che ve devo dì? Quando c’hai la voce di Sergione e un sorriso disarmante come il suo, degli addominali ne puoi fare volentieri a meno, ecco.

Detto questo, qualcuno avvisi le nuove generazioni che è capitato a molti di noi di volersi (o doversi) mantenere da soli, ma esistono tanti modi per farlo che esulano da locali notturni e strusciamenti vari, per esempio. No, perché ad ascoltarli oggi parevano tutti delle anime pie che per nobili fini come pagarsi la seconda laurea avevano dovuto darsi necessariamente in pasto a vecchie ninfomani. Tanta stima per la seconda laurea, ci mancherebbe, ma un posto da H&M o alla Trattoria da Cecco si poteva trovare comunque. Forse, semplicemente, gli piaceva la via più facile e redditizia, ma quello è un altro paio di maniche però.

Tra tutti i corteggiatori che si sono presentati negli speed date di oggi la mia preferenza ricade senza dubbio alcuno su quel toscano con ristorante a carico e mille animali attorno. Si veste tremendamente, quello è vero, ma la combo tra accento irresistibile e passioni di tutto risptto gli regala il podio di diritto. Anche perché i rivali per ora sono ben poca cosa, pensandoci.

Sul versante corteggiatrici del Peracchi, invece, sempre perché adoro puntare sui cavalli zoppi, mi gioco un penny su Cristina Di Meo. L’unica normale in un covo di gatte morte senza precedenti. Tutte che si sentono più fAighe di Kate Moss, tutte che si credono più sensuali di Charlize Theron, ma che roba è? Passi ancora Sara Priolo, nonostante la risata naïf che nemmeno Rama Lila, ma quella Giulia Carnevali ad ogni smorfietta piena di supponenza e sdegno che fa è da prendere a castagne in fronte. Giusto perché le piacciono, ovvio.

Video inediti: Dopo gli speed date… – Intervista esclusiva a Rossella

Video dalla puntata: Puntata intera“Romina, Fabiola, Sophia, per me…” – Esterna di Lucas e GiuliaEsterna di Lucas e SaraEsterna di Lucas e MegghiRoberto, Valerio e Nicholas… – Speed date con critica – L’arte dello spogliarello – Esterna di Lucas e CristinaSilvia, Denise, Gabriella e Valentina… – Farsi conoscere in un minuto…